Recensione – ad Astra – Rebecca Panei

Scheda Tecnica

Trama

Pisa, 1492. Tra le novità di un viaggio per la scoperta di una nuova Via delle Indie, lo splendore dell’arte di Leonardo e le sue mirabolanti invenzioni, i due giovani Cosimo e Simone riscoprono il tormento di un amore inviso a Dio e agli uomini.

Recensione

Cari lettori oggi vi parlo del romanzo breve m/m “ad Astra” di Rebecca Panei che ringrazio per il pensiero per il mio compleanno. Ho avuto modo di conoscere quest’autrice avendo letto un’altra opera da lei scritta “Nutriti di me” un fantasy che ha come protagonisti dei vampiri molto particolare (trovate la recensione nei post e sul blog). Si tratta di un volume breve di genere romance m/m che vede come protagonisti due giovani ragazzi, che instaurano una relazione di amicizia e amore.

La copertina di questo volume è davvero molto delicata dai colori pastello che trasmette davvero un senso di pace e spensieratezza che vede raffigurati i due protagonisti: Cosimo e Simone. La scrittura di Rebecca Panei è molto fluida e originale anche se a tratti è un po’ acerba. La storia in questo racconto e ben tracciata come lo sono i due personaggi e ottima è l’ambientazione e il periodo storico (parliamo del periodo del Rinascimento).

Due giovani universitari Cosimo con una posizione sociale elevata e Simone figlio di uno scalpellino, così diversi eppure così uniti si vogliono, ma il loro è un amore impossibile, un amore che non può vedere la luce del sole perché condannato perché si a quel tempo l’amore tra due ragazzi non era visto di buon occhio. Ma quando si ama, non importa il sesso, la razza, la posizione sociale o altro si ama e basta, e questo i due giovani lo sanno, anche se vivono nei loro preconcetti e paure.

“Era sbagliato; era pericoloso; era motivo di dannazione. Altresì naturale, semplice e spontaneo; nella sua ingenuità insidiava ogni certezza fino a distruggerla”

Il loro sarà un amore in cerca di un posto sicuro, un amore che corre contro il tempo, che si nasconde per non farsi scoprire da occhi indiscreti ma il loro è Amore. Non posso soffermarmi troppo sulla storia perché essendo un racconto breve, rischierei di farvi spoiler e non vorrei.  Mi piacerebbe però scoprire altro sui due personaggi e sulla loro storia magari questo racconto non è la fine ma solo un nuovo inizio magari è un prequel per un romanzo chissà mi farebbe molto piacere approfondire questa storia. Chicca davvero carina è la favola di Amazon dove per non lasciar morire la piattaforma bisogna nutrirlo con recensioni che siano positive o negative (davvero carino ho sorriso tanto!)

”Bisogna somigliarsi un po’ per comprendersi, ma bisogna essere un po’ differenti per amarsi.”
-PAUL GÉRALDY-

Giada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...