Team

Belle Landa

Genere preferito:
Chicklit, commedie romantiche
Cartaceo o digitale: 
Indifferente anche se preferisco ebook ultimamente

– Contributors @bellelandawriter

Belle Landa, nata e cresciuta nella provincia di Bergamo. Ha iniziato come giornalista. Ora è responsabile contabile di un’azienda e scrive commedie romantiche. È mamma, moglie e divoratrice di libri e film.


Daniele Pasquini

Genere preferito:
Thriller e Horror
Cartaceo o digitale: 
Amo il profumo della carta stampata e ha un fascino irresistibile, anche se ultimamente non disdegno il digitale per una questione di comodità.

– Contributors @danielepasquiniscrittore

Questa è una domanda che mi mette sempre in difficoltà, perché non so mai cosa scrivere di preciso. Per tanti anni non sono stato in grado di dare una definizione di quello che sono, ma ultimamente penso di aver trovato un’espressione che mi identifica in modo azzeccato.
Mi piace definirmi un bardo moderno, un creatore di storie. Secondo un magnifica leggenda, il mondo che ci circonda è stato creato dalle parole e i bardi cercano di sfruttare quell’antica “magia” per creare dalle parole. È questo che amo fare, creare racconti, far vivere a chi mi legge un’avventura, a riuscire a emozionare.
È per questo che da quando ho scoperto la scrittura e sono entrato in questo mondo non sono più riuscito a uscirne. 
Spero di riuscire a trasmettere qualcosa anche ai lettori di questo blog e ad appassionarli con i libri che andrò a recensire.


Francesca

Genere preferito:
romance, fantasy e un po’ di tutto
Cartaceo o digitale: 
entrambi

– Contributors @francesca.v.capone –

Francesca Valeria Capone è nata a Galatina (Lecce) nel 1990, ha vissuto con i genitori a Lequile, un paesino in provincia di Lecce. Durante gli anni del liceo si dedica alla scrittura amatoriale sul sito internet EFP, riscuotendo consensi da migliaia di lettori. Nel 2009 si trasferisce a Roma per gli studi universitari. Vive a Roma con il compagno e il figlio. Nel 2017 inizia la sua avventura in self-publishing publicando il suo primo romanzo La filosofia di Zorba.


Genoveffa

Genere preferito:
gotico, thriller, noir, horror, fantasy, romance… credo di non avere un genere preferito
Cartaceo o digitale: 
adoro il contatto con la carta

– Contributors @la_comntesse_noir –

Salve a voi, miei cari sudditi! O meglio, cari nella misura in cui sottostarete ai miei ordini, e non è certo un dettaglio marginale. Mi presento per coloro i quali ancora non avessero sentito parlare di me: sono la Comntesse Noir, per farmi servire!
Mi trovo in questo curioso posto perché mi è stato richiesto di far parte di uno spazio condiviso dove “regna” la Cappellaia Matta… diciamo che glielo faccio credere!
Il mio cuore tracima di amore per tutto ciò che è gotico e noir, con la loro estetica, la loro eleganza, e il loro saper parlare all’anima delle persone attraverso non con la loro luce benevole, bensì con l’oscurità più torbida! Tuttavia, posso affermare di amare tutti i generi della letteratura, da quella più dolce come il frutto della passione a quella cupa e tormentata come l’assenzio.
Per me il gusto per il bello non è solo fondamentale, ma per certi versi, pure vitale. Ma il bello, dal mio punto di vista, risiede nei piccoli dettagli. E allora, ecco che le farfalle rientrano così dolcemente nelle camere del cuore, con la loro bellezza mista a fragilità, con il loro slancio di pura graziosità e decadenza. Il più bel vizio, nonché male per la nostra anima, è la vanità. E io, in tutta modestia, ne ho fatta la mia vestigia. 
À bientôt, mes chers!


Genoveffa

Genere preferito:
formativi
Cartaceo o digitale: 
cartaceo ed ebook

– Contributors @lagattadeilibri –

Mi chiamo Genoveffa, per gli amici Gen. Sono innamorata dei libri – in particolare dei romanzi a sfondo sociale – dai tempi della Alcott e di Jo, la migliore amica che abbia mai avuto. Nella vita sogno di saper scrivere bene almeno la metà di Dan Brown, George Orwell o Gabriel García Márquez e di diventare una bella persona, che impari a ricucire le ferite dei cuori altrui e che sappia leggere gli sguardi delle persone…per quanto “l’essenziale sia (è) invisibile agli occhi”. Purtroppo non so dirvi chi sono, da piccola credevo di avere un’idea chiara a riguardo, adesso non lo so più.
Ho solamente una certezza, quella per cui sono ancora qui: la letteratura è l’unica cosa a cui non riuscirò mai a fare a meno.


Ilenia

Genere preferito:
romantico, storico, fantasy
Cartaceo o digitale: 
cartaceo

– Contributors @lettereecolori –

Mi chiamo Ilenia, ho ventitre anni e, come potrete immaginare, sono una grande appassionata di libri. Amo l’arte e la lettura infatti nel tempo libero disegno, leggo e scrivo. Un’altra cosa che mi piace tanto è la fotografia, quando posso mi diverto a creare grafiche e illustrazioni. Sono un inguaribile romantica, non per nulla, “Orgoglio e pregiudizio” è il mio romanzo d’amore preferito. Adoro il mare, il sole e… la mia Sicilia! Non saprei cos’altro aggiungere ma se siete curiosi di conoscere da dove nasce il mio amore per la lettura ecco la mia risposta:

“Non è per il profumo dei libri, per il piacere di sfogliarne le pagine. È che io nelle storie di altri ho sempre cercato e visto me stessa. Forse, e sembra bizzarro, in maniera più autentica di quando sono io a parlare di me.“


Jess

Genere preferito:
contemporary romance, sport romance
Cartaceo o digitale: 
digitale

– Contributors @jesslibri

Non sono mai stata brava a “vendermi” o a presentarmi, anche perché in sintesi si potrebbe dire che: mi chiamo Jessica, che ho quasi trent’anni, che vivo a Torino, che leggo tantissimo, che sono appassionata di libri rosa e quasi tutte le sue sfumature, che adoro scoprire autori nuovi, che mi piace leggere i libri dei self e conoscerli andando più in profondità, quindi non basandomi solo sulle loro opere, che amo i telefilm (li guardo soprattutto il lingua con i sottotitoli), che sono una romanticona e vivo per il lieto fine.


Raffaella

Genere preferito:
romance, storico, distopico, regency
Cartaceo o digitale: 
cartaceo tutta la vita

– Contributors @raffaella_iannecebonora_author –

Non sono brava in queste cose ma …ci provo: mi occupo di giornalismo, teatro e arte. Attualmente ho all’attivo collaborazioni con diversi giornali, bookblog, mostre di pittura, studi universitari in cinema, arte, teatro e spettacolo. Amo il cioccolato fondente, le sale cinematografiche, la buona musica, leggere, suonare e disegnare. Infine, vorrei dire qualche ultima parola: Pigna, pizzicotto, manicotto, tigre! Grazie!

<a href="http://&lt;!– wp:image {"align":"center","id":22710,"width":192,"height":250,"sizeSlug":"large","linkDestination":"none"} –> <figure class="wp-block-image aligncenter size-large is-resized"><img src="https://unteconlapalmavideo.files.wordpress.com/2021/03/verde-menta-copertina-cartaceo-1.jpg?w=768&quot; alt="" class="wp-image-22710" width="192" height="250"/></figure> Link Acquisto


Salvina

Genere preferito:
Narrativa Contemporanea
Cartaceo o digitale: 
Cartaceo

– Contributors @salvina_cimino

Salvina Cimino nasce a Palermo il 12 Gennaio del 1980 e si diploma all’Istituto Tecnico Commerciale per Programmatori “F. Ferrara” di Palermo nel 1998.
Vive a Cerda, piccolo e delizioso paese di collina, generoso per aver prodotto contributi letterari particolarmente raffinati.
Per diversi anni lavora nel settore del marketing e delle comunicazioni e, poiché dimostra determinate abilità comunicative, nell’ultimo anno collabora come contributor per diversi magazine on line di arte, cultura e spettacolo, alimentando la passione per la scrittura che la spinge a dare vita al suo primo progetto letterario “Una nature lover in lockdown”.