Recensione – Sotto il vischio – Milena Zucchetti

«I tuoi atteggiamenti mettono a rischio il buon nome della casa. Mi hanno insegnato che mantenere riserbo nelle relazioni tra sottoposti evita rogne e pretendo che tutti, tu compresa, si attengano a questa regola con il massimo impegno» sibilò la donna quando le fu vicina, in modo che nessun altro potesse sentirla. Poi alzò la voce e volse lo sguardo a Rosie. «Preparate un’altra stanza, abbiamo
un ospite inatteso.»

Scheda Tecnica

  • Titolo: Sotto il vischio
  • Sottotitolo: Il Natale di Judith Marsh 
  • Autore: Milena Zucchetti
  • Editore:‎ Independently published
  • Copertina a cura: @unteconlapalma
  • Data pubblicazione: 01 Dicembre 2022
  • Genere: Racconto regency / doppio finale 
  • Ebook: 0,89 euro
  • Kindle Unlimited: disponibile

Trama

Hertfordshire, 1816
Judith Marsh è arrivata da poco a Huntington House quando fervono i preparativi per i Dodici Giorni di Natale.
È giovane, irriverente e molto graziosa: la sua presenza non passa inosservata.
Jack Cartland e Duncan Huntington, ciascuno a suo modo e in base al proprio status, si contendono il suo interesse.
Judith saprà fare la scelta giusta?

E tu, sei un amante delle storie romantiche e non rinunci al lieto fine oppure il tuo mantra è il realismo a tutti i costi?
Divertiti a scoprire cosa succederà se la protagonista terrà la testa sulle spalle o se, invece, sognerà a occhi aperti!

Racconto regency a sfondo natalizio con doppio finale.
Avvertenza – uno dei finali non è rosa.

Biografia

Milena nasce a Roma, dove torna a vivere dopo alcuni anni trascorsi in Toscana. Vive con la sua famiglia, composta da marito, due figli ormai adolescenti e due cagnolini. Non mangia carne, ama gli animali, ma è terrorizzata dagli insetti e le piace fare lunghi viaggi in macchina nella vecchia Europa. Lettrice onnivora, divora classici e testi contemporanei, adora i period drama e le rom-com, specie in una sera piovosa d’autunno, sul divano con plaid e tisana. Vorrebbe essere sportiva, ma la pigrizia vince sempre.

Recensione

Super colpo di scena, per la novella/libro game/regency/natalizio della storia!!! Quando leggi un libro e non riesci a capire come mai non conoscevi prima la scrittura della codesta autrice. Milena Zucchetti sei una rivelazione moltttttoooo piacevole per me. Sicuramente vi starete chiedendo: Palma stai avendo le allucinazioni da zucchero al velo anticipato? Ebbene fanciulli, oggi vi parlo in maniera super veloce e poco dettagliata, di una novella stupendamente inaspettata.

Lui rivolse uno sguardo concupiscente alla futura sposa. O a lei?

Essendo una storia molto breve, raccontare ogni pensiero sarebbe uno mega spoiler, però voglio giocare al gatto e alla volpe con voi. Una semplice cameriera, lavora presso una tenuta che accoglie le sue giornate a suon di compiti, doveri e qualche boccata d’aria fresca. Una Judith Marsh, fin troppo stufa di essere solo un mezzo, sogna di poter istruire, grazie ai suoi studi…puntualmente illusa da boriosi padroni di casa. Ma le sorprese sono sempre dietro l’angolo e Natale si avvicina, con i suoi manicaretti, decorazioni e nuovi ospiti di prestigio. La casa è in subbuglio e nessun margine d’errore, crea scontenti generali. Judith, però, continua a sognare e cerca di vivere la spensieratezza della sua vita…e all’amore? Non ci pensiamo?

Rosie spalancò la porta e si voltò verso l’amica, lo sguardo fisso negli occhi di lei. «Che ci vuoi fare se sei solo una cameriera?»

Attraverso un gioco di piccoli dettagli, l’autrice di porta ad una scelta che cambierà il finale della storia e proprio come nella vita vera, il nostro “istinto” avrà la meglio. Ps. io ho scelto il capitolo 2 🙂

Cosa ne penso di questo breve racconto? Reputo che sia un’idea molto fantasiosa e diversa dal solito… e sapete quanto amo le cose originali. Sicuramente è una storia che si divora in meno di un’oretta e dopo, avrete la voglia di leggere tutta la bibliografia dell’autrice, ma vi assicuro che ne vale la pena. Anche per staccare da una portata di Natale, ad un’altra, comodamente sul divano, l’ebook si presta per ogni contesto o situazione. Ho compreso a lettura terminata, la scelta di non pubblicare il cartaceo e apprezzo questo piccolo azzardo. Ora scusatemi, ma vado a svaligiare un libro di Milena da amazon, e voi cosa state aspettando? Su, andate a conoscere le piccanti e divertenti storie di Judith Marsh.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...