Review Party: Il Duca di Manhattan – Louise Bay

Buongiorno splendori! Oggi sono qui a parlarvi della mia ultima lettura firmata Always Publishing – che ringrazio per la copia arc, ma soprattutto per aver riportato sui nostri schermi questa autrice. È un’autrice di cui vi ho già parlato, perché il romanzo in questione è il terzo di una serie (sono tutti autoconclusivi), ma di chi e cosa sto parlando? Ma de Il Duca di Manhattan di Louise Bay, ovvio. Mettetevi comodi, e spero le mie parole possano farvi capire quanto mi sia trovata ad apprezzare questo romanzo.

Titolo: Il Duca di Manhattan
Autrice: Louise Bay
Serie: Royals #3
Data di pubblicazione: 5 maggio 2022
Genere: Cont. romance
Editore: Always Publishing
Ebook: €4,99
Cartaceo: €13,90
LINK D’ACQUISTO

Ryder Westbury proviene da una famiglia dell’alta aristocrazia britannica, ma il suo vero regno è sempre stato stanziato a New York. Squalo della finanza e scapolo impenitente, Ryder non è mai stato particolarmente interessato al titolo di famiglia, al quale non potrà succedere se non prenderà moglie. Questo fino a quando non scopre che potrebbe perdere anche la sua azienda, il suo magnifico impero, se non diventa lui il prossimo Duca di Fairfax. Per un uomo d’affari come lui la soluzione al problema è ovvia: assoldare una moglie per finta. E la candidata è proprio sotto il suo naso, nei panni di Scarlett King. Anche lei a capo di una compagnia, è in cerca di un investitore per uscire da una crisi fatale. Non le mancherà certo il fiuto per capire che è un accordo irripetibile: un “matrimonio d’affari”. Dopo il divorzio Scarlett King ha rivoluzionato completamente la sua vita. Ha fondato la Cecily Fragrance e ora, per lei, è il momento di ritornare in carreggiata anche con gli uomini. Quando si lancia nell’avventura di una notte con un estraneo dall’irresistibile fascino britannico, non immagina che tornerà a incontrare lo stesso uomo la mattina seguente, all’altro capo di una sala riunioni. È Ryder Westbury: l’investitore che ha il potere di affondare o salvare le sorti della compagnia. La fortuna di Scarlett è che Westbury ha effettivamente una proposta per lei… una proposta di matrimonio! Da New York a Londra, il futuro Duca e Scarlett costruiscono il loro finto matrimonio alla perfezione, ma il vero pericolo sarà rendersi conto di quanto sia facile per i loro cuori lasciarsi ingannare da questa bugia.

Forse non è giusto iniziare così una recensione, ma ho bisogno di dirlo: Il Duca di Manhattan è sicuramente il libro più bello della serie scritto da Louise Bay, per ora. I primi due volumi per quanto mi fossero piaciuti, avevo sempre trovato qualcosa che non mi aveva del tutto catturato, invece qui – fin da subito – ho trovato trasporto tra i protagonisti. O semplicemente era il libro giusto al momento giusto.

Metto subito le mani avanti dicendo che quando ho iniziato la lettura sapevo che mi sarei trovata di fronte a molte delle caratteristiche che mi piacciono nei romance (finto fidanzamento, convivenza “forzata” e il fattore che prima di tutto i protagonisti sono amici), quindi sapevo che il libro era nelle mie corde, ma non immaginavo di leggerlo in poche ore e chiudere il tutto con un sorriso sulle labbra.

Mi è piaciuto trovarmi di fronte un protagonista maschile che per il bene della famiglia abbassa la testa e prova a risolvere i suoi “problemi”, ma mi ha colpito come Ryder – che si definisce un uomo tutto d’un pezzo e che non vuole una compagna – alla fine sia il primo a cedere. C’è da dire che ha sicuramente fatto la scelta giusta, ma non credeva che una ragazza conosciuta in un bar gli sarebbe entrata così sotto pelle, come non poteva immaginare che quella stessa donna lo avrebbe lasciato come un allocco per poi ritrovarsela in un ufficio perché era la proprietaria di un’azienda che voleva acquistare. E Scarlett? Ho apprezzato il suo non essere del tutto servizievole, dalla battuta pronta… e in parte ho apprezzato anche il non farsi del tutto sommergere dalle paure che un divorzio lascia per forza sulla pelle.

Questi due protagonisti mi hanno strappato risate, sorrisi, mi hanno veramente fatto entrare nella storia e ho apprezzato come si siano affiancati, diventando amanti per una notte, poi quasi avversari il giorno dopo, per poi diventare alleati in un patto che ha portato per forze di cose a cambiare le loro vite.

In questa storia non troverete drammi, sofferenze o grandi giri di parole, ma troverete sorrisi, scene piccanti, due protagonisti che imparano a conoscersi, a volersi bene, che non sanno resistersi e che infine cedono ai sentimenti. Sì, questa storia mi è decisamente piaciuta e spero arrivi presto un altro volume di questa serie, perché mi ero dimenticata quanto una lettura leggera a volte possa fare bene al cuore. Ne avevo proprio bisogno.

Jess.

Qui trovi la recensione del primo volume.
Qui trovi la recensione del secondo volume.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...