Review Party: Come in ogni attimo – Devney Perry

Buon lunedì splendori! Come iniziare bene la settimana, se non con una recensione? Oggi sono qui a parlarvi di un libro che sinceramente non mi aspettavo, ma che oltre ad avermi tenuto compagnia, mi ha anche un po’ addolcita. Di quale romanzo sto parlando? Dell’ultimo di Devney Perry: Come in ogni attimo. Mettetevi comodi…

Ringrazio la casa editrice per la copia arc in anteprima.

Titolo: Come in ogni attimo
Autrice: Devney Perry
Serie: Lark Cove #2
Data di pubblicazione: 25 novembre 2021
Genere: Contemporary romance
Editore: Always Publishing
Ebook: €4,99
Cartaceo: €13,20
LINK D’ACQUISTO

In una sola notte, il cuore sensibile di una ragazza va in mille pezzi. In una sola notte, un uomo in mille pezzi trova la via per guarire.

“Io sposerò Jackson Page.” Sono le parole che Willa ha scritto sul suo diario il giorno in cui Jackson è arrivato a Lark Cove, una piccola località del Montana. Lì i turisti non mancano, ma una volta trascorsa la stagione estiva il lago e le montagne tornano a farsi silenziosi, e il freddo regna incontrastato. Jackson però non è ripartito, e ha cominciato a lavorare nel bar del luogo, alimentando le fantasie più sfrenate della timidissima Willa. Il problema è che non l’ha mai degnata di uno sguardo. Le rare volte in cui hanno parlato ha persino storpiato il suo nome. Possibile che in una cittadina in cui tutti conoscono tutti, sia tanto difficile ricordarsi di lei? Willa però non si è mai arresa. Negli anni non ha smesso di ammirare Jackson, anche se da lontano. Non ha mai ceduto alle pressioni delle sue migliori amiche, convinte che quella cotta sia andata avanti troppo a lungo. Soprattutto perché Jackson continua a ignorarla e, in più, nessuna delle donne che transita nel suo letto ha mai resistito nella sua vita per più di due giorni. Proprio quando Willa sta cominciando a considerare l’idea di essersi illusa, però, una stella cadente realizza il suo desiderio: Jackson appare come per magia, pronto a stringerla tra le braccia per regalarle un bacio mozzafiato, indimenticabile… Indimenticabile per Willa, almeno. Perché, il giorno dopo, lui non sembra ricordare assolutamente nulla dell’accaduto. Stavolta Willa, delusa e arrabbiata, è decisa a lasciarlo andare. Ma quando Jackson aprirà gli occhi e vedrà finalmente la splendida donna che ha davanti, lei sarà abbastanza forte da tenerlo a distanza?

Per chi, come me, ha già letto altri libri di Devney Perry, sa che questa autrice ha una penna delicata, dolce e che parte leggera per poi approfondire determinate tematiche o situazioni con l’andare avanti della storia. In Come in ogni attimo, ci troviamo di fronte alla storia di Jackson – che abbiamo avuto modo di conoscere già in Come la prima volta – e di Willa. E fatemelo dire, la vera sorpresa è stata proprio lei.

Willa è una ragazza normale, come tante di noi, dove ha sogni, viaggia con la fantasia e ha un cuore grande. Talmente grande che praticamente è innamorata di Jackson da quando ha diciassette anni. Questa sua cotta per l’uomo più grande (inizialmente pensavo che la differenza tra i due fosse molta di più, ma viene spiegato più avanti con la lettura) dava l’impressione che il tutto fosse solo un sogno, anche perché lui non sembrava averla mai notata. A distanza di anni… la situazione è sempre la stessa, ma con una piccola differenza: Jackson non ha mai memorizzato il suo nome, quindi in quelle poche interazioni che hanno, la chiama sempre col nome sbagliato. Inizialmente Willa ne passa abbastanza a causa sua, anche perché non è piacevole quando la persona che hai di fronte non ti vede, e che quando lo fa, dimostra di non sapere nemmeno come ti chiami. Ma tutto cambia una sera, dove le stelle e un’altalena, sono i testimoni di questo cambiamento.

Willa non stava aspettando che Jackson aprisse gli occhi, anche se lo ha sempre sperato. Quella sera sotto le stelle, tutto sembra andare per il meglio, tanto che dopo nove anni la sua diciassettenne interiore, finalmente può festeggiare perché Jackson la bacia. Ma voi come reagireste se il giorno dopo, il vostro amore adolescenziale, tornasse a non calcolarvi e a chiamarvi nel modo sbagliato e dimostrasse di non ricordare nulla? Ecco, la storia nasce praticamente da questo momento. Willa deve prendere in mano il suo cuore e deve decidere di voltare pagina. Solo che a quel punto Jackson apre gli occhi e inizia a vederla veramente.

La relazione tra i due non nasce immediatamente, nonostante i sentimenti di lei siano sempre lì, non gli darà modo di averla subito e l’ho trovata giustissima come cosa, ma comunque non può mentire a sé stessa – anche se ci prova – e determinate sensazioni e sentimenti riesce a sentirli solo per lui. Se si provano certe cose per una persona che conosci da lontano, come possono i sentimenti sparire nel momento in cui inizi ad essere vista e soprattutto quando finalmente puoi dire di star conoscendo l’uomo che hai sempre desiderato?

Devo dire che la storia è scritta in modo scorrevole e bene, ho trovato un paio di cose che sembravano incongruenti ma che comunque non hanno affaticato la lettura, come qualche svista che sono certa prima della pubblicazione siano stati risolti, ma per il resto mi sento di dire che ho apprezzato il carattere di Willa che si fortifica man mano, come ho apprezzare Jackson che non si spaventa della donna che ha di fronte, anche se la parola “sentimenti” gli mette i brividi, ma sa che da lei non si può allontanare, non puoi sfuggire da una persona che ti fa provare qualcosa e ti fa stare bene.

Sono tante le cose che accadono e che non posso dire, ma vorrei aggiungere che non mi aspettavo certi risvolti, ma che li ho comunque apprezzati. La Perry crea casini e li sbroglia abbastanza facilmente, quindi credo di poter affermare che in toto la storia sia stata molto piacevole, dolce, scorrevole… i sentimenti la fanno da padrona sotto tanti punti di vista. Anche i legami di sangue, e non, hanno una certa importanza ma la cosa che mi ha colpita di più è come due persone che sono sempre stati vicini, sotto i propri occhi, comunque si vedano solo al momento opportuno. Andiamo oltre, facciamolo sempre, perché se no rischiamo di perderci legami che ci cambierebbero la vita.

Jess.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...