Review Party: Il segreto – Mira Lyn Kelly

Buongiorno splendori, oggi sono qui a parlarvi dell’ultimo libro tradotto dalla nostra adorata Paola Ciccarelli, che anche questa volta non solo mi ha permesso di perdermi in una storia, ma mi ha anche fatto conoscere una nuova autrice. Ecco a voi il mio parere su Il segreto, di Mira Lyn Kelly.

Ringrazio Paola Ciccarelli per la copia in anteprima e per portare sempre autrici che mi conquistano.

Titolo: Il segreto
Autore: Mira Lyn Kelly
Serie: Slayers Hockey #1
Data di pubblicazione: 09 novembre 2021
Genere: Sport romance
Editore: Self publishing
Ebook: €3,45
Cartaceo: €11,67
LINK D’ACQUISTO

In mia difesa, non sapevo che fosse sua sorella… Questa squadra mi odia, sia per la mia perenne faccia da stronzo che per il pugno che ho dato al capitano all’inizio della stagione sportiva. Diciamo che io e lui abbiamo dei trascorsi, e non in senso positivo. Il coach mi ha detto che se farò altre cazzate, non mi farà più giocare. E questo sarebbe un colpo che la mia carriera nella NHL non potrebbe sopportare. Quindi il piano è semplice: mantenere un profilo basso e tenere a freno i pugni finché il contratto non sarà scaduto. C’è solo un problema. Allie. La ragazza che ho incontrato a Vancouver otto mesi fa. Quella con il sorriso sexy, timido e peccaminosamente audace e la bocca più dolce e deliziosa che abbia mai assaggiato. Quella che mi ha stregato e che poi è sparita dalla mia vita senza darmi il suo numero di telefono. A quanto pare, è la sorellina del capitano. E anche se ne va della mia carriera… non riesco a starle lontano.

Oramai quando si tratta di un libro tradotto da Paola Ciccarelli vado talmente tranquilla che quasi non leggo le trame… ma devo dire che la penna di Mira Lyn Kelly mi ha incuriosita. Il segreto si legge velocemente, le scene sono incalzanti e i protagonisti li ho trovati ben diversi da come mi aspettavo. Nonostante tutto ciò, devo dire che in più parti mi sono chiesta se fosse una mia sensazione o se veramente mi fossi persa qualcosa. Di cosa sto parlando? La storia di Vaughn e Natalie non è solo interessante e ben scritta, ma c’è da dire che soprattutto all’inizio sono stati fatti troppi nomi e la cosa mi ha confusa, ma questo perché mi sembrava di doverli già conoscere, non so se mi sono spiegata. Il romanzo è il primo di una serie ed è autoconclusivo, quindi potete immaginare la mia confusione, spero. Detto ciò, però, mi sembra giusto dirvi che i protagonisti di questa storia sono una bomba!

La prima cosa ad incuriosirmi – oltre al fatto che si trattasse di uno sport romance, che sapete essere pane per i miei denti – è che il rapporto tra i due è nato da un conflitto quasi morale. Sappiamo tutti che le sorelle dei propri compagni di squadra sono off-limits, ancora di più se questi due compagni nemmeno si sopportano.

Natalie mi è piaciuta molto perché è semplice, alla mano, nonostante abbia come fratello il capitano della squadra. Anche se ha passato quasi la sua intera vita in secondo piano, quasi come se fosse invisibile, semplicemente la sua ombra. Eppure i due hanno un bel rapporto, si vogliono bene. Ma vi dirò, nonostante abbia gradito il rapporto tra i due, quello che mi ha colpito maggiormente, sono le regole ferree che lei ha sempre seguito e che si era autoimposta, in più non si tratta di una protagonista senza spina dorsale: è autonoma, ama l’hockey e sa quello che vuole. Anche a costo di farsi male. E nasconde dei retroscena talmente teneri che non si può che adorarla ancora di più.

Vaughn me lo aspettavo ben diverso, credevo di trovarmi di fronte un uomo alpha troppo convinto, pieno di sé… un ragazzaccio, ma anche se in parte incarna tutto ciò, in lui c’è molto di più: maschere che cadono facilmente, perché lui – con lei – non riesce a mentire, non ci è mai riuscito, poi è gentile, presente, non si nasconde dietro le paure. Tra i due nasce tutto in modo spontaneo, tra discorsi, risate, attrazioni e problemi che però vengono affrontati con tatto, spazio e maturità. E quest’ultima cosa mi ha molto colpita.

Questo romanzo si è fatto leggere velocemente, è talmente scorrevole che le pagine scorrono senza accorgersene. Il rapporto tra i due è ben caratterizzato, mai pesante, eppure è intenso, appassionante e mi ha permesso di scoprire una nuova autrice che sicuramente continuerò a seguire. Ora a chi toccherà? Non vedo l’ora di poter leggere il secondo libro della serie, e se andrà come credo, ne vedremo delle belle (sempre se si parlerà della coppia che credo/spero). Devo davvero dire che non dovete farvelo sfuggire?

Jess.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...