Recensione – Nuda e Cruda – Alexandra Art Club

Ho visto degli orrori, orrori che ha visto anche lei, ma non avete il diritto di chiamarmi assassino, avete il diritto di uccidermi, questo sì, avete il diritto di farlo ma non avete il diritto di giudicarmi.

Scheda Tecnica

La Thoungate Series è composta da romanzi AUTOCONCLUSIVI
#1 NUDA E CRUDA – Dorian & PHI (23 ottobre 2020)

Trama

“Ogni effetto deve avere una causa, la quale deve necessariamente precedere l’effetto”.

La notte del 20 Febbraio del 1980, la triste e monotona vita di Dorian James Howard prese una piega inaspettata.
Qualche tempo prima, nel desolato bosco sulle sponde dell’Ivy Crown, una strana ragazza correva verso la libertà.
Era cresciuta in isolamento, era stata trattata come uno strumento sperimentale, non sapeva più cosa significasse vivere come un normale essere umano, non percepiva più i sentimenti dell’anima. Faceva tutto ciò che le veniva imposto e seguiva sempre gli ordini che le venivano impartiti: questa era l’unica cosa che Dorian aveva capito di quell’anima misteriosa. Con quei capelli ramati e occhi verdi, sembrava provenire da una favola senza nemmeno sforzare un sorriso di circostanza. Da dove veniva? Da chi stava scappando?
A Thoungate, una cittadina nel Maryland, alcuni accadimenti erano pressoché impensabili, e questo era uno di quelli. L’intuizione cruciale per sciogliere il nodo degli eventi sembrava non arrivare mai.
Un destino ineluttabile pendeva sulle teste dei personaggi, nessuno escluso.
La verità era un cerchio, un serpente che si mordeva la coda, ed era difficile trovare una via d’uscita.
Cosa accadrebbe se ci trovassimo di fronte a quello che più temiamo?
Quanto siamo davvero liberi di scegliere di cambiare il nostro destino o il corso degli eventi?

Recensione

Benvenuti fanciulli in questa nuova recensione dedicata ad un libro che ha stupito ampliamente le mie aspettative, offrendo qualcosa di “nuovo” alla routine tutta rosa e narrativa. Parliamo di fatto del libro di Alexandra Art Club che entra a gamba tesa nel genere fantascientifico. Considerato un volume autoconclusivo (per eventi e dilemmi) e considerato il primo volume della serie Thoungate Series.

«Quanto tempo sarà necessario prima che si arrivi a vedere la realtà che ci è invisibile? Quanto grande è la distanza che ci separa da questa realtà?»[…]

La nota particolarmente intrigante del tutto, va ricollegata all’anno di riferimento: 1980. In un’era dove tante tecnologie sono inesistenti e alcuni pensieri obsoleti, incrociamo il nostro sguardo verso un personaggio solitario ed escluso da dinamiche apparentemente di poco conto. Dorian è un ragazzo dello sguardo triste e relativamente spento a causa di un passato troppo ingombrante e lacerante per un cuore troppo stanco per combattere.

E a un certo punto ho capito, come se mi avessero sparato, mi avessero sparato un diamante, un diamante mi si fosse conficcato nella fronte e mi sono detto: Dio, che genio c’è in quell’atto, che genio.

Ma l’impatto con una giovane donna spaventata, ricoperta di lividi e graffi sospetti, impaurita da una figura celata e un grande campanello dall’allarme per Dorian, soprattutto quando capisce che la stessa ragazza risulta scalza e dalla precedente fuga misteriosa. Impaurito dal silenzio della figura trasandata di fronte a sé, Dorian decide di aiutarla. Ecco a voi la più piccola e infida scheggia che sta per provocare un boato.

Ero irrequieto, irascibile e scontroso; stavo soffocando una miriade di sensazioni negative che mi bruciavano dentro e malgrado non mi fregasse nulla di apparire come la testa di cazzo qual ero, non volevo appesantire la situazione più di quanto non lo fosse già.

Partiamo dal presupposto che questa storia non è una passeggiata per diversi fattori:
l’idea di base è particolarmente originale e articolato, come tale necessita di tempo e tranquillità per la lettura. Non si proietta come una storia semplice;
i personaggi sono tanti e molto caratterizzati. Anche se la voce narrante resta costantemente Dorian (o quasi) e si nota “il peso” del suo pensiero, essendoci diversi intrighi e situazioni, l’autrice ha deciso di dedicarci molto tempo e “spazio”. Uno dei motivi per il quale risulta un libro lungo e corposo. Ogni singolo dettaglio, possiede la sua dimensione e coerenza;
lassi temporali ovviamente eviterò spoiler ma parlando di fantascienza, viene da sé che il “tempo” occupa un ruolo decisivo, tale da manovrare e “giustificare” molte situazioni.

Capimmo che non c’era modo di sfuggire al proprio destino.
Che ogni scelta, ogni azione o decisione non faceva altro che avvicinarci inesorabilmente a quello che eravamo destinati ad essere. Che ogni scelta comportava un esito diverso e ogni esito creava uno svolgersi degli eventi alternativo; ergo una realtà possibilmente simile, ma diversa.

Ok, inizialmente potrebbe destabilizzare come opera, proprio perché non capite il filo conduttore ma essendo una ragnatela molto ampia e radicata, necessità la giusta propensione alle cose. Personalmente ho divorato il libro in pochissimo tempo ma nel caso voi “vivete” la lettura in maniera più ritmata, datevi del tempo perché vi appassionate sempre di più.
Trovo che l’autrice possiede una mente molto contorta (ahahah raga è un complimento) e come tale va assecondata per comprendere questo libro. Gli stessi personaggi prendono vita propria ed ogni singolo battito diventa il vostro…stupendo.

Come già riferito all’autrice in privato, l’unica nota dolente era l’editing. Perché uso il sostantivo “era”? Proprio per sottolineare l’avvenuta correzione dei refusi precedentemente riscontrati. Per ovvi motivi non posso confermare l’avvenuta modifica, ma fidandomi della donzella, vi invito ad offrire una possibilità perché Nuda e Cruda ha grandi potenzialità (originale, accattivante e travolgente) e graficamente ammaliante…cosa volete di più? Un presso competitivo? Beh allora siete nel momento giusto perché solo per questo mese, sarà in super promo a 0,89 euro per la versione ebook. Ora non avete più scuse.

Alla prossima dalla vostra CAPPELLAIA MATTA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...