Review Party: Il gioco di Radar – June Winters

Buongiorno splendori! Spero stiate passando un buon weekend, oggi sono qui a parlarvi di uno sport romance, di un’autrice che personalmente non conoscevo… siete pronti a sapere il mio parere su Il gioco di Radar di June Winters? Ringrazio la casa editrice per la copia omaggio in anteprima.

Titolo: Il gioco di Radar
Autori: June Winters
Serie: Boston Brawlers #1
Data di pubblicazione: 5 ottobre 2021
Genere: Sport romance
Editore: Believe Edizioni
Ebook: €2,99
LINK D’ACQUISTO

In attesa del ragazzo giusto. Ella Couture non intendeva mantenersi casta. Ma il successo era di famiglia, ed Ella, una fiera decoratrice di interni autorealizzata, non si era mai voluta accontentare quando si trattava di ragazzi. Dopo l’ennesima rottura, Ella aveva iniziato a fantasticare sull’idea di un’avventura senza significato, perché l’intera questione della verginità stava diventando un pesante fardello. Quando Ella va a trovare suo fratello Lance per un fine settimana, si ritrova da sola con il suo coinquilino, Radar. Questo vigoroso campione di hockey è alto, muscoloso e attraente, e, analizzando il suo trascorso, non si sarebbe affezionato. Una bella fantasia… ma Ella non è il tipo di ragazza che va a letto con il migliore amico di suo fratello. Per lo meno, questo è quello che continuava a ripetersi… Vivi secondo il codice, muori per mezzo del codice. Sul ghiaccio, Radar difende il codice del gioco con tutto se stesso. Non permette a nessuno di creare problemi alla superstar della squadra, Lance Couture. Radar potrà anche essere un donnaiolo, ma sa di dover mantenere le distanze quando la sorella di Lance andrà a far visita ai due coinquilini nel loro appartamento a Boston. Dopotutto, il codice ha una regola per quanto riguarda i membri della famiglia: sono fuori questione. Non che Radar sia preoccupato di infrangere la regola, il suo migliore amico gli ha già ripetuto più volte di quanto sua sorella sia una grande seccatura. Ma Lance non ha mai detto niente sul fatto che Ella sia anche una vera bambolina dalla risata adorabile. E, di sicuro, non ha menzionato che lei sia finalmente pronta a perdere la verginità… Radar dovrà cercare di tenere le mani a posto, altrimenti non solo farà un torto al suo migliore amico, ma rovinerà tutto ciò per cui ha lavorato. Ma allora perché non riesce a smettere di pensare a quella ragazza?

La trama de Il gioco di Radar mi aveva intrigato un sacco, ma forse non faccio testo perché gli sport romance, per la sottoscritta, hanno un’attrattiva assurda. Togliendo questo, vorrei dire che non conoscevo la penna di June Winters, e sono rimasta un attimo spiazzata trovandomi una prima persona al passato a raccontare gli eventi, eppure non mi è pesato, la scrittura è talmente scorrevole, che ci si fa a malapena caso.

La storia di Ella e Radar (Ryan) è molto carina, ben scritta, anche simpatica – e come dicevo prima – scorre benissimo. C’è solo una pecca: è tutto troppo veloce. Mi spiego meglio, mentre leggi non te ne rendi conto ma arrivi a un punto che per forza di cose ti accorgi che il tutto si svolge in pochi giorni. Il rapporto tra i due mi è piaciuto, soprattutto i loro discorsi e come si approcciano a certi avvenimenti. Ho invece mal sopportato il fratello di lei, che sarebbe il compagno di squadra e il coinquilino di lui – nonché migliore amico. Spero di potermi ricredere del tutto se dovesse esserci un romanzo su di lui.

Mi ritrovo ad essere un po’ più striminzita del solito, ma mi sento di dirvi che la storia mi è piaciuta, questo perché Radar non è come lo vogliono far apparire all’inizio della storia, ovvero un dongiovanni, un cattivo ragazzo. Mi ha sorpreso il suo lato tenero, la sua risata sempre presente e il suo approcciarsi con Ella. Lei, invece, mi è piaciuta perché sa quello che vuole e non vuole, a discapito di passare per la strana della situazione.

In sintesi: lettura scorrevole e anche avvincente, peccato solo per il fatto che il tutto accada in un breve lasso di tempo, nonostante la normale lunghezza del romanzo.

Jess.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...