Recensione – The Pleasure Sea – Kyra Synd

La guardo di sottecchi, quegli occhi grandi e limpidi. Quante volte mi ci sono perso, come fossero lo specchio del mare che tanto amo. Invece, lei mi ha fottuto alla grande, perché è solo apparenza e a contare sono i soldi. Soltanto il potere, il nome, la posizione sociale. Tutto quello che mi hanno portato via. Eppure, sono ancora qui, vivo e vegeto.

Scheda Tecnica

  • Titolo: The Pleasure Sea
  • Autore: Kyra Synd
  • Editore: Independently published
  • Genere: Erotic Romantic suspence
  • Data pubblicazione: 07/06/2021
  • Pagine: 190
  • Serie: Outlawed Malibù
  • Formato: Ebook, cartaceo e Kindle Unlimited
  • Prezzo ebook: (dal 7 al 13 giugno € 0,99) € 1,99
  • Prezzo cartaceo: Paperback € 9,90 – Copertina rigida € 16,90

Sito: https://www.kyrasynd.it/
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/kyrasyndbooks

Trama

La verità può distruggere o rendere liberi.
Bryan Collins era il rampollo di un’influente famiglia di Malibù, finché non ha perso tutto ciò che amava. Eccessi e amicizie discutibili hanno segnato i suoi anni al Queens College e lo hanno trasformato in Shard, surfista di fama internazionale. Ma il passato torna a sconvolgere la sua vita con un paio di occhi azzurri e labbra rosse. Lei, Anne Mary Sinclair, è la figlia di uno degli uomini più potenti della contea di Los Angeles.
L’odio e la sete di vendetta di Bryan lo trascineranno in un gioco pericoloso, un’attrazione che lo porterà di nuovo a un passo dal baratro. Cosa nasconde Mary e quanto costerà a Bryan scoprirlo?

Biografia

Non esisto ma scrivo…
Perché nulla è più reale delle parole
e così anche io prendo vita,
nella mia mente e nella tua.
Entra nel mio mondo e lascia che ti racconti una storia.

Recensione

Benvenuti in questa nuova recensione dal sapore amaro e di salsedine insieme al primo volume della serie Outlawed Malibù di una nuova autrice self che si lancia agguerrita su un genere scottante e tanto amato della sottoscritta.
Tecnicamente un papabile libro da leggere in spiaggia e sentirsi costantemente osservata perché arrossisci sempre ahahahah che bei momenti. Essendo un libro semi breve, cercherò di non approfondire troppo con il rischio spoiler dietro l’angolo.
Avete voglia di una vacanza nelle magnifiche spiagge di Malibù, possibilmente accompagnata da onde tortuose e intrepidi surfisti? Ecco che vi presento Bryan, amante del sapore di salsedine e l’adrenalina provocata dal circolo vorticoso dell’acqua. Spirito libero che ha faticato a raggiungere ma tangibile sulla pelle marchiata d’inchiostro e abbronzature.

Sono vivo, cazzo. Non mi hai distrutto, Trevor, ho solo cambiato pelle. E un giorno riuscirò a rendergli il favore, perché non dimentico.

Ma come ci ricorda la cara Kyra, i traguardi ottenuti, portano con sé tante tracce, più o meno radicate in noi e se si presentano nel tuo habitat naturale è la fine, soprattutto se quel grande e ingombrante passato, ha il volto del tuo più caro amore annullato a discapito dei 12 anni di distanza. Conosciamo accorciare la distanza del passato e mostrare la sua vera essenza.

Ma cosa dovrei dire? L’unica opzione che ritiene accettabile è quella che non voglio, non posso. Basta che Bryan mi perdoni e tutto il resto non avrà più importanza.

Inizia così questo primo volume di una serie dedicata alla dose giornaliera per un lettore: la suspense. Essendo una storia breve, noterete l’esigenza di accelerare tempi a discapito delle descrizioni atte a far respirare l’opera e arricchire il bagaglio dei personaggi, offrendo una maggiore dimensione del tutto.
La storia è completamente incentrata sul “non detto” e le diverse macchinazioni create e sfociate 12 anni prima ma snocciolate nel corso della storia, con “botta e risposta” evitando l’uso del flashback (un po’ troppo rivangato ultimamente), dando “peso” alle reazioni dei protagonisti (condivisibili o non).

La parte erotica è molto diretta e a tratti anche “sporca”, amplificato dal linguaggio senza filtri di Bryan che rispecchia la sua personalità, ma personalmente, gestibile con altri sinonimi o giocando con aggettivi compatibili. I rapporti sono forti e senza filtri evitando romanticherie tipiche di una storia d’amore (anche se…anche se…avrete la vostra dose di “amore”).

Ho trovato questa storia un buon trampolino di lancio e apprezzo il coraggio dell’autrice nella scelta di iniziare proprio dall’erotico. Avete modo di passare dell’ottima compagnia con i due, incompresi (ironicamente) che dovranno risolvere le loro divergenze e assisterete a scontri pieni di sotto messaggi. Apprezzerete i personaggi che sicuramente faranno parte dei seguiti e tiferete per un lieto fine.
manca quella nota di approfondimento al tutto ma se non desiderate tediarvi troppo e cercate qualcosa che vada dritto al punto, avete trovato la lettura per voi. Non vedo l’ora di conoscere i prossimi volarmi.

Alla prossima dalla vostra CAPPELLAIA MATTA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...