67# La vostra voce – Sunrise – Anne Louise Rachelle

Buongiorno cari lettori, oggi inauguriamo una nuova rubrica, “La vostra voce”, un’idea nata in collaborazione con il blog Tra due mondi, per dare voce e spazio ai vostri scritti. Appuntamento fisso ogni martedì e giovedì.

Scheda Tecnica

Trama

Kaily Jefferson, 22 anni, orfana di entrambi i genitori, trova rifugio nella casa dei suoi nonni paterni. Qui, conduce una vita semplice e monotona, tentando di sopravvivere a una perdita che ha reso il suo cuore insofferente ai veri sentimenti. Tuttavia, nulla può contro il destino che ha deciso di scaraventarla, ancora una volta, nell’abisso del dolore.
David Lake, ex Ufficiale delle Forze Speciali Statunitensi, si trova in un mare di guai quando la missione di ricognizione che sta svolgendo con la sua squadra si trasforma in un’imboscata. Tutti i suoi compagni vengono uccisi, mentre lui rimane gravemente ferito e impossibilitato a fuggire.
L’incontro inconsueto fra Kaily e David cambierà le loro vite. Lei, sarà costretta ad affrontare i suoi demoni personali, senza più alibi; il passato è tornato a presentare il conto, sotto forma di una missione che non può fallire: salvare quell’uomo. Lui dovrà ambientarsi nella vita civile di un piccolo paese, lottando strenuamente contro la minacce invisibili per mantenere segreti i motivi della sua presenza in quel luogo sperduto; cercherà di rimettersi in sesto per riscuotere la sua Vendetta.
Fra sentimenti inespressi e operazioni militari, le storie di questi due personaggi si intrecceranno inesorabilmente, dando vita ad una nuova alba per due anime apparentemente perdute.

5 buoni motivi per leggerlo

La storia d’amore 
I protagonisti 
La suspense 
Lo stile 
Un’altalena di emozioni

Estratti

“Fu un attimo e le sue labbra si posarono sulle mie: erano morbide. Dapprima dolci e carezzevoli, poi più avide ed esigenti. Il suo respiro era affannato, e il battito dei nostri cuori diventò uno solo.”

“La sua prestanza fisica si era fatta più evidente con il ritorno al suo ambiente naturale. Sembrava svettasse sulla soglia e risplendesse come un eroe greco: i capelli rasati e il volto ricoperto da un velo di barba scura, gli occhi neri vividi e profondi come pozzi infiniti.”

“Kaily gli si avvicinò, e con la giacca gli ripulì il viso dal sudore e dal sangue rappreso. Lui aveva uno sguardo vacuo sotto le palpebre semichiuse e il suo corpo non reagiva più così vivacemente agli spasmi.”

“Voleva fermarla, voleva dirle di non informare nessuno, che se la sarebbe cavata da solo, come sempre, che non doveva fare niente di niente se non lasciarlo in pace!”

“Vide una ragazza, la corporatura minuta gli fece pensare che non poteva avere più di sedici o diciassette anni, ma la sua espressione aveva qualcosa di molto più maturo e vissuto; con due grandi occhi color cioccolata, sormontati da folte ciglia ancora più scure, il naso piccolo e grazioso e le labbra piene e ben disegnate.”

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...