Amministratrice @unteconlapalma · Collaborazione - Autori Emergenti · Genere · Paranormal Romance · Recensione · Urban Fantasy

Recensione – Fantàzia’s Carnival _ Lucciola – Samila Yumi Marchetti

Ecco a voi una bravissima autrice che riesce a stupirmi sempre!!!
Troppo eclatante?!?!? Non avete visto niente muahahahah (risata diabolica).

Avete mai incontrato un’autrice capace di stupirvi attraverso ogni sua opera?
Questa sensazione (con mi a grande gioia) riesco a provarla quando ascolto la magica Yumi Marchetti che racconta storie tra pagine ed inchiostro.

Siete pronti?!?!?

Scheda Tecnica

Trama

Arroccata su uno sperone di roccia a strapiombo sull’oceano, c’è Colchester Creek: pochi abitanti, ancor meno cose da fare, una perenne cupola di maltempo a oscurarla… È qui che vive Cali Monroe, diciassette anni e una certa predilezione per l’anonimato. Peccato che i suoi capelli blu, la fissazione per i calzini spaiati e la testa con residenza fissa tra le nuvole le rendano difficile omologarsi alla massa. E non è nemmeno la parte peggiore: Cali nasconde un segreto, un grosso segreto, che ha tutte le intenzioni di portarsi nella tomba. Ma quando una misteriosa fiera itinerante approda in città, capisce di aver fatto male i calcoli. C’è qualcosa di oscuro, in Fantàzia’s Carnival, a partire dai suoi strabilianti artisti: Isadora che vede le aure, Echo che parla con i fantasmi, Araceli che tesse straordinarie illusioni… e Orpheus, che sembra sapere fin troppo su di lei e sul suo segreto. Tocca a Cali far luce sulla verità, ma una cosa è certa: da adesso niente sarà più come prima. 

Recensione

La nostra storia racconta le mille vicissitudini della cara Cali, intrappolata nel suo mondo fatto da sfighe, insicurezze e una cotta cronica per il figo della scuola, amplificato dalla pazzoide famiglia, amici inseparabili e uno spruzzo di magia.
Ah sì…dimenticavo (quanto sono sbadata) contornata da una rovinosa dose della tinta errata dal sapore puffosamente: blu (tendenti al merde mare per non offendere Fashion Style).

Voluto? Naaa…
Desiderato? Naaa…
Capitato? Sfortunatamente sì!!!

La situazione non può peggiorare più di così!!! Ah no…sicuro?!?
Bisogna mettere in conto la nuova presenza che aleggia sulla città: un circo itinerante ha sbarcato baracca e burattini proprio nella vita di Cali.

Per una serie di sfortunati eventi, la nostra protagonista avrà modo di conoscere le bizzarre “mostruosità” celate dal trucco e le luci soffuse del circo, rivelando un mondo alternato da segreti oscuri e giochi di prestigio.

Cosa lega Cali a quel tendone fatto da infinite soprese?!?!? Beh…cosa state combinando ancora qui??? Su su acquistate anche voi il vostro biglietto per Fantàzia’s Carnival.
Ahhhhh….certo…non ho espresso ancora le mie considerazioni in merito.

Lucciola è il primo volume della serie (duologia) portando subito l’attenzione del lettore sulla vita della protagonista e l’ambientazione. La cara Yumi non svela completamente tutti i protagonisti misteriosi ma lascia un “sostanzioso” assaggio alla nostra curiosità, unita ad una buona dose di cotte per la crush di turno (beh, troppo volete sapere).

Ho trovato molto migliorata la scrittura dell’autrice, perché ha semplificato ulteriormente la narrazione da fronzoli eccessivi, diventando diretta ed incisiva senza tralasciare “pensieri” ed emozioni della voce narrante: Cali.
Ambientare, fin da subito, il lettore non è cosa da poco, lasciando respiro alla lettura tra momenti di ilarità e stupore.
La stessa protagonista racchiude dentro di se, maggior parte delle “problematiche” adolescenziali. Empatizzare con l’insicurezza, contrastare le proprie paure e lottare con le proprie ombre sono alcuni dei punti focali della storia senza sottrarre a “cotte” giovanili e “responsabilità” eventuali.

Yumi a dipinto un quadro completo in pochissime pagine divorate in poche ore, grazie alla sua capacità di narrare con semplicità ma dovizia di particolari, la psiche giovanile.

Ammiro molto il percorso sviluppato e intrapreso dall’autrice che dimostra costantemente la sua voglia di superarsi e migliorare attraverso i consigli dei lettori.
Ecco il motto di questo libro: imparare ad ascoltare se stessi e le persone che ci vogliono bene, può darci solo giovamento.

Una lettura consigliata a grandi e piccini, lasciando vagare la propria immaginazione verso l’infinito ed oltre.
Mentre voi acquistate la vostra copia, vado a comprare una tinta blu…ops forse un vaso extra per coprire la mia montagna di capelli ahahahah.

Alla prossima dalla vostra CAPPELLAIA MATTA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...