@francesca.v.capone · Chick-lit · Collaborazione - Autori Emergenti · contributors · Recensione · Rosa

Recensione – Sotto…sotto…è ancora amore – Barbara Pesenti

Scheda Tecnica

  • Titolo: Sotto… sotto… è ancora Amore
  • Autore: Barbara Pesenti
  • Genere: Rosa, Chicklit
  • Data pubblicazione: 21 Ottobre 2019
  • Formato: cartaceo, ebook
  • Unlimited: sì
  • Copertina flessibile: 12,99 euro
  • Ebook: 4,99 euro
  • Link Amazon

Trama

Maddy è una donna quarantenne vedova e con una figlia ormai maggiorenne. Attualmente vive in Italia con il suo meraviglioso Pit Bull e la sua amica Niky, mentre la figlia si è trasferita a New York.
Dopo tre lunghi anni passati a fare il vegetale tra il divano ed il letto è arrivato il momento di tornare a vivere. Deve ricostruire la sua vita da zero perché per vent’ anni ha condiviso ogni secondo della sua vita con Luca, in perfetta simbiosi e non crede di essere in grado di vivere da sola. L’unica cosa che l’ha tenuta in vita è stata sua figlia altrimenti avrebbe raggiunto suo marito in cielo. La mancanza della figlia è forte così decide di mettersi in gioco…in una metropoli dall’altra parte del Mondo.  A New York l’aspetta forse l’amore? Chi ha detto che si può amare una sola volta nella vita! Logan è un single che pensa solo al lavoro e non sta cercando l’amore…ma quando gli cade dritto fra le braccia è colpo di fulmine. Il destino non è scritto, ma è nelle tue mani e lo puoi assecondare o sfidare…

Non è il solito romanzo d’amore, ma un viaggio nell’anima di una donna matura che ha deciso di prendere in mano la sua vita ormai al capolinea per ricostruirla dall’inizio. Una meravigliosa avventura che si snoda attraverso luoghi reali e sconosciuti di una delle città più belle al mondo arricchita da incomprensioni linguistiche e gaffes.

Recensione

Nell’opera di Lady B si affronta un tipo di amore più maturo e sentito rispetto a tanti romance in circolazione. Si analizza un sentimento che coinvolge protagonisti adulti e quarantenni (o quasi). L’autrice sceglie di sottolineare quanti amore si possano vivere nel corso dell’esistenza e se il grande amore possa o no trovare “un sostituto” degno del primo.
Un romanzo che fin dalle prime pagine ci fa riflettere su emozioni complicate da gestire ma lo fa con humor e voglia di riscoperta.
Ho letto Sotto… sotto… è ancora amore in poco tempo, con una continua voglia di scoperta nei confronti dei protagonisti e delle loro vicende. Quindi passo subito a spiegarvi un più nel dettaglio la storia.

Vicende

Maddy è una quarantenne moglie e madre, o almeno… Lo era. Sua figlia Olivia, ormai ventenne, si è trasferita a New York per lavoro e Luca, l’amore della sua vita, e suo marito da decenni se n’è andato da due anni a causa di una malattia. La perdita di Luca ha fatto cadere Maddy in un baratro oscuro ma il tempo, si sa, non elimina le ferite eppure le rende sopportabili trasformandole in cicatrici. Grazie all’affetto della sua migliore amica Niky e alle premure della figlia, che le ha regalato un dolcissimo Pittbull che risponde al nome di Jack, fin dai primi capitoli troviamo una Maddy ormai in fase di accettazione. Luca le manca ogni giorno, soffre di insonnia e di sporadici attacchi di panico quando le situazioni le sfuggono di mano, ma tutto sommato questa donna forte e intraprendente ha trovato un nuovo equilibrio.

Olivia però le manca molto e quindi un giorno comunica a Niky la sua intenzione di partire per New York. Vuole restarci per un mese e affida l’amato Jack alle cure della migliore amica. Per l’occasione ha completato un corso di inglese e accarezza anche l’idea di fermarsi un giorno in pianta stabile nella Grande Mela. Sono solo progetti ma Maddy è un ex architetto, quindi i progetti la tranquillizzano, ci si trova a suo agio.

Parte, arriva e subito capisce che Olly non avrà molto tempo da dedicarle. Proprio la mattina in cui devono incontrarsi (il suo aereo è arrivato la sera tardi e ha preferito fermarsi in un albergo) decide di fare una breve deviazione. Maddy è una teinomane incallita, e senza la sua bevanda/droga mattutina non può neanche ragionare. Quindi si ferma in uno Sturbucks ma quando ne esce ecco che il destino ci mette il suo proverbiale zampino: si scontra con un uomo e tutto il suo tè finisce sul povero malcapitato. Colui che presto diventerà il suo (e il nostro) eroe, non proprio senza macchia… Logan.

Lui resta subito affascinato dall’aspetto sensuale e allo stesso tempo pulito di Maddy. Così affascinato da chiederle subito un appuntamento che lei, presa alla sprovvista anche dal perfetto italiano di Logan, accetta.

“Sono ancora scossa per l’incidente. Il cuore va a mille e il mio cervello non ha avuto il tempo e la calma necessaria per metabolizzare cosa ho fatto! Mi sono scontrata con un uomo a cui ho rovinato l’abbigliamento e per farmi perdonare ho accettato un invito ad uscire!”

Da qui parte la sfida! Riuscirà il nostro bellissimo Logan a far aprire Maddy? E la stessa Maddy riuscirà ad accettare che forse nella vita non esiste un solo grande amore?

Magari la famosa zingara nominata al principio del romanzo non aveva poi tutti i torti, chissà.

“Un giorno di tanto tempo fa mi trovai in un negozio quando una zingara entrò per chiedere l’elemosina. Risposi di non avere nulla e lei mi disse questo: “Tu hai due uomini che ti amano, uno qui ed uno all’estero.”
Voi avreste creduto a questo parole?
Io non l’ho fatto ma non le ho mai dimenticate.”

Personaggi

Maddy. Le sue esperienze passate influenzano la personalità di Maddy per l’intero romanzo. Ha conosciuto il suo grande amore Luca quando era poco più di una ragazzina: le ha rapito il cuore, l’ha fatta innamorare perdutamente di lui, l’ha resa una donna forte e indipendente. Poi è morto e Maddy ha dovuto raccogliere i pezzi del suo cuore, cercando di dargli una forma diversa, per sua figlia e per se stessa. È un personaggio risoluto e che cerca di affrontare le situazioni di petto, ma non sempre ci riesce soprattutto quando di mezzo c’è l’imprevedibile Logan. Dalla morte di Luca, Maddy odia gli imprevisti, se non programma tutto fin nei minimi dettagli esce fuori di testa, e il caro Logan tutto è tranne che qualcosa di “previsto”. Eppure il cuore di Maddy ha ancora tanto amore da dare ma deve essere lei per prima a capirlo prima. Ci riuscirà?

“Perché amare una sola volta nella vita quando ti è stata concessa la possibilità di fare felici più persone?”

Logan. Lui è la perfezione. E con questo non intendo dire che si tratta solo di un uomo bellissimo, dal fisico statuario e dal carattere dirompente. Lui è perfetto proprio perché si perde nelle sue paure e nelle sue insicurezze. Quando incontra Maddy non riesce più a togliersela dalla testa, ci mette un po’ a definire tutto questo come amore ma quando ce la fa poi è impossibile fermarlo. Un uomo innamorato è sempre complicato da gestire ma lui tratta Maddy con i guanti di velluto, sperando che lei si accorga di quanto ci tiene. Ha le sue strategie, certo, ma Maddy è davvero un osso duro e soprattutto è molto testarda. In realtà, a un certo punto tutto si trasforma in una sfida a chi ha la testa più dura. Ma la fiducia che Maddy infonde in Logan è l’elemento principe che gli impedisce di arrendersi.

“Non mi piace fornire dettagli personali, ho sempre il timore che possano essere usati per farmi soffrire o per ritorsioni nei miei confronti. In questa occasione il mio sesto senso mi suggerisce che di lei posso fidarmi. Non è come le altre.”

Struttura e stile

Il testo di articola in un doppio POV. Dopo i primi capitoli, all’interno di uno stesso capitolo si trovano i due punti di vista dei protagonisti uno di seguito all’altro. È una struttura narrativa che apprezzo molto nei romance perché consente di conoscere nel dettaglio pensieri e sensazioni di entrambe le pedine in gioco.

Lo stile di Lady B mi è risultato perfetto per il genere. Usa bene i dialoghi ed esprime i concetti con periodi brevi e chiari. Ho trovato qualche refuso ma niente di fastidioso. La storia è abbastanza travolgente da consentire al lettore di non far troppo caso a quei piccoli difetti che non si incontrano spesso.

In breve

Sotto… sotto… è ancora amore è un romance audace e maturo che racconta le vicende di Maddy, una quarantenne ancora in cerca di un equilibrio dopo la scomparsa del marito tanto amato e di Logan, un uomo affascinante e a tratti tenebroso che fin dal primo incontro dimostra un grande sentimento per Maddy mostrandosi da subito vulnerabile al lettore ma anche così caparbio da suscitare empatia e simpatia. L’incontro tra i due avviene quando Maddy decide di andare a trovare la figlia Olivia a New York. Quasi immediatamente tra Maddy e Logan scatta un’intesa particolare ma la donna è ancora intrappolata nel suo grande amore, quindi per Logan si prospetta la sfida di portarla a fidarsi e ad aprirsi con lui.

Un romanzo romantico nel vero senso del termine e che porta a riflettere su diversi temi, primo tra tutti l’accettare che la vita non può essere pianificata e il godere di ogni attimo che ci viene concesso con le persone che amiamo.
Quindi se avete voglia di un romance più maturo ma che mantiene la sua identità di commedia questo è il libro che fa per voi.

Ringrazio Lady B per questa splendida collaborazione.
Ho apprezzato il suo romanzo e il suo coraggio nell’aver creato personaggi un po’ sopra le righe ma certamente autentici.

Francesca V. Capone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...