@francesca.v.capone · Collaborazione - Casa Editrice · contributors · Recensione · Rosa

Recensione – Impossibile Resisterti – Nancy Urzo

Scheda Tecnica

Trama

Lei si chiama Lilian, ha 17 anni, e da sempre crede nell’amore di Will il suo ragazzo. Ama la musica e non è la tipica adolescente che si lascia rapire da un poster dei One Direction, ma bensì è una violinista. La sua vita a Londra è perfetta fino a quando si trova catapultata in un’altra città, non accetterà questo cambiamento e sopratutto non gradirà la sua nuova vita milanese.
Lui è Alessio, il tipico ragazzo del nord. Inavvicinabile, con una famiglia incasinata e il desiderio di vivere in pace con se stesso assieme alla sua passione per la scrittura e la lettura.
Alessio incontrerà Lilian, ma ignorerà per quale motivo non riesca ad avvicinarla come vorrebbe. Lilian, tenterà in ogni modo di tenersi al sicuro grazie a quel muro accuratamente costruito per tenere lontano da sé il dolore.
Non si parla di infatuazione, quella tipica tra i ragazzi della loro età, e nemmeno delle cotte adolescenziali. Bensì di quel sentimento che ti spoglia di ogni difesa, che non si può evitare, che è impossibile da combattere, che bisogna accette per lasciarsi trasportare da tutto ciò che porta.
Sarà per loro inevitabile scontrarsi e poi ritrovarsi in un gioco d’amore che cambierà per sempre le loro vite e al quale diverrà… impossibile resistere!

«La mia paura più grande si era avverata, ero fottuto, mi stavo perdutamente innamorando di Lilian.»

Intervista all’autrice Nancy Urzo – Impossibile Resisterti

Recensione

Impossibile resisterti è il terzo libro che leggo dell’autrice Nancy Urzo. Si è presentata con un romanzo thriller-erotico, ha continuato con un thriller-psicologico e ora mi ha sorpreso con quest’ultima uscita, un romanzo rosa dal sapore young adult.

Voglio che vi immergiate da subito nel vivo della recensione.

Vicende

La storia si apre con Lilian, la protagonista, che riceve una brutta, bruttissima, orripilante notizia: i suoi genitori si trovano in pessime acque e hanno bisogno di cambiare qualcosa della loro vita lavorativa. Direte che non c’è niente di eclatante in questo. E se vi dicessi che questo cambiamento può essere molto più traumatico di quel sembra per un’adolescente innamorata e che vive la sua vita perfetta? E già, perché la povera Lilian sarà costretta a lasciare la sua perfetta Notting Hill, nella spocchiosa Londra, per trasferirsi in quel di Milano.

Quando mi dissero che dovevamo lasciare Londra per andare a vivere in Italia, pensai subito ad uno scherzo di cattivo gusto…

Ovviamente Lilian prenderà malissimo la storia del trasferimento, per diversi motivi: 1. Non conosce la lingua, quindi sarà costretta ad impararla. 2. La sua migliore amica Isabel non entra in valigia. 3. Avviare una relazione a distanza con il suo ricchissimo fidanzato Will non è proprio allettante, soprattutto dato il fatto che i suoi genitori non sanno nulla dell’esistenza del suddetto fanciullo e quindi la povera ragazza non potrà neanche lamentarsi apertamente di questo attentato alla sua perfetta storia d’amore.

Scalcia e si dispera per un po’ ma alla fine sale sull’aereo e cerca di portare con sé ogni ricordo bello legato alla sua Notting Hill.

Quando mette piede a Milano le cose non fanno che peggiorare, insieme al suo carattere già piuttosto instabile. Non le piace il posto, non le piace il nuovo appartamento, non è convinta dell’atmosfera ed è talmente piena di pregiudizi da ritenere tutti gli italiani dei cafoni senza neanche prendersi la briga di conoscerne almeno uno… Be’, in realtà con un italiano “cafone” ci si scontra per le scale mentre si avvia verso il nuovo appartamento.

E chi può essere questo fusto dai capelli corvini e i lucenti occhi verdi? Naturalmente Alessio. Il ragazzo che abita al piano di sopra e che risulta subito a Lilian come il Re di tutti i cafoni italiani. Peggio sarà quando la poverina scoprirà che il ragazzo è anche un suo compagno di classe.

Il rapporto tra i due non comincia nel migliore dei modi ma grazie alla maturità di Alessio, di molto superiore a quella di Lilian, diventeranno amici… Anche se forse per Alessio l’amicizia non era esattamente il primo desiderio. Si invaghisce da subito di lei nonostante avesse deciso, per vicende passate, di non cedere più all’amore.

Ormai ero giunto alla conclusione, la mia paura più grande si era avverata, ero fottuto, mi stavo perdutamente innamorando di Lilian.

Personaggi

Lilian è una ragazza che da subito si presenta come una persona piuttosto egoista e soprattutto confusa. È convinta di amare Will e di non poter essere felice in Italia senza di lui e senza le sue abitudini londinesi. Attacca di frequente i genitori per le loro decisioni e i suoi atteggiamenti sono spesso e volentieri immaturi e a tratti maleducati. Parliamo pur sempre di una ragazza giovane a cui viene sottratta la vita a cui è abituata. Nel corso della storia la crescita del personaggio è evidente e alla fine la sua confusione la porterà a fare le scelte giuste.

L’amore non va nascosto ma mostrato[…]

Alessio è sicuramente il personaggio più interessante. Nonostante abbia la stessa età di Lilian ha dovuto affrontare situazioni forse peggiori rispetto a quelle toccate a lei. I genitori sono in crisi e anche il suo primo amore si è concluso con una circostanza dolorosa e complicata. Da qui la promessa a se stesso di non concedere il suo cuore ad altre donne… Almeno fino alla comparsa della bella Lilian. Fare la sua conoscenza lo sconvolge e in poco tempo si accorge di provare dei sentimenti intensi per lei. Si autoproclama suo amico perché sente il bisogno di aiutarla e questo è lodevole per un personaggio maschile. Anche se giovane si comporta sempre da uomo e la protegge in ogni occasione. La sua è una crescita meno evidente, rimane comunque fedele ai suoi atteggiamenti iniziali che sono già fantastici.

Struttura

Il romanzo si struttura in capitoli scritti in prima persona al tempo passato. Si alternano i due POV dei protagonisti e ogni capitolo inizia con una citazioni presa da scrittori famosi, molto indicative di quello che accadrà nel capitolo stesso. Una scelta che mi è piaciuta tanto e che dona spessore alla storia. La struttura ha diverse svolte e anche qualche colpo di scena, se proprio devo trovare un difetto forse direi che l’editing e la correzione bozze dovevano essere più accurati e precisi. C’è qualche refuso evidente e qualche periodo che andava smussato e reso più fluido.

È un romanzo che consiglio ad un pubblico giovane che magari si può immedesimare meglio in protagonisti ancora confusi e spaesati per le scelte degli adulti e delle persone che li circondano. Comunque al centro di tutto ci sono i sentimenti e i sogni, ingredienti fondamentali per un buon romanzo rosa.

Non credo che l’autrice abbia avuto una grande crescita rispetto ai romanzi che avevo già letto ma più che altro perché non aveva bisogno di crescere ma di cambiare lo stile narrativo e il focus letterario. Passare dal thriller al romance non è semplice, sono due mondi distanti. Nancy ha fatto del suo meglio e ha creato una storia piacevole da leggere che ho terminato in poche ore e che in alcuni punti mi ha emozionato. Quindi credo che la sua metamorfosi sia ancora in corso ma sulla strada giusta per ottenere ottimi risultati.

In breve…

Impossibile resisterti è un romanzo rosa dal profumo young adult che si rivolge ad un pubblico giovane, una storia perfetta per insegnare ad amare e per analizzare i sogni di chi ancora non è costretto a combattere nel mondo degli adulti. Lilian è una diciassette che vive a Notting Hill (Londra) è che da un giorno all’altro è costretta a trasferirsi con i genitori a Milano, lasciando fidanzato e migliore amica, insieme a tutte le sue abitudini e ai suoi sogni. Qui incontra Alessio, un ragazzo che ha la sua stessa età ma che da subito risulta più maturo di lei. In principio il loro rapporto è burrascoso, soprattutto a causa della rabbia di Lilian per la sua nuova condizione, ma andando avanti imparano a conoscersi e ad essere amici. L’unico problema? Alessio capisce subito di non provare solo amicizia nei confronti di Lilian, ma qualcosa di molto più forte e intenso.

Un romanzo consigliato a chi ha voglia di sognare e immergersi nella storia di due ragazzi che cercano di capire cosa sia l’Amore.

Ringrazio Nancy per questa collaborazione e sono sicura che presto leggerò qualcos’altro di suo.

Francesca V. Capone 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...