@eliis_flowers · contributors · Narrativa · Narrativa Contemporanea · Recensione

Recensione – A Sud del confine a ovest del sole – Haruki Murakami

Scheda Tecnica

  • Titolo: A Sud del confine a ovest del sole
  • Autore: Haruki Murakami
  • Editore: EInaudi
  • Pagine: 204
  • Genere: Narrativa Contemporanea
  • Prezzo cartaceo: 11,40 euro
  • Prezzo e-book: 9,99 euro
  • Data di pubblicazione: 25 marzo 2014
  • Altre opere dell’autore: Norweegian Wood – Tokyo Blues ( 2013), Kafka sulla spiaggia ( 2013), L’uccello che girava le viti del mondo (2013), Nel segno della pecora (2013)

Trama

Fino ad allora Hajime aveva vissuto in un universo abitato solo da lui: figlio unico quando, nel Giappone degli anni Cinquanta, era rarissimo non avere fratelli o sorelle, aveva fatto della propria eccezionalità una fortezza in cui nascondersi, un modo per zittire quella sensazione costante di non essere mai lí dove si vorrebbe veramente. Invece un giorno scopre che la solitudine è solo un’abitudine, non un destino: lo capisce quando, a dodici anni, stringe la mano di Shimamoto, una compagna di classe sola quanto lui, forse di piú: a distinguerla non c’è solo la condizione di figlia unica, ma anche il suo incedere zoppicante, come se in quel passo faticoso e incerto ci fosse tutta la sua difficoltà a essere una creatura di questo mondo.
Quando capisci che non sei destinato alla solitudine, che il tuo posto nel mondo è solo là dove è lei, capisci anche un’altra cosa: che sei innamorato. Ma Hajime se ne rende conto troppo tardi – è uno di quegli insegnamenti che si imparano solo con l’esperienza – quando ormai la vita l’ha separato da lei. Come il dolore di un arto fantasma, come una leggera zoppía esistenziale, Hajime diventerà uomo e accumulerà amori, esperienze, dolori, errori, ma sempre con la consapevolezza che la vita, la vita vera, non è quella che sta dissipando, ma quell’altra, quella che sarebbe potuta essere con Shimamoto, quella in un altrove indefinito, a sud del confine, a ovest del sole. Una vita che forse, venticinque anni dopo, quando lei riappare dal nulla, diventerà realtà.

Recensione

“Tutto ciò che è visibile scompare con tale facilità!
Solo certe emozioni rimangono per sempre”

Haruki Murakami, è uno di quegli autori che mi ha sempre affascinata, ma di cui non avevo mai letto nulla, un po’ perché avevo un po’ frainteso il genere dei suoi romanzi – credevo si trattasse, erroneamente, di thriller psicologici-, un po’ perché mi è sempre parso troppo impegnativo. Cullata dai miei pregiudizi, ogni volta che mi recavo in una libreria e i miei occhi venivano catturati dalla copertina particolare di uno dei suoi libri, mi avvicinavo, leggevo la trama e lo riposavo sullo scaffale. Poi, un giorno, accade che una persona mi presta la sua copia de “A Sud del confine e a ovest del sole”, dicendomi “Vorrei che lo leggessi, vedrai che ti piacerà”. L’ho letto e aveva ragione: mi è piaciuto. Questa storia è stata un viaggio nella fragilità umana, nel passato e nel futuro del protagonista, Hajime, attraverso lo stile pignolo e fiabesco di Murakami.

Un libro totalmente diverso da quelli in cui mi sono imbattuta fino ad ora, un romanzo di formazione, potrei definirlo, in cui viene narrata la fragile condizione dell’esistenza umana da un punto di vista profondamente interno, intimo.

 “Purtroppo a volte accadono fatti per cui non si può tornare indietro. Per quanti sforzi si facciano, è impossibile annullare tutto e ripartire da zero. Se in quel momento qualcosa è andato storto, anche di pochissimo, rimarrà sempre così.”; credo che quest’opera di Murakami si possa descrivere e riassumere così.

Elisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...