@salvina_cimino · Collaborazione - Autori Emergenti · Collaborazione - Casa Editrice · contributors · Racconti · Recensione

#REVIEWDIARY – La signorina Marianna – Gabriele Del Castillo

17 settembre 2020 

“La nostra memoria è un mondo più perfetto di quanto lo sia l’universo: essa restituisce la vita a coloro che non esistono più.”
[Guy de Maupassant]

Scheda tecnica

  • TITOLO: La signorina Marianna
  • AUTORE: Gabriele Del Castillo
  • CASA EDITRICE: Edizioni Arianna
  • FORMATO: cartaceo
  • ANNO DI PUBBLICAZIONE: 1 Aprile 2019
  • Genere: raccolta
  • Prezzo: €16,00

Trama

Cento anni, una donna energica, un piccolo paese, Cerda, tantissimi giovani, una grande fede. Un microcosmo di cui si prova a conservare ricordi e testimonianze di come si è sviluppata l’avventura di un secolo che continua a stimolare formazione e cultura.

Recensione

Dal 5 aprile 1911 all’8 maggio 2011 anni, per cento anni, un mese e tre giorni è stata la signorina, la signorina Marianna, la zia Marianna, Marianna, Mariannina, a zà Mariannina e altro che forse altri potranno ricordare. Prese per mano Cerda, piccolo paese contadino in provincia di Palermo, impegnandosi a sostenere la sua numerosa famiglia, ma anche bambini, ragazzi, madri, padri, famiglie che ebbe occasione di incontrare nel suo cammino terreno. Un paese che le stava stretto quando giovane maestra prese il treno per Milano.         
Era il 1936 e dalle lettere che le scriveva la mamma, Giuseppina Meli, si comprende come il vuoto da lei lasciato in famiglia fosse incolmabile.

Inizia così l’opera pubblicata da Gabriele Del Castillo, nipote della signorina Marianna Del Castillo.
Un’opera realizzata con grande amore, cura e attenzione, raccogliendo documenti e testimonianze preziose sulla vita della signorina Marianna, con l’intento di non disperdere la memoria di una persona che ha lasciato una traccia indelebile nel cuore di coloro che hanno avuto modo di conoscerla, vivendo con lei una grande esperienza umana.
Lo stesso autore definisce questo lavoro “un file aperto, a disposizione di chi vuole e può donare un contributo di memoria”

Ho letto questo libro con molto interesse e con grande curiosità, con la voglia di scoprire quante più cose possibili sulla vita di una donna, la signorina Marianna, che per la mia comunità da sempre costituisce un mirabile esempio da seguire ed imitare.

Donna di fede, attivista di asili e centri di accoglienza, fervida sostenitrice dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, socia fondatrice del Centro Femminile Italiano e del Centro Studi “San Carlo”, promotrice del primo centro di “Telescuola” collaborando con la RAI a corsi di alfabetizzazione per adulti, fondatrice del Gruppo Parrocchiale “Giovani Amici” di Cerda, la signorina Marianna fu sempre impegnata in iniziative di carattere sociale e solidale con lo scopo di aiutare i più deboli, gli ultimi, gli emarginati e tutti coloro che erano nella sofferenza e che   in lei trovavano un valido appoggio e un punto di riferimento.

Grazie al nipote Gabriele Del Castillo che ha svolto e continua a svolgere un lavoro di ricerca solerte e minuzioso sulla vita dell’amata zia, avremo modo di scoprire e conoscere le numerose azioni benevole e gli innumerevoli e significativi eventi che hanno caratterizzato la vita di questa donna.

Definita da molti maestra di vita, sorella, icona di bontà e carità, chiunque leggendo questo libro, arricchito generosamente dall’autore di immagini, foto, documenti e manoscritti della stessa, tra cui un commovente testamento olografo, riceverà un’eredità dalla signorina Marianna, rivolta in particolar modo a chi non l’ha conosciuta e alle generazioni a venire.

Un’eredità fatta di fede, di amore per il prossimo, di buone azioni, quelle che producono del bene concreto e tangibile, ma senza aspettarsi nulla in cambio, se non la gioia stampata sui volti delle persone che la circondavano.

Insieme alla lettura del libro ho avuto il piacere di visitare la biblioteca personale della signorina, dove sono conservati, tra gli svariati generi di libri, anche numerose documentazioni sugli eventi che hanno caratterizzato la sua lunga ed impegnata vita, vivendo, insieme a Gabriele Del Castillo, attimi di emozioni intense suscitate soprattutto dai tanti manoscritti che la signorina Marianna conservava gelosamente e che raccoglievano pensieri, preghiere, riflessioni che ancora una volta dimostrano la nobiltà d’animo di questa dolcissima quanto generosa donna.


La rubrica Review Diary è uno spin-off del libro Una nature lover in lockdown e nasce dal desiderio di dar seguito alle pagine del mio libro-diario, che calorosamente tutti i miei lettori mi hanno richiesto.
Salvina Cimino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...