@jesslibri · Collaborazione - Casa Editrice · contributors · Dark Romance · Recensione · Review Party

Review Party: Per te solo io – Tillie Cole

Buongiorno splendori! Per quanto possa sembrare stupido, sono molto emozionata… un bel po’ è per il libro di cui sto per parlarvi, ma anche perché proprio con questo romanzo, sono arrivata alla bellezza di 200 libri letti quest’anno. Ma bando alle ciance… vorrei ringraziare la Always Publishing per avermi dato la possibilità di leggere in anteprima questo romanzo. Romanzo che sapevo mi avrebbe stregata, ma non così tanto… ma oramai quando si parla di Tillie Cole, vado proprio sul sicuro e nonostante “Per te solo io” sia molto diverso dagli altri suoi due libri arrivati in Italia, vi dico subito che questa chicca non potete assolutamente perdervela. Spero solo che la casa editrici porti anche gli altri libri della serie, ma ho il sospetto e la speranza che sia proprio così.

Titolo: Per te solo io
Autore: Tillie Cole
Data di pubblicazione: 27 agosto 2020
Serie: Hades Hangmen #1
Genere: Dark romance
Editore: Always Publishing
Ebook: €3,99
Cartaceo: €10,39
LINK D’ACQUISTO

L’unico mondo che Salomè abbia mai conosciuto è quello compreso tra i confini recintati della comune che lei chiama casa. Costretta a vivere secondo le rigide regole del Profeta David, a capo del loro culto, e a seguire i suoi dettami religiosi, Salomè è intrappolata in un circolo di soprusi senza alcuna speranza per il futuro. La vita che la giovane è abituata a sopportare prende una svolta inaspettata quando un tragico evento sconvolgente le apre una via di fuga dal recinto della comune. River “Styx” Nash ha un’unica certezza: è nato per indossare la toppa degli Hades Hangmen sulla sua giacca di pelle. Cresciuto nel mondo turbolento dei biker fuorilegge, tra sesso, alcol e Harley, Styx si ritrova inaspettatamente a caricarsi il fardello della carica di presidente del club e a doversi guadagnare il rispetto dei suoi fratelli, così come dei suoi nemici. Sono i suoi pugni potenti, i silenzi sinistri e l’abilità con la lama che gli fanno ottenere la reputazione di uomo spietato, che è meglio non trovarsi a incrociare nel losco universo delle bande di motociclisti. In fin di vita, Salomè viene soccorsa per ritrovarsi catapultata in una realtà a lei del tutto sconosciuta, dominata da peccato e incertezza… ed è proprio tra le braccia di Styx e del suo club di bikers che finisce. Pur se il motociclista è restio ad avvicinarsi a chiunque, dopo quel salvataggio il ricordo di un incontro mai dimenticato torna prepotente nella sua mente. Tanti anni prima, tra lui e quella ragazza dagli occhi di lupo era nato un legame, una connessione che è ancora viva e nessuno riuscirà a spezzare, per quanto insidiosi i pericoli e i nemici potranno rivelarsi.

Penso che oramai non sia una novità, non riesco a perdermi un’uscita targata Always Publishing. questa casa editrice tratta varie sfumature del romance e non mi ha delusa con nessuna delle loro uscite e lo dico perché in effetti non me ne sono persa nemmeno una. Ma venendo a questa loro ultima pubblicazione, ammetto di essermi buttata a mani basse. Tillie Cole è un’autrice che oramai conosco (con Dammi mille baci mi ha strappato l’anima, con Sulle note di noi mi ha decisamente tenuta incollata alle pagine col fiato in sospeso fino all’ultimo) ma anche se di Per te solo io ne avevo sentito mormorare tanto bene, il cambio totale di genere mi ha per un secondo frenata… beh, fatemi dire una cosa: se anche non avessi avuto il piacere di leggerlo in anteprima, mi sarei comunque buttata perché la curiosità era tanta e avrei fatto bene.

Per te solo io ci porta in un mondo particolare, dove in realtà sembra di parlare di due mondi ben distinti, dove da una parte vediamo Mae (Salomè, ma capitemi, uso l’abbreviazione che è meglio) che per ventitré anni della sua vita si ritrova praticamente a non vivere, obbligata a sottostare a dei mostri, sentendosi quasi sbagliata nella sua stessa pelle, subendo abusi di tutti i generi, senza nemmeno sapere che al di fuori della recinzione in cui è costretta c’è un mondo che vale la pena essere vissuto e che non è come le hanno descritto; e dall’altra parte c’è Styx, capo di una banda di motociclisti, che conosce solo quel modo di vivere perché è cresciuto in quell’ambiente.

Mi avevano descritto questo libro piuttosto crudo, forte… insomma, un dark in piena regola e questa cosa mi aveva un attimo “spaventata” perché non sono solita leggere i dark ma trattandosi di questa autrice, non ho voluto farmi prendere dallo sconforto. L’autrice è riuscita non solo a costruire un mondo ma gli ha dato una forma ben precisa e nonostante questo, mi ha comunque stupita.

Il personaggio che mi ha colpito maggiormente è stato proprio Styx, fin dal primo capitolo si mostra ben diverso da come mi aspettavo, quindi sono rimasta a bocca aperta e ho iniziato a macinare pagine su pagine. C’è anche da dire che il rapporto tra i protagonisti è abbastanza singolare, perché come si apprende dal primo capitolo, i due si conoscono da giovanissimi e lo fanno per caso, per un attimo… ma è uno di quegli attimi che ha segnato ad entrambi la vita. Quell’incontro ha permesso a Mae di non affogare, di andare avanti e ha permesso a Styx di continuare a credere, a sperare.

Una peculiarità di questa autrice è il mettere tanta carne al fuoco – lo fa con situazioni tragiche, o particolari, o quasi assurde – e il bello è quella carne abbandonata sul fuoco, riesce a non farla bruciare, dandogli un senso, un gusto, un ricordo indelebile sulle papille gustative.

Per te solo io è il primo libro di una serie, è autoconclusivo (sia chiaro) e merita veramente di essere letto, perché meritano tutti di farsi conquistare da Styx – che sembra così cupo, pericoloso, bloccato e indomito – e da Mae – che sembra così innocua, debole… quando in realtà è tutto il contrario (basta pensare che nonostante tutto, sia riuscita a dire basta alla sua vecchia vita, buttandosi nell’ignoto, perché sapeva che tanto non le sarebbe potuto andare peggio). Ogni personaggio di questa storia apre nuovi scenari interessanti che ti invogliano a voler sapere tutto, così da scoprire anche i loro passati, le loro storie e i loro segreti. E di segreti in questa storia ce ne sono, soprattutto la curiosità porta per forza di cose a immaginare scenari, a fare pronostici e alla fine rimanere comunque a bocca aperta perché alcuni particolari vi assicuro che è impossibile azzeccarli. Si è capito che questo libro mi è piaciuto? No, perché se così fosse lo dico chiaro e tondo: leggete questo libro!

punteggio

Jess.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...