Amministratrice @unteconlapalma · Collaborazione - Autori Emergenti · Criminal Romance · Recensione · Review Party

Review Party – La casa di incubi e Stelle – Chiara Casalini

Buongiorno fanciulli e benvenuti in questa nuova recensione in collaborazione con il Review Party organizzato dall’autrice Chiara Casalini che ringrazio doppiamente, sia per aver scelto la mia pagina per questo evento e soprattutto per la copia cartacea omaggiata.

Voi non siete pronti a questa recensione.

SEGNALAZIONE

Perché non serve, non l’hai capito? L’uomo nero ti prende comunque e divora ogni cosa, un pezzetto alla volta, ma il primo e quello che fa più male. Finché non lo diventi anche tu.

Scheda Tecnica

Trama:

Simone si è costruito una nuova vita a Las Vegas assieme a Sonia, combattendo nel circuito MMA. È lei, però, a riportarlo in Italia per il funerale del padre, che ha segnato in modo indelebile la loro esistenza. In un anonimo paese di provincia, un passato di violenza e criminalità tormenta il protagonista, bussando alla porta con un nome e un regalo. Sonia scoprirà la vita da cui Simone l’ha sempre tenuta lontana, come fratello acquisito prima e come amante poi.
In bilico tra distruzione e rinascita, tra dipendenza e ossessione, a cosa li condannerà ancora il destino?

Contatti:

Sito: www.chiaracasalini.it
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/chiaracasalini.sig
Instagram: https://www.instagram.com/chiarasigridhr

Recensione

Prima di narrare la storia di questo libro, necessito dire alcune cose molto importanti per me e comprendere quanto questo libro, sia entrato sotto pelle senza lasciarmi via di fuga.

Raramente mi capita di recensire un libro subito dopo la lettura; generalmente tendo a maturare il mio pensiero e cercare di avere in mano il quadro completo. In questo caso mi trovo spronata da una lettura che, appena conclusa, ha lasciato sentimenti così contrastanti dentro di me.

Sinceramente mi mangio “letteralmente” le mani per la mia mancanza di conoscenza del talento di Chiara.
Avete letto benissimo…sono rimasta estasiata ed elettrizzata dalle capacità narrative, strutturali ed emotive di questa storia e confermare i miei complimenti per questo libro”SELF”…ehhh…già!!!

Entriamo subito nel vivo della storia.

«Amore, devo presentarti una persona molto importante» dice mamma, inginocchiandosi alla mia altezza. Mi accarezza e la mano le trema. «Lui è Angelo e da oggi sarà il tuo papà. Sei contento
Perché dovrei essere felice? Ma se lei lo è, va bene. Siamo sempre stati solo noi due, non ho mai avuto un papà e non ricordo nemmeno i nonni. Lei non lo sa, ma la sento piangere spesso, anche se si chiude in bagno. Mi abbraccia ogni volta che può, ma lavora tanto e la sera è stanca, con ancora mille cose da fare.

Non aspettatevi un racconto rosa e fiori, romanzato o addolcito per alleggerire gli argomenti trattati…non avrete nulla di questo ma solo pura e semplice “nuda verità”.

Il nostro protagonista (nonché narratore) è Simone descritto come un bambino piccolo ma maturo tale da accettare la scelta di sua madre nel sposare un uomo molto misterioso e, a tratti, inquietante.

«Il primo che fiata, lo faccio pentire di essere venuto al mondo.»
Esce dalla cucina e guardo mamma che piange, raggomitolata nell’angolo del lavello. Non farà nulla nemmeno stavolta, non muoverà un dito. Subirà tutto, in silenzio. Piangerà e mi chiederà scusa mille volte.

Quell’uomo darà letteralmente e fisicamente la morte a Simone rendendo succube e terrorizzato da ogni singolo gesto e/o comportamento.

Non c’è altro, perché non ho niente che valga qualcosa e se mai avessi potuto averlo, mi è stato strappato.

Ma, qualcosa cambia in Simone, rendendosi conto che, questa nuova famiglia possiede uno spiraglio di luce, la sua nuova sorella. Sonia che, a differenza del padre, è un punto fermo nella vita di Simone instaurando in lui la vena protettiva di un buon fratello.

L’autrice ha scelto, fin da subito, di utilizzare una buona tecnica di scrittura, narrando in tempo reale e intervallando (nei momenti giusti) flashback del passato giustificando/amplificando ogni singolo atteggiamento di due ragazzi che, oltre le iniziali e un cognome conteso, possiedono un qualcosa in comune.
Un amore forte e viscerale per due personalità così diverse dai nostri standard. Simone viene dipinto come un uomo forte ma insicuro all’estremo della fase. Negazione, rabbia e riflesso proiettano i suoi incubi, in puro e semplice massacro fisico e mentale.

La bacio con rabbia, come fosse l’aria che mi fa respirare, vivere, come un animale che ha solo lei. Ed è così. Invece, Sonia è dolce e ricambia il veleno col miele, il mio schifo con la sua delicatezza.

Si comprende il grande lavoro dell’autrice nell’analizzare in maniera viscerale, questi protagonisti difficili da capire e accettare.

Chiara ha scelto la totale trasparenza delle parti mettendo in gioco argomenti come l’abuso, la droga e le lotte clandestine senza nessun tipo di filtro e barriera. Il lettore respira la pericolosità della situazione, arrivando anche alla nausea per una società che non funziona, su schemi di “rispetto malato” tra gang e sul valore della vita ridotta ad oggetto.

Certo, avrete a che fare con il sentimento primordiale dell’amore ma molto diverso da un libro rosa.

Ho apprezzato il cambio di rotta dell’angelica Sonia e dei suoi segreti, snocciolati successivamente, creando una donna sicura di sè e che prova un amore smisurato per Simone, al punto di perdere la vita.

Un libro riflessivo e pieno di toni noir, adatto a chi riesce a sopportare il marcio della vita e capire la psicologia di due personaggi ben costruiti.

Chiara hai una nuova fan!!!

Un bacio dalla vostra CAPPELLAIA MATTA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...