Amministratrice @unteconlapalma · Collaborazione - Autori Emergenti · Recensione · Rosa

Recensione – Amore e popcorn – Belle Landa

Buongiorno fanciulli e benvenuti in questa nuova recensione in collaborazione con Belle Landa che ringrazio per la copia cartacea in omaggio e per i chili di popcorn finiti per fare la foto e durante la lettura. Mi terrai sulla coscenza fanciulla. Veniamo a noi!!!

Scheda Tecnica

  • Titolo: Amore e popcorn
  • Autore: Belle Landa
  • Editore: Independently published
  • Data pubblicazione: 10 agosto 2019
  • Genere: Rosa
  • Copertina flessibile: 9,80 euro
  • Ebook: 0,99 euro
  • Kindle Unlimited: disponibile

Trama

Alessandro e Agatha lavorano nella stessa azienda e non si sopportano. Riescono a stabilire una tregua solo quando parlano di cinema, passione a cui Agatha ha rinunciato, in veste di giornalista, dopo la perdita della madre. Un progetto comune li farà avvicinare, ma il disastro è dietro l’angolo. Agatha finirà alle ferie forzate con una situazione sentimentale a dir poco complicata. Ad aggiungere ancora più confusione nella testa della ragazza una vacanza con la nonna Gloria, l’incontro con il bellissimo dottore Filippo e il desiderio di ritrovare se stessa. Una storia che promette risate e romanticismo, di crescita, rinascita e dell’importanza di credere ai propri sogni.

Recensione

Vi capita mia di sentirvi dentro un film attraverso le pagine di un libro?
Ecco, l’autrice Belle Landa ha narrato una storia al limite del comico, con un retro gusto di commedia americana, corretto con tanti ma tanti film e pop corn che farete per gustarvi ogni singola scena.

La nostra protagonista è Agatha (ecco cosa devi sorbirti quando tua madre ama una scrittrice così), ragazza acqua e sapone, piena di buoni propositi ma sfortunata in tutti i sensi. Dopo una serie di difficoltà e situazioni difficili, prende baracca e burattini e decide di lavorare presso un’azienda, solo con l’obiettivo di “campare” senza cuore e spirito. Le cose diventeranno difficili appena compare il suo nuovo collega “terrificante ma bono” Alessandro, tipino tutto pepe che darà filo da torcere alla nostra protagonista che, oltre a subire i suoi attimi di gloria, dovrà realizzare un progetto lavorativo insieme.

Il libro prenderà “tecnicamente” due strade ben distinte: la prima, utile al lettore, per comprendere il caso clinico della nostra sventurata e capire come siamo arrivati alla fine ripercorrendo le situazioni. Ottima tecnica narrativa tra passato e presente in tempo record, ulteriormente avvalorato dalla lunghezza dei capitoli brevi.

La seconda parte (da buona tecnica cinematografica) entra nel cuore della storia, richiamando l’attenzione del lettore attraverso cotte, misteri, scleri, risate, figuracce estreme. Fortunatamente, tra le protagoniste di rosa lette in passato, la nostra cara Agatha possiede cervello e un pizzico di autoironia, velato moltissimissimo dal suo totale senso di inadeguatezza e negatività. Aspettatevi diversi battibecchi e tira-e-molla, tipici del genere e tante analisi motivazionali ma per noi, amanti della compassione al femminile, possiamo comprendere al meglio lo stato d’animo di Agatha.

Ho trovato una grande cultura del cinema tra citazioni ad inizio capitolo, scene e film effettivi che verranno usati a scopo illustrativo nella storia. Una scrittura pulita senza troppi momenti descrittivi e dritta al punto. Ci saranno momenti che “sembreranno” ripetuti ma, visti alla fine della storia, hanno un nesso su tutto. Vi ricordo sempre di concludere una lettura per capire al meglio dove l’autore vuole dirigersi.

Un libro consigliato per queste calde giornate soleggiate, rimanendo comodamente stiracchiati sulla poltrona. Beatevi di questa lettura veloce, frizzante, leggera ma ben costruita ed emotiva al punto giusto senza farvi sciogliere il mascara (waterproof) precedentemente messo per evitare il classico effetto “occhi da talpa”. Conquistate il vostro vicino con una bella copertina vivace e accattivante, buona lettura.

Un bacio dalla vostra CAPPELLAIA MATTA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...