Amministratrice @unteconlapalma · Blog Tour · Collaborazione - Autori Emergenti · Collaborazione - Casa Editrice · Fantasy · intervista

Blog Tour – INTERVISTA – Emiliano Reali

Blog Tour – Il seme della Speranza – Emiliano Reali

1. Benvenuto sul blog Un tè con la Palma e per introdurre al meglio il tuo personaggio, desidero una breve presentazione per i nostri cari lettori in modo da avvicinare le seguenti domande.

Mi chiamo Emiliano e come recita la frase nella home del mio sito la mia è “una vita tra le parole”, non potrei mai smettere di leggere, né tantomeno di scrivere. La scrittura per me è salvezza, mi riporta in equilibrio quando le traversie della vita tentano di sradicarmi, è la mia condanna e al tempo stesso la mia salvezza.

2. Parlando di scrittura, la primissima domande che nasce spontanea è: dove trovi l’idea? Ti lasci ispirare oppure hai un quadro preciso nella tua mente?

Alcuni libri li ho scritti avendo già in mente un’idea, una struttura, sapendo cosa dire e come volevo dirlo, altri invece si sono rivelati giorno per giorno, in quel caso sono stati loro a portarmi per mano verso degli sviluppi che non avrei mai presagito.

3. In merito al tempo dedicata alla scrittura: necessiti di un tempo prestabilito giorno per giorno? Oppure preferisci seguire l’ispirazione e la scrittura?

Se ho uno scadenza sono molto ligio e costante, quando non ho pressioni contrattuali seguo di più il mio umore e l’ispirazione. C’è da dire però, fortunatamente, che anche quando mi siedo perché devo farlo, l’ispirazione non tarda ad arrivare.

4. Hai dei riferimenti letterari per migliorare e approfondire l’argomentazione della tua opera?

Credo sia fondamentale leggere, leggere tanto e cose differenti. La lettura accresce la nostra persona, rende più elastica la mente, aiuta a focalizzare le immagini e i sentimenti, si impara a conoscere e a decifrare (non sempre è possibile però) le parole. Nel momento in cui però mi metto a scrivere seguo il mio impulso, il mio istinto, rifarmi a qualcun altro toglierebbe verità e spontaneità al tutto.

5. Come nasce la struttura di un personaggio?

Posso ispirarmi a qualcuno che conosco o lasciar correre la fantasia, altre volte tento di personificare le emozioni che vorrei rappresentare. Creo una scheda, dove lascio che prendano forma i suoi connotati, il suo modo di comportarsi, di vestirsi, le sue passioni; e una volta vivo lo lascio camminare. Non sempre so in anticipo dove andrà.

6. Dopo la stesura iniziale, tendi a rileggere nel complesso oppure ti affidi ad un occhio esterno?

Sono insicuro, sottopormi al giudizio altrui non è sempre stato semplice, con gli anni però ho imparato che è fondamentale, se trovi persone in gamba delle quali ti fidi. Nella collaborazione/scambio si nasconde la possibilità di crescita e miglioramento.

7. Quali sono i dettagli che uniscono tutte le tue pubblicazioni/opere?

Ho scritto svariati libri, alcuni distanti anni luce da altri. Credo che un punto di connessione tra tutte queste opere sia il mio amore per la parola e per le forme che essa assume.

8. Come nasce la struttura dell’ambientazione?

Se l’opera è ambientata nei luoghi della mente sono le emozioni a connotare, se invece l’impianto è pragmatico e reale cerco di raccontare i luoghi con maggiori dettagli. Nel caso de “Il seme della speranza”, essendoci una costante dicotomia tra reale e fantastico, il discorso si fa più fluido.

9. Sei un autore che predilige pochi personaggi o la complessità numerica?

Dipende dal progetto, ci sono libri che devono necessariamente essere corali, e altri dove la voce principale è talmente forte da relegare in secondo piano tutto il resto. Nella stessa trilogia di Bambi si può notare dal primo al terzo volume un cambiamento in questo senso.

10. Un consiglio che desideri offrire a chi si approccia alla scrittura?

Se senti il bisogno di scrivere, se è un’urgenza che grida per uscire, lascia fluire, però poi leggi molto e dai una struttura al tutto. Un libro non è solo cuore, ma neppure solo tecnica.

Un pensiero riguardo “Blog Tour – INTERVISTA – Emiliano Reali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...