Amministratrice @unteconlapalma · Collaborazione - Autori Emergenti · Fantasy · Recensione

Recensione – Foedus – I patti del demone rosso_ Viviana Versolato

Buongiorno fanciulli, oggi parliamo del libro di un’autrice esordiente che ha un percorso interessante e introduttivo in self, attraverso lo spin-off di Foedus. La storia “effettiva” è presente su Wattpad.

Scheda Tecnica

Trama

Mentre la vita scorre frenetica sulla Terra, uno stravagante demone dai capelli rossi con in mano una pergamena bluastra viene invocato da cinque umani, ognuno con la propria richiesta. Rubellius sa perfettamente che il suo compito è concludere ogni singolo Patto per accontentare quei malcapitati, anime afflitte dall’ingordigia, dall’ira e dalla disperazione. Però, dopotutto, come sostiene la sarcastica creatura: ogni Patto ha un prezzo e Rubellius farà di tutto pur di riscuoterlo, a costo di sottrarre agli umani ciò che hanno di più caro: la vita.
(Versione Revisionata del libro dal 24 maggio 2020)

Recensione

Nota di merito alla copertina che lascia intravedere l’atmosfera del libro.
Precisazione doverosa è la mia neutralità in merito a fatti e personaggi della storia.
Impressioni e pensieri scindono la matrice originale e le domande scaturite a fine lettura sono tante e possono essere snocciolate in separata sede ahahahhaha.

Il nostro cattivone tenebroso è Rubellius un demone piuttosto vecchiottino (sulla carta) ma dal sex appeal prorompente. Viaggia costantemente sulla Terra, in base alle numerose richieste da parte di noi umani che, insaziabili di potere e desideri di primeggiare, offuscano tutti i nostri freni provocando azioni deplorevoli..

In Foedus vedremo alcuni casi di uomini che effettuano un patto con il demone rosso, distinguendo i peccati in esso racchiusi e la fragilità del nostro volere attraverso azioni scorrette e illegali.

Scopriamo alcuni indizi sullo stesso demone che possiede un passato offuscato dai ricordi.

[«Vuoi dire una richiesta. Ti ricordo che io non sono come i tuoi “maggiordomi”. I miei Patti hanno sempre un prezzo, se, ovviamente,» alzò le sopracciglia rosse «non vuoi pagarlo tu.»]

Nel complesso è una lettura piacevole, dalla prosa semplice ed intuitiva. Gli aneddoti si susseguono consecutivamente e questo aspetto può destabilizzare perché sembrano frettolosi e simili tra loro, con una lettura imprecisa. Ci sono molte domande in sospeso ma essendo uno spin-off posso anche comprenderlo ma, per un lettore “forte” come la sottoscritta (con lettore forte si intende una persona che legge molto e possiede un grande bagaglio di esempi e strutture espressive) risulta una scrittura acerva ma piena di basi utili per una bella storia.

Interfacciandomi con l’autrice, ho scoperto l’esistenza della storia completa su Wattpad e che illustrano i punti dolenti del testo, spiegando ampiamente sulla piattaforma digitale.

Che dire? Aspetto di scoprire come ci delizierà Viviana insieme al Demone Rosso Rubellius anche perché si intravede una nota rosa al tutto…chissà…

Un bacio dalla vostra CAPPELLAIA MATTA.

ANEDOTTO

Quando ho inserito le citazioni nel libro, alcuni lettori si sono stupiti in modo positivo. Emanando delle frasi molto buffe e incredule: “No, hai messo questo autore. Non lo vedo dalle superiori è letteratura classica.” Molti non credevano che potessi inserire a modo mio delle opere artistiche in un urban fantasy molto cupo. Mi son divertita su questo aspetto. Inoltre nella stesura del libro, volevo un’opera unica, ma che ha preso una piega particolare. È diventato una raccolta di racconti senza volerlo.

COMMENTO Più CARINO RICEVUTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...