@jesslibri · Collaborazione - Autori Emergenti · Contemporary Romance · contributors · Review Party

Review Party: La metà imperfetta – Cinzia La Commare

Buongiorno splendori, come state? Oggi sono qui a parlarvi del nuovo libro di Cinzia La Commare: La metà imperfetta. Sapevo di questa uscita da mesi, l’autrice mi ha contattata molto tempo fa per questa collaborazione e approfitto di questo spazio per ringraziarla, non solo per la fiducia, ma anche per l’opportunità perché con questo suo nuovo romanzo mi ha stupita, in senso positivo. Sappiate che potete trovarlo su Amazon e nel catalogo di Kindle Unlimited! Ma adesso vi dico che cosa ne ho pensato…

SCHEDA TECNICA

  • Titolo: La metà imperfetta
  • Autore: Cinzia La Commare
  • Data di pubblicazione: 18 giugno 2020
  • Genere: Cont. romance
  • Editore: Self publishing
  • DISPONIBILE SU KINDLE UNLIMITED!
  • Ebook: €0,99
  • Cartaceo: €14,99
  • LINK D’ACQUISTO

TRAMA

Tutti cercano la metà perfetta, qualcuno di uguale a loro che li completi, la famosa metà della mela. E se fosse la persona più diversa da noi, quella che non si incastra alla perfezione, a essere giusta?

Sunday ha ventisei anni, vive nella periferia di Bristol e ambisce a diventare una fotografa di fama, esporre nella galleria d’arte più importante della città è il suo sogno, ma per adesso si occupa di piccoli eventi privati. Birkir ha trent’anni, è islandese e nell’ultimo periodo ha collezionato debiti per trasformare la fattoria del nonno in un luxury hotel, ma rischia di rimanere solo una guesthouse se non troverà i soldi per riprendere i lavori e pagare i creditori. Per entrambi la giusta occasione sembra essere un documentario che la BBC girerà in Islanda, con la collaborazione del più famoso editore di guide turistiche in Inghilterra. Sunday e Birkir, oltre a questo, non hanno niente in comune: istintivo lui, perfezionista lei, fanno scintille fin dal primo incontro come due incastri sbagliati di un meccanismo che forse con un po’ di insistenza…

RECENSIONE

Spesso e volentieri dico che è il libro a scegliere il lettore e non viceversa, in questo caso non è proprio stato così, ma fin dalle prime pagine, mi sono trovata con un sorriso sulle labbra che non voleva abbandonarmi, quindi ho capito che aver accettato questa collaborazione sia stato un bene. Sappiate che più volte, in piena notte mentre leggevo, mi sono dovuta trattenere perché rischiavo di svegliare tutti a causa della ridarella. Questo, credo, possa già farvi capire quanto sia stata appassionante la lettura.

I protagonisti de La metà imperfetta sono umani, sono simpatici, irriverenti e molto ironici; tutte qualità che ho apprezzato. Aggiungete anche che non ho trovato nemmeno un errore, ed è stato un po’ come fare Bingo.

Non sono una di quelle lettrici amante delle descrizioni ma in questo caso le ho apprezzate, più volte mi è sembrato quasi di riuscire a vedere i paesaggi che i protagonisti visitavano o ci mostravano e per essere una che dell’Islanda sa poco e niente, è stato un vero piacere.

L’autrice è stata brava a tenermi incollata alle pagine, non ho trovato nessun passaggio noioso… anzi, ogni volta che dicevo “adesso stacco e dormo un po’”, mi ritrovavo ad andare avanti perché ne accadevano di ogni e non potevo lasciar perdere.

Birkir e Sunday hanno due caratteri esplosivi, almeno se li si prende insieme, singolarmente ho apprezzato più lui di lei, ma questo mi capita spesso con i libri che leggo, quindi non l’ho trovata una pecca. C’è da dire che in lei mi sono rivista nell’essere “l’ultima ruota del carro” – sia nel viaggio che ha intrapreso con la BBC, che nelle relazioni – ma c’è da dire che ha avuto il modo di riscattarsi, di crescere, di aprire gli occhi. E in quel momento mi trovavo in prima fila a fare il tifo. La relazione tra i due progredisce per gradi, com’è giusto che sia, ma non inizia subito benissimo… infatti nonostante tra i due ci fosse intesa e – diciamolo – attrazione, comunque non si sopportavano ma ci sono stati vari siparietti che ho trovato troppo esilaranti e che anche in questo caso mi ha portato ad adorarli e a fare il tifo per loro. Sì, fare il tifo, perché comunque non tutto era facile o lineare e l’autrice è riuscita a dare il giusto spazio e modo alle varie vicende.

In totale posso dire che la lettura è stata molto piacevole, scorrevole, ben strutturata e con dei personaggi ben caratterizzati e con un’impronta non indifferente… quindi sì, il mio è un voto positivo e mi sento di consigliarvi questo romanzo, perché se doveste darmi retta, ne vedreste delle belle!

Jess.

Un pensiero riguardo “Review Party: La metà imperfetta – Cinzia La Commare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...