Amministratrice @unteconlapalma · Collaborazione - Autori Emergenti · Poesia · Recensione

Recensione – Anima nel tempo e La carezza di un sogno – Nancy Urzo

Anima nel tempo – Cuore narratore

Scheda Tecnica

Trama

La vita è come una clessidra, corre lentamente, ti accarezza ogni giorno negli attimi gioiosi e tristi, ti dona sensazioni che col tempo mutano. ANIMA NEL TEMPO è questo, la voce della tua vita che crescendo trasforma le tue emozioni

– Amore indelebile –
Il mio amore è una lacrima,
scende lentamente su una finestra appannata,
se la si cancellasse con un dito,
sparirebbe nel cuio della notte che la circonda,
se la si lasciasse scorrere,
diventerebbe sempre più grande,
e non svanirebbe mai.

-Passioni –
Ogni volte che potrai fare a meno di me pensami,
rammenta che sei il mio dolce risveglio,
il mio sogno,
la mia notte,
la mia felicità e la mia tristezza,
il mio sorriso e la mia passione.

Vorrei vivere per sempre al tuo fianco,
ogni volta che siamo assieme,
sogni,
fantasia e,
realtà si fondono,
e io in qui momenti,
dimentico persino chi sono,
ricordo soltanto,
che sei tutta la mia essenza.

– Morte fredda –
Un attimo è passato,
da quando,
il tuo cuore ha smesso di battere,
una lacrima viva scorre sulla tua guancia,
ormai avvolta dalla morte,
ricordi svaniti nell’aria,
ma vivi ancora in me,
baci,
carezze,
abbracci,
stringevano il mio cuore,
finiti in polvere nell’aria,
ma diventato fuoco più arduo nel mio essere.

Tu steso tra le mie braccia,
proprio come nel giorno in cui ci siamo uniti,
ti amo,
e ti amerò anche ora che sei chissà dove,
solo un ultimo desiderio ti chiedo,
aspettami.


La carezza di un sogno

Scheda Tecnica

Trama

Rileggi quel tuo vecchio diario, privo di scarabocchi, ma colmo di pensieri e emozioni di quando eri adolescente. Lo trovasti in un cassetto della sala da pranzo curiosando tra le cianfrusaglie di mamma e papà. Notasti che era ancora avvolto nella sua carta velina, il lucchetto era ancora intatto, lo apristi e capisti che nessuno aveva ancora infranto il sigillo della sua purezza. Fu così che divenne il tuo confidente, amavi quelle poesie, le sensazioni di mistero e scoperta. Ora di fronte a un anima matura e a un cuore più forte sorridi, ripensi a quel tuo passato trascorso a sfidare il proibito, ti guardi allo specchio, osservi quel tuo diario che si rallegra solo a sentirsi notare dai tuoi splendidi occhi. Il tuo corpo e la tua essenza sono mutati col tempo, sei diventata donna e moglie, vivi assaporando ogni carezza del tuo sogno che giorno dopo giorno si sta realizzando.

– Pace –
Ti guardi attorno,
sei curiosa,
nessun luogo sembra adatto a te,
cerchi tranquillità in quel trambusto di città,
ti lasci coccolare da quel giardino,
innumerevoli tramonti ti ha vista ammirare,
tanti sogni d’amore ti ha sentita ammirare,
hai fatto un patto con quel paradiso terrestre,
non ti avrebbe abbandonata,
non ti avrebbe tradita,
non avrebbe permesso a nessuno,
di distruggere la vostra promessa,
sai che quel prato decorato,
da mille tulipani custodirà ogni tua confessione,
manterrà la promessa,
sai che quel giardino sarà per sempre il tuo giardino segreto.

– Preziosa –
Sei come una rosa,
sbocci quando sei pronta a mostrarti al mondo,
non perdi la tua bellezza dinnanzi alla tristezza del cielo,
che nei giorni felici ti ricopre di attenzioni,
sai essere vendicativa come le sue spine,
se vieni toccata con arroganza non resti a guardare,
sai far innamorare chiunque creda ancora nell’amore,
sei cosciente del potere che hai sui loro sogni,
in innumerevoli diari ti hanno menzionata per la tua
preziosità,
profumi di eternità,
un giorno perderai la tua giovinezza e il fascino,
ma rimarrai lì,
tra le pagine dei diari delle persone a te più care.

– Guerriera –
Mi hai trovata tra i resti di una vita a me strappata,
hai fatto del mio corpo un’opera d’arte,
curi le mie ferite,
crei un mondo per noi due,
per difenderci da chi grazie a me,
costruirebbe la propria fortuna.


L’istinto non tarda a risvegliarsi in me,
ogni mio passo,
ogni mio movimento,
è un viaggio nel passato,
nei ricordi di chi ero,
di chi posso ancora essere.

Sono una guerriera,
ecco cosa sono,
lui lo sa,
i cacciatori lo sanno,
il mondo ne è consapevole,
e mentre sguaino la mia spada luccicante,
dichiaro guerra a colui che mi ha cacciata dalla mia ver
casa.

Recensione

Buongiorno fanciulli, se siete arrivati fino a qui vuol dire che siete pronti ad entrare in un mondo che rispecchia l’anima di tutti noi. Oggi narriamo i pensieri di una giovane donna, che combatte ogni giorno contro i sentimenti più repressi del genere umano che, nel corso del tempo, possono cambiare corpo e mente.

Una donna stravolta costantemente da gesti che segnano, quanto il segno indelebile delle sue parole in questo diario di pensieri che, giorno dopo giorno, ti creano, ti plasmano, ti distruggono e ti maturano.

L’autrice ha racchiuso in questi due volumi, una serie di pensieri narrati nel corso della sua vita, tappe piene di emotività e vibrazioni che difficilmente non si riesce a non percepire.

Quanto una donna cambia, esteticamente e mentalmente.
Quanto una parola può pesare sul cuore.
Quanto un amore può logorare e rinascere.
Quanto le lacrime versate, hanno creato un mare di angoscia.

Ma narra anche di vittore, lotte costanti e rivincite con noi stesse. Un percorso univoco ad ognuno di noi che, prima di arrivare alla cima, ne deve fare di strada senza mai sentirsi totalmente completi.

Dal primo al secondo volume, notate una maturità nei gesti tangibile e quel pizzico di speranza in più nel cuore dell’autrice e necessità di esternarlo come un urlo ovattato da lettere piene di peso. Una consapevolezza maggiore, una sicurezza raggiunta. Un mix di emozioni che permettono al lettore di emozionarsi, piangere, ridere, sognare, amare…vivere. Una lotta costante per la propria libertà di amare noi e il mondo.

Entrambe le raccolte possono aiutare ad aprire gli occhi a chi non vive costantemente le poesie perchè sono scritte in maniera pulita, limpida e concreta. Non ti senti mai sbagliato nel leggere le poesie di Nancy.

Molto belle e consigliate. Brava la mia fanciulla, hai un dono…non mollarlo mai!!!

Un bacio dalla vostra CAPPELLAIA MATTA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...