Amministratrice @unteconlapalma · Blog Tour · Collaborazione - Autori Emergenti · Horror · Recensione · Review Party · Sci-fi

Review Party – La notte del Kaiju – Cristopher Sabir

Scheda Tecnica

Trama

Ci è piombata addosso improvvisa, violenta.
Non eravamo pronti…
La catastrofe ci ha spazzati via.

Sono passati anni da quella notte in cui tutto è iniziato e il mondo non è più come lo conoscevamo. Non sappiamo come, non sappiamo nemmeno perché, ma abbiamo perso il posto che detenevamo in cima alla catena alimentare. Viviamo rintanati sotto terra come insetti o vagabondiamo tra le città in rovina come lupi rognosi, pronti a tutto pur di sopravvivere su quella che è diventata la loro Terra. Ho visto con i miei occhi di cosa sono capaci, quanta distruzione e morte portino ovunque vadano, ma io sono ancora qui e ho intenzione di non cedere. E molti altri come me.
Questa è la storia di come sono sopravvissuto all’inferno. Che nel momento più buio per noi, possa alimentare la speranza. L’umanità può ancora alzare la testa, non tutto è perduto. Il nostro destino è appeso a un filo sottilissimo, ma faremo di tutto, farò di tutto, per trasformare quel filo in una corda solida e resistente.
I tempi sono maturi.
La Notte del Kaiju tramonterà e una nuova Alba dell’Uomo sorgerà, questo io vi prometto.

Recensione

[Il fortissimo rombo di un’esplosione sopraggiunto di colpo e tutto quello che ne seguì mandarono i miei sensi in tilt. La stanza si dipinse prima di giallo, poi di arancione e infine di rosso, per poi ritornare buia. Nello stesso momento, il pavimento cominciò a vibrare e a ondeggiare; udii ogni oggetto fatto di vetro presente in casa andare in frantumi e altri più pesanti cadere a terra. Ricordo bene ancora adesso l’odore della cenere trasportato dal vento che mi invase le narici e il sapore amaro delle lacrime che versai, dibattendomi e implorando a gran voce i miei genitori di venire a consolarmi, ad abbracciarmi, a dirmi che sarebbe andato tutto bene.]

Cosa può succedere se tutte le tue sicurezze vengono distrutte in un soffio, togliendo la tua giovinezza a suon di paura?
Ecco questa è la storia di un bambino diventato adulto nel giro di un battito di ciglia, perdendo nello stesso istante i due genitori a causa di uno scoppio fortissimo. Le cose stanno cambiando e il nostro protagonista non sa neanche quanto.

Nella storia non verrà mai citato il suo nome e la bravura dell’autore Cristopher Sabir nel concentrare la narrazione su emozioni e azioni, viene percepito fin dalle primissime pagine. L’intensità della situazione è tangibile, una cruda verità che porterà diversi eventi tragici e molto cruenti.

Precisazione: stiamo commentando un libro dal genere horror, quindi, preparatevi a diverse scene forti e senza tanti giri di parole. In alcuni momenti avrete anche bisogno di fermarvi perché vi mancherà letteralmente il respiro, causato dagli eventi concatenati e da una scrittura serrata.

Il nostro protagonista dovrà effettuare una corsa contro il tempo per sopravvivere ad una invasione aliena che possiede come l’apice dello sviluppo proprio nella sua città. Un bambino che dovrà crescere in maniera repentiva per la salute sua e di una bambina che incontrerà sul suo cammino.

[Ebbi la netta impressione che la bambina e io fossimo stati catapultati in una versione ancora più horror del film Blob. Vedermi apparire davanti un mostro dalle sembianze simili, ma centomila volte più orrido dell’originale,
stimolò la mia debole vescica e per poco non me la feci sotto di nuovo.]

Per una serie di avvenimenti non saranno solo perché verranno salvati da militari che saranno i loro pilastri concreti in un mondo fatto di incertezze e nessuna via di fuga. Vi lascio di seguito il link dell’articolo svolto per il blog tour, dove parliamo dei personaggi e del loro ruolo.

Blog Tour – Personaggi

Una storia molto forte, dal carattere tagliente e senza freni inibitori soprattutto nella descrizione degli eventi e situazioni, non aspettatevi rose e fiori. Ho trovato molto convincente il mondo ideato da Cristopher Sabir, una prosa molto coinvolgente e un genere poco trattato. Se siete anime suscettibili non è un libro che fa per voi.

Cristopher ha scelto, volutamente, l’assenza del nome del protagonista o l’età effettiva, proprio perché desidera che lo stesso lettore si immedesimi in lui e cercare di capire i suoi stati d’animo attraverso i suoi occhi e le sue parole, ovviamente in continuo mutamente perché maturano in base al susseguirsi nella narrazione. Troverete molte volte delle scene raccapriccianti, al limite del genere horror, che faranno costantemente sperare ad un futuro roseo per tutti.

Una storia che vi porta a crescere, ridimensionare le vostre priorità e capire quanto la vita sia imprevedibile e difficile. Nulla viene donato e nessuna fonte divina potrà aiutarci. La nostra mente e il nostro corpo non potrà sottrarsi. Un libro consigliato ma da prendere con la giusta coscienza e spirito.

Una storia senza aria, un ritmo costante ma frettoloso perché fatto da tante situazioni consecutive. Forte, tenace e triste. Il punto di vista di un ragazzino con il fuoco della vendetta.

Vi rimando lo stesso consiglio dell’autore quando ho iniziato a leggere il libro….preparare i klinex.

Un bacio dalla vostra CAPPELLAIA MATTA,
Palma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...