#iorestoacasa · Amministratrice @unteconlapalma · Recensione · Rosa

#iorestoacasa con Greta Gentili – La trama dei desideri

Questa rubrica nasce come ringraziamento a tutti gli autori che hanno fornito il loro contenuto gratuitamente durante un momento difficile per tutti noi. #iorestoacasa comporta, però, la lettura del file digitale quindi sarà una rubrica fatta nel tempo perché, non posso leggere in digitale, e per ovviare al problema mi sto stampando ogni singola storia.

Scheda Tecnica

Trama

Quando tutto ti sfugge dalle mani sembra che la cosa più semplice da fare sia affidarsi al destino. E se invece la soluzione fossi semplicemente tu? Per tutta la sua infanzia Alice non ha fatto altro che aspettare qualcosa, o meglio qualcuno, e intrattenere lunghe conversazioni scritte con il destino, nel quale riponeva una profonda fiducia e al quale indirizzava tutte le sue preziose liste dei desideri. Ma l’attesa non ha portato a niente di buono, il destino sembra averla abbandonata e per quanto riguarda i desideri… sarebbe stato meglio che alcuni non si fossero mai realizzati. La voglia di un nuovo inizio e il bisogno di separarsi per un po’ da una madre in piena crisi adolescenziale la porteranno lontana dalla frenesia di Milano, in un piccolo paesino di montagna. Anche se sembra essere approdata nel villaggio delle fate, in principio non si farà ingannare dalla magia della neve. In un susseguirsi di incontri, scontri e nuove esperienze finalmente scoprirà che i problemi sono più facili da superare se si è armati di una buona dose di sorrisi e di alleati. Ma se una nonna 2.0 e una bambina fin troppo sveglia non basteranno da sole a farle ritrovare la fiducia perduta, potrebbero riuscirci un paio di profondi occhi azzurri, talmente intensi da scaldarle il cuore. Finalmente seduta sull’altalena della vita, Alice prenderà in mano il suo destino, consapevole del fatto che, quando si lascerà andare, due forti braccia saranno pronte ad afferrarla.

Recensione

Buongiorno fanciulli,
oggi parliamo di un libro che possiamo definire “di passaggio” perché risulta una storia semplice, e utile per smorzare romanzi più complessi e lunghi nel tempo.

Alice è una ragazza che racchiude con se molte insicurezze, dovute da un padre assente e una madre succube della sua stessa ombra. Questo stato durerà molto e risulterà l’impedimento più grande nel cuore della protagonista.

«Mamma, io non allontano nessuno, sono loro che trovano sempre modi molto fantasiosi per ferirmi. Come mandare un messaggio destinato a un’altra . . . »

Dopo diverse delusioni e colpi al suo cuore, ormai ferito dalla vita, decide di cambiare totalmente routine trovando lavoro presso una struttura dove si occuperà di gestire i bambini, suo grande dono da sempre. La nostra cara Alice ci ricorda, fin da subito, che i problemi non si risolvono passando in un’altra città, oppure cambiando cerchia di amici ma guardando nel proprio cuore e imparare a mettersi in gioco sempre, senza avere paura di sbagliare.

«Sto dicendo che trovare l’amore è come trovare la montagna giusta da scalare. Ti accorgi che hai trovato quella giusta perché guardare il panorama una volta arrivata in cima sarà come sentirsi a casa. Una bellissima sensazione di sicurezza e gioia. Magari troverai altre montagne con panorami stupendi ma quello giusto è inconfondibile.»

All’inizio, osservando la location e il ruolo di Alice nella storia, avevo paura di trovare una storia troppo inculcato nello spirito natalizio o troppo invernale, devo dissentire invece perché fortunatamente questo aspetto non appesantisce la storia che può essere assaporata in qualsiasi stagione dell’anno.

Purtroppo, però, devo essere totalmente sincera, apprezzo molto la morale finale della storia (che analizzeremo a breve) ma devo fare diversi appunti non del tutto positivi.

Inizio con il dettaglio minore ma necessario, ho riscontrato diversi refusi nella versione digitale che, nel mio caso (acquistando il libro gratuitamente, grazie alla promo) non inficia ma non posso dire lo stesso per un’acquirente effettivo.

Troviamo una storia che possiede una buona base che tratta due tematiche molto interessanti (che non specifico per evitare spoiler grandi quanto una casa ahahah) ma non sviluppate a pieno e concluse, verso la fine, troppo velocemente e non in maniera approfondita.

Forse la problematica più grande, personalmente, è l’utilizzo dei POV dei due personaggi principali che fanno capire, fin troppo bene, come si svilupperà la storia e il finale. Ok, premesso che non aspettavo la storia più bella della mia vita in questo 2020, ma desideravo qualcosa che andava oltre i soliti cliché e intrecci prevedibili dai primissimi capitoli.

Ho apprezzato l’intento dell’autrice nel donare una nota molto positiva alla storia, ma ricorda troppo le commedie romantiche cinematografiche dove nessuno dei personaggi porta empatia con il lettore e vero legame. Perfino durante la vera presa di posizione di Alice, nel confronti della vita, si percepisce in maniera distaccata.

Forse, la nota veramente speciale del libro è il personaggio di una spigliata vecchiettina dagli occhiali rosa, ironica e saggia in rapporto alla vita.
Nel complesso è un romanzo che consiglio a chi ama la semplicità senza riflettere troppo, trascinati senza grandi pretese.
Nota di merito, la prosa molto semplice e intuitiva che rispecchia i personaggi narrati e narratori.

Il messaggio, secondo me, che racchiude al meglio questo libro è la lista dei desideri, fulcro di tutto e mantra della vita…volete sapere cosa dice??? Beh, vi tocca scoprirlo da voi ahahah (diabolica come sempre).

Un bacio dalla vostra CAPPELLAIA MATTA,
Palma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...