Amministratrice @unteconlapalma · Chick-lit · Collaborazione - Autori Emergenti · Recensione · Rosa

Recensione – Guarda oltre me – Barbara Pesenti

[Cosa ci faccio io, single ormai da un numero imprecisato di anni, in una stanza piena di porno star, donne e uomini, che anche se vestiti in modo normale – intendo senza abiti di scena – riescono a mettere in imbarazzo?]

Come iniziare al meglio questa recensione che ci prospetta un libro super divertente e pieno di riferimenti al mondo delle porno star. Tranquilli troverete tanto altro quindi parliamo di cose serie.

Scheda Tecnica

Trama

Cosa fai quando a soli vent’anni diventi un papà single perché la persona che credevi di amare per sempre ti lascia con una bimba di pochi mesi?
Non hai nemmeno il tempo di piangere, ti rimbocchi le maniche e fai l’impossibile per cresce tua figlia. Liam ha fatto qualsiasi lavoro per non far mancare nulla ad Alyssa, ma arrivato quasi all’età di quarant’anni si ritrova senza una compagna e con un passato lavorativo molto discutibile che lo limita nei rapporti di coppia.
Non ha mai voluto legarsi ad una donna che facesse da mamma ad Alyssa perché non era disposto a rivivere un abbandono, ma ora che lei è pronta per il College, lui rimarrà da solo. Nonostante tutto ha deciso d’impegnarsi a trovare qualcuno che lo ami per come è e che sia disposto a trascorrere il resto della vita assieme.
Andrea vive in Italia, è un sommelier affermato e condivide la sua vita con l’amico Gio, gay dall’adolescenza.
Dopo qualche storia sentimentale fallita si è arresa decidendo di tuffarsi nel mondo lavorativo, ed è proprio grazie ad un’offerta di lavoro a Vancouver che si trova costretta a chiedere aiuto a Liam. Liam ed Andrea si erano già incontrati a Milano, ma in quale occasione?
Perché non si sono mai dimenticati di quel breve incontro? Sarà Andrea la persona giusta ad aiutare Liam ad affrontare la paura dell’abbandono?
Una storia romantica che si snoda tra le bellezze di Vancouver, in Canada, tra episodi divertenti e gaffes.

Recensione

Pensi che sia tutto qui?!? Naaaaaaaaaaaaaaaa siamo solo all’inizio.

[«Tesoro…ho bisogno di un piccolo favore…ho un contrattempo…potresti sostituirmi stasera ad un piccolo evento? Non è nulla di che…devi solo andare e fare presenza come inviata del giornale, fare qualche foto, bere un drink e saziarti a volontà!!!»]

Andrea è una sommelier affermata e, dopo un “piacere” estremamente “enorme” del suo amico Gio, dovrà partecipare ad una festa per concludere la corriere di un noto personaggio/attore delle scene hard.

Appena Barbara ha commissionato questo lavoro (dovete sapere che copertina e impaginazione sono di mia premura) sono rimasta piacevolmente colpita dalla trama e non vedevo l’ora di leggerlo per scoprire cosa stava combinando della malandrina di Barbara.

La storia si alterna tra Ilaria e Canada, due personaggi molto controversi che per una serie di “sfortunati eventi” dovranno sopportarsi a suono di frecciatine e battute.

[Ciao. Scusa il disturbo, mi ha dato il tuo numero un amico in Italia, Filippo Magni, mi ha detto di contattare te in caso di emergenza. Ho una emergenza! Mi hanno rubato i soldi, le chiavi di casa ed i documenti. Puoi aiutarmi?]

Non so voi ma i libri che mi mettono di buon umore sono un tocca sano per giornate “no” dove, neanche le coccole del tuo fidanzato funzionano, soprattutto se non siete provviste della materia prima.

Barbara riesce ad analizzate tematiche così delicata con un sorriso e una battuta a doppio senso.

È una lettura sviluppata con prosa scorrevole senza troppe descrizioni stucchevoli e noiose. Uno spirito sempre propositivo verso situazioni particolari. Rispetto al primo volume Sotto…sotto…è ancora amore l’attenzione viene sviluppata su Liam, padre single con figlia a carico che, pur di non far mancare nulla, si butterebbe nel fuoco.
Prendersi le proprie responsabilità è molto importante nella vita, soprattutto per un uomo solo.

No, fanciulli non sono femminista ma è un dato di fatto che le donne hanno la predisposizione ad essere mamme per scelta o per dovere; un maschiettino difficilmente sa dose mettere mano nella mente di una bambina.

Ehhhhh già…è una femminuccia!!!

Un libro dal formato pocket utile per un viaggio, dal tono allegro e dalla prosa scorrevole.

Ho compreso lo stile di Lady B. e per me…è una certezza.

Approvato e consigliato.
Un bacio dalla vostra CAPPELLAIA MATTA,
Palma.

View this post on Instagram

Titolo: Guarda oltre me Autore: Barbara Pesenti – Lady B @barbara_p78 Genere: Rosa, Chicklit . TRAMA Cosa fai quando a soli vent’anni diventi un papà single perché la persona che credevi di amare per sempre ti lascia con una bimba di pochi mesi? Non hai nemmeno il tempo di piangere, ti rimbocchi le maniche e fai l’impossibile per cresce tua figlia. Liam ha fatto qualsiasi lavoro per non far mancare nulla ad Alyssa, ma arrivato quasi all’età di quarant’anni si ritrova senza una compagna e con un passato lavorativo molto discutibile che lo limita nei rapporti di coppia. Non ha mai voluto legarsi ad una donna che facesse da mamma ad Alyssa perché non era disposto a rivivere un abbandono, ma ora che lei è pronta per il College, lui rimarrà da solo. Nonostante tutto ha deciso d’impegnarsi a trovare qualcuno che lo ami per come è e che sia disposto a trascorrere il resto della vita assieme. Andrea vive in Italia, è un sommelier affermato e condivide la sua vita con l’amico Gio, gay dall’adolescenza. Dopo qualche storia sentimentale fallita si è arresa decidendo di tuffarsi nel mondo lavorativo, ed è proprio grazie ad un’offerta di lavoro a Vancouver che si trova costretta a chiedere aiuto a Liam. Liam ed Andrea si erano già incontrati a Milano, ma in quale occasione? Perché non si sono mai dimenticati di quel breve incontro? Sarà Andrea la persona giusta ad aiutare Liam ad affrontare la paura dell’abbandono? Una storia romantica che si snoda tra le bellezze di Vancouver, in Canada, tra episodi divertenti e gaffes. . RECENSIONE COMPLETA SUL BLOG (LINK IN BIO)

A post shared by Palma 📚📚📚 #bookblogger (@unteconlapalma) on

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...