@dinaderasmo · contributors · Sport Romance

Recensione – La storia che volevamo – Marion Seals

Scheda Tecnica

Trama

“Io avevo un unico obiettivo: giocare a football. Ero grosso e cattivo, veloce e coordinato, intelligente e determinato. Ecco perché risultavo un vincente, perché non permettevo a niente e a nessuno di ostacolarmi.”
 

La cosa che Gregory “Ego” Madden desidera di più nella vita è vincere il campionato con i California Bears, diventare il più famoso wide receiver della storia e riscattare un passato da emarginato. Il suo innato talento potrebbe garantirgli un futuro di successo e denaro, se solo fosse capace di controllare la rabbia che lo divora.
 
***
 
“Io ero strana, non sapevo socializzare, ma ero brava in ciò che facevo, io non ero spazzatura, lo avevo dimostrato a loro e a me stessa, soprattutto. Il fatto che non lo urlassi al mondo, che non lo esprimessi con rabbia e aggressività, non significava che fosse meno vero.”
 

La cosa che Dawn Riddle desidera di più nella vita è laurearsi e poi specializzarsi in Paleontologia. Ha sempre preferito la compagnia dei libri a quella dei suoi coetanei e ha potuto frequentare l’università solo grazie a una borsa di studio. Nella sua vita, segnata dal dolore e dalle rinunce, non c’è spazio per niente altro.
 
Solo tra le braccia del buio, la luce risplende.
Questa è la storia del loro incontro. 

Recensione

Era da tempo che non trovavo un Romance con gli attributi, di quelli che ti fanno perdere il sonno e sognare ad occhi aperti, ormai fedele alla mia autrice preferita in questo campo avevo perso ogni speranza di potermi emozionare con altri romanzi, quando all’improvviso è arrivato lui, questo libro meraviglioso di cui non vedo l’ora di parlarvi.

Ego è un ragazzo che sta per realizzare il suo sogno, fin da quando era piccolo il suo obiettivo era quello di diventare un giocatore di football professionista, finalmente dopo un passato travagliato sta per ottenere la sua rivincita, ma c’è un problema che rischia di mandare tutto a monte: la sua rabbia e aggressività.
Molte squadre sono interessate a lui ma nessuno vorrebbe mai scommettere su un ragazzo impulsivo e instabile così decide di fare il “bravo” almeno finché non avrà firmato un contratto che li dia quella sicurezza di cui ha bisogno.

Ok ragazzi i buoni propositi ci sono tutti ma riuscirà a mantenerli quando vedrà  una ragazza sola e indifesa molestata da dei ragazzi ubriachi? Vi dico subito che no non riuscirà a voltare le spalle ma bensì interverrà picchiando selvaggiamente i malcapitati. Ma questa situazione che potrebbe giocargli la squalifica e il suo futuro improvvisamente può giocare a suo favore, Ego capisce che usare quella ragazza può essere molto utile al fine di ripulire la sua immagine, perché ora è questo che gli serve, apparire un bravo ragazzo, e un uomo che difende la donna che gli piace lo è sicuramente!!!

Dawn è una ragazza diversa dalle altre ma non perché è seria e studiosa, la sua particolarità sta nel suo aspetto, soffre infatti di una malattia genetica: l’albinismo.
Dawn ha un passato molto difficile, non solo per la mancanza di affetti familiari, ma anche perché la sua condizione fisica le ha sempre impedito di avere contatti con le persone, è sempre stata presa in giro fin da bambina è mai nessuno oltre a suo fratello si è mai permesso di difenderla. L’incontro con Ego e il modo in cui l’ha protetta le pare un sogno, tuttavia non si fa illusioni non può pensare minimamente che un ragazzo come lui ha un attrazione nei suoi confronti.

Ma invece al contrario delle sue aspettative Ego continua a cercarla, quell’episodio non è stato solo un caso isolato, perché lui continua a proteggerla e a frequentarla quasi come se la stesse corteggiando, forse finalmente qualcuno si è accorto di lei, e anche se non durerà lei decide di godersi quello che vive al momento senza pensare al futuro.
E qui ragazzi mi fermo, quando ci sono queste storie così ricche di emozioni e sentimenti non si può andare oltre dovrete essere voi a scoprirle man mano. I personaggi sono bellissimi nella loro fragilità e interiorità, Ego mi ha fatto arrabbiare tantissimo ma è un ragazzo che ha un evoluzione vera e tangibile, Dawn invece nonostante la sua timidezza e ingenuità non risulta mai banale e scontata.

Una scrittura fluida, scorrevole veritiera, dialoghi appassionanti, scene hot descritte in modo coinvolgente, personaggi secondari  caratterizzati in modo impeccabile.

Un tema,quello dell’albinismo di cui non avevo mai letto nulla e ammetto di non aver mai immaginato ciò che comporta questa condizione, il mettersi gli occhiali per proteggersi dalla luce del sole e per lo stesso motivo indossare abiti che  coprano  la pelle durante il giorno e tanti altri dettagli che forse nessuno di noi conosce.

L’autrice è stata davvero brava a farci entrare in punta di piedi in questo mondo parlandone in modo dolce e consapevole. Una storia d’amore che mi ha fatto riflettere su quanto l’esteriorità guidi a volte le nostre scelte e il nostro modo di giudicare gli altri senza rendercene conto.
Vi consiglio di leggere questo romanzo che vi terrà incollati alle pagine e vi farà emozionare per tutto il tempo in cui lo leggerete, non perdetevelo!!!!
Un bacio dalla vostra Dina!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...