@arte_alla_spina · @greta.guerrieri · Collaborazione - Autori Emergenti · contributors · Fuori dal Tomo

Fuori dal Tomo – Sotto… sotto… è ancora Amore – Barbara Pesenti (Lady B) _ Personaggio: Logan

Trama

Maddy è una donna quarantenne vedova e con una figlia ormai maggiorenne.
Attualmente vive in Italia con il suo meraviglioso Pit Bull e la sua amica Niky, mentre la figlia si è trasferita a New York. Dopo tre lunghi anni passati a fare il vegetale tra il divano ed il letto è arrivato il momento di tornare a vivere. Deve ricostruire la sua vita da zero perché dall’età di diciannove anni ha condiviso ogni secondo della sua vita con Luca, in perfetta simbiosi e non crede di essere in grado di vivere da sola. L’unica cosa che l’ha tenuta in vita è stata sua figlia altrimenti avrebbe raggiunto suo marito in cielo. La mancanza della figlia è forte così decide di mettersi in gioco…in una metropoli dall’altra parte del Mondo.  A New York l’aspetta forse l’amore? Chi ha detto che si può amare una sola volta nella vita! Logan è un single che pensa solo al lavoro e non sta cercando l’amore…ma quando gli cade dritto fra le braccia è colpo di fulmine. Il destino non è scritto, ma è nelle tue mani e lo puoi assecondare o sfidare…

Autori tra le righe – @barbarap_78

Cover Reveal – Sotto…sotto…è ancora Amore – Barbara Pesenti

Recensione – Sotto…sotto…è ancora amore – Barbara Pesenti

Oggi abbiamo l’onore di conoscere Logan, un newyorkese doc! Direttamente da: “Sotto…sotto…è ancora Amore”, personaggio del romanzo chicklit di Barbara Pesenti, in arte Lady B. Libro ripubblicato in self il 16 Ottobre 2019, dopo l’esperienza con la casa editrice Bookabook.

Come abbiamo fatto ad incontrarlo? Semplice! Logan è fuggito via dall’inchiostro per venirci a parlare di sé, del resto “Fuori dal Tomo” nasce per questo, per dare spazio ai personaggi!

Benvenuto signor Logan O’ Connor! Come sempre, spero di aver azzeccato la pronuncia al primo colpo! Vedo che è già seduto e accomodato. Oh, finalmente qualcuno che comprende un semplice gesto di ospitalità! Anche se non avevo dubbi da un gentiluomo come lei.  Perché non inizia a presentarsi ai nostri lettori?

Buongiorno Greta, è un piacere fare la sua conoscenza e sono contento di essere qui con lei. La ringrazio di avermi dato la possibilità di parlare liberamente. Di me sapete già tutto se avete letto il libro, per chi non lo avesse ancora fatto posso dire che ho 38 anni, abito a NewYork, ho una mia agenzia di Security dove ci lavorano anche mio fratello e mia sorella. Detto questo sono a sua completa disposizione parta pure con l’intervista.

Ho saputo che lei vive a New York dall’età di 8 anni, quando si è trasferito con la madre. È stato difficile adattarsi a questo cambiamento? Com’è la vita lì nella grande mela?

Beh, quando hai otto anni ti adatti facilmente alle situazioni anche se devo dire che mi manca molto l’Irlanda. Le distese di prati verdi, le scogliere e il mare impetuoso resteranno sempre nel mio cuore. Almeno una volta ogni 2/3 anni torno per rivedere mio padre che abita ancora lì e per riconnettermi un po’ con come stesso. Abitare a New York non è semplice la vita è frenetica sei sempre in movimento sei super stressato e sicuramente il lavoro che ho scelto non aiuta. Nella grande mela non rimani mai senza lavoro però lo stress si mangia tutta la tua tranquillità e per questo ogni tanto vado alla casa al lago oppure prendo la mia bambina, sarebbe la mia moto, e in questo modo cerco di scaricare tutta la tensione che si accumula stando a contatto con la gente.

Mi complimento con lei per la sua forza d’animo! Io non so se riuscirei a trasferirmi e ripartire da zero. Ci vuole parlare invece del lavoro che svolge all’interno della storia? Come funziona l’agenzia di sicurezza e perché ha deciso di cimentarsi proprio in quello?

Avevo circa 12 anni quando mi sono trovato da solo in un parco vicino a casa ed è iniziata una rissa di strada e purtroppo era coinvolta una ragazza. Questo episodio è stato determinante per la svolta del mio lavoro. La mia agenzia “La O’Connor security”, un po’ di pubblicità non famale, si occupa della sicurezza dentro e fuori dai locali notturni e facciamo anche servizi personali come bodyguard. Di questo si occupa mio fratello minore Ian. La nostra missione principale è tenere al sicuro le persone, specialmente le donne.

Ora però passiamo a una domanda un po’ più personale a livello sentimentale, in modo da incuriosire i nostri lettori! Nel libro si legherà con Maddy. Ci vuole parlare di questa donna? In modo più approfondito?

Maddy è fantastica. Da quando ci siamo scontrati non ho fatto che pensare a lei…ho perso la testa! Sarà anche piccola di statura, ma è un vulcano concentrato in pochi centimetri. Conosciamo le donne italiane per la loro forza, tenacia e sono focose. Devo ammettere che ho conosciuto Maddy al momento giusto, se l’avessi incontrata anche un solo anno prima non credo sarebbe stato lo stesso. L’ho incontrata nel momento esatto in cui lei aveva bisogno di me. L’ho aiutata nell’impresa di tornare alla vita. Il nostro amore cresce ogni giorno e di pari passo cresce anche il mio peso, cucina divinamente. Mi sta viziando. La sua riservatezza e timidezza dei primi giorni non mi ha fermato, anche scoprire che era una donna a pezzi non mi ha fatto arrendere, anzi mi ha spronato a cercarla. Voi sapete già cosa ho combinato per rintracciarla…sono stato disonesto ma lo rifarei senza problemi.

Uh adoriamo questo genere di curiosità!  E meno male che lei era una persona che pensava solo alla sua vita e il lavoro! Eh, l’amore! Fa miracoli! Ma ci dica, è soddisfatto del ruolo che ha avuto all’interno del libro o ambiva ad altro?

Sono molto soddisfatto del mio ruolo. Mi innamoro di una donna bellissima, tutti i weekend li passiamo assieme girando per New York e ho imparato cose nuove sia della mia città sia delle altre persone. Avevo perso un po’ di fiducia nelle donne ma lei mi ha portato a ricredere nella veridicità e nella purezza del genere femminile. Guido una macchina sportiva da sogno, ho un bell’appartamento e sono felice.

Sembra davvero l’uomo perfetto a cui molte donne aspirano, nonostante abbiamo capito che è impegnato. Però qualche difetto lo avrà no? Si confidi con noi!

Sono terribilmente disordinato. E sul lavoro sono piuttosto odioso, esigo sempre la perfezione. Purtroppo, non so cucinare. Ma i take-Away esistono per questo!!

Che rapporto ha con gli altri personaggi all’interno della storia? Chi non sopporta e perché?

Gli altri personaggi sono tutti splendidi, certo, mi irrita un po’ la mia famiglia ma voglio bene a tutti.

Ora la domanda del secolo! Che rapporto ha con la sua scrittrice? Ha sempre approvato le sue scelte? Vorrebbe dirle qualcosa? Si sfoghi pure!

È la prima volta che lavoro con lei e devo dire che mi sono trovato bene. Certo, poteva evitare di farmi versare il the bollente addosso e non ho apprezzato quando mi ha fatto passare per stupido ed imbranato verso la fine. Era un momento di pura felicità e lei lo ha bruscamente interrotto!! In questa occasione abbiamo discusso ma lei mi ha detto che serviva per dare la svolta alla storia.

Durante la stesura di una storia, ci possono essere parti tagliate o che non vengono inserite nel libro per varie ragioni. Ci può raccontare di qualche inedito di cui nessuno è a conoscenza?

Effettivamente una scena è stata tagliata, fortunatamente! Nella scena Maddy si sfogava con me per aver pensato male di lei, me le ha cantate! È stata tagliata perché non rispecchiava il suo animo gentile ed io non potevo che essere d’accordo.

Accidenti, il tempo con lei è proprio volato! Siamo già arrivati alla fine dell’intervista!  Perché non prova a convincere coloro che ancora non hanno acquistato e letto il libro, un valido motivo per farlo?!

Il primo motivo per leggere la storia è che potrete visitare New York stando belli comodi e al caldo sul vostro divano. Attraverso questa storia vi sembrerà di essere teletrasportati direttamente nelle sue vie caotiche. Gusterete piatti tipici e visiterete angoli nascosti della city. L’inizio della storia tra me e Maddy è divertente e per tutto il racconto farete delle risate ma si parla anche di sentimenti molto intensi. Non solo di amore ma anche rispetto e rapporto tra madre e figlia. Molto coinvolgente. Se permetti Greta, vorrei rivolgermi a chi ha letto o leggerà la mia storia e di Maddy. Se alla fine del libro avrete voglia di leggere ancora di noi, vi invito a comunicarlo alla mia scrittrice, ci penserà lei ad esaudire i vostri desideri!

Che altro dire dopo questa splendida intervista? Vi salutiamo e vi lascio i contatti per stalkerare la scrittrice e non solo lei!

Link Amazon: https://www.amazon.it/Sotto-sotto-ancora-amore-Lady/dp/1696710642/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=10SJPNHXHLPN7&keywords=sotto+sotto+%C3%A8+ancora+amore&qid=1575979871&sprefix=sotto+sotto+%2Caps%2C579&sr=8-1
Pagina D’autore: https://www.facebook.com/vittoriocaroli.barbarapesenti
IG: https://www.instagram.com/barbara_p78/?hl=it

Alla prossima,
Greta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...