Amministratrice @unteconlapalma · Collaborazione - Autori Emergenti · War Romance

Recensione – Vali ogni rischio – Giovanna Roma

Scheda Tecnica

  • TITOLO: Vali ogni rischio
  • AUTRICE: Giovanna Roma
  • GENERE: War romance
  • SERIE: Volume unico
  • CASA EDITRICE: Self Publishing
  • FORMATO: Digitale e cartaceo
  • DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 ottobre 2018
  • PREZZO digitale: € 2,99
  • PREZZO cartaceo: € 13,75

Sinossi

La notte in cui il Comandante dell’esercito è entrato in teatro, io ero su quel palco. La più giovane tra le ballerine classiche, la più testarda tra le ragazze che lui avesse mai incontrato. La famiglia per la quale versava sangue era la finanziatrice della Compagnia, la stessa che decideva il nostro futuro. Ho fatto di tutto per coronare il mio sogno, spingendomi persino a stringere un accordo con quel vizioso di Stefàn Nazir.Sono stata ingenua, lo ammetto. Avrei dovuto prestare più attenzione alla sua arroganza e meno all’oceano degli occhi. Ben presto il suo nome ha provocato un nodo allo stomaco e i colibrì nel petto. Ora è impossibile prevedere le conseguenze.Mi aveva avvertita di non conoscere sconfitta e io gli ho giurato battaglia. Nascondo più di quanto crede, e non mi fermerò finché non avrò raggiunto lo scopo.Un accordo violato.Una prigionia cospirata.Una guerra imminente.Quale sarà la sua prossima mossa?

Recensione

Usa sempre gli stessi termini, perfino con me. Prigioniera. Evadere. Richiudere. Non distingue l’esercito dalla vita comune.

Una guerra devastante, distrugge cuore e mente di un uomo, compagni caduti, polvere, sangue, lotte continue, possono marchiare definitivamente la vita. Stefàn, Comandante di una piccola squadra, devota alla salvezza del loro popolo, affronta costantemente un nemico sempre più grande, senza mai abbassare lo sguardo e trasmettere paura, un uomo forte e determinato, a tratti freddi ma proiettato alla sua missione, vincere.

Il popolo, però, continua a vivere, sperare nella pace, illudendosi attraverso sfarzo e passatempi. Julija è una donna proiettata alla danza classica, dove il suo unico scopo è diventare ètoile, racchiudere così sacrifici, passioni e dolore. Una vita fatta di illusioni miste a lezioni snervanti e faticose, incorniciate dal volto severo degli insegnanti e maestri. Invidie e screzi, accompagneranno il suo cammino fatto da diversi ostacoli. I suoi occhi sono speranzosi ma, le nuvole sono all’orizzonte, profondi come due occhi penetranti.

Sono ipnotizzata dall’armonia del suo viso. Chiunque veda quegli occhi, li avrà impressi nella memoria per sempre. Ti seducono, ti sondano. Se i miei erano stati quelli di una fata la scorsa notte, i suoi resteranno in eterno quelli di un angelo della guerra, inviato dal Monarca per difendere la sua gente.

Due vite intrecciate, senza il loro volere. Un mix tra guerra e danza, gioia e dolore, verità e finzione.

Le sue parole sono state una secchiata d’acqua gelida. Non devo ricercare la perfezione, ma il cuore. Andate oltre l’apparenza. È questa la chiave: sorprendere me stessa. Una volta riuscita, stupirò il mondo.

Avranno modo di scontrarsi, litigare, possedersi e capire, attraverso il cuore dell’altro, dove sbagliano e cosa cambiare, vivendo un rapporto instabile tra partenze e arrivi, prigionie ed evasioni, costantemente sul filo del rasoio, della vita.

Le apparenze porteranno il lettore ha cambiare più volte idea in merito ai personaggi, sia primari che secondari. Nulla è come sembra. Abbiamo dei protagonisti che crescono insieme a noi, sbagliano, sbattono la testa ma si rialzano e continuano dritti verso il loro obiettivo.

Due personalità differenti che possono essere amate oppure odiate, perché vi porteranno a farvi diverse domande, come custodire un dolore così grande durante una guerra così vicina ed imminente, sopportare la perdita di una famiglia o amico, continuare a respirare anche quando l’aria è pregna di polvere da sparo, senza distinguere più gli amici dai nemici.

«Prova un po’ a diventare ètoile da cadavere od ottenere il titolo solo per una manciata di ore. Se non fosse stato per me, anche i tuoi amici sarebbero finiti sotto le macerie.» Prima credevo impossibile sorridere a qualcuno senza una ragione. «In caso ti stessi chiedendo come ringraziarmi, io avrei in mente un paio di posizioni che potresti eseguire per me.» Le fisso le labbra in attesa. Quando mi piego su di lei, le nasconde tra i denti. Le stringo le guance tra due dita perché le liberi.

Un libro intenso e particolare, soprattutto nel mio caso perché primissimo approccio al genere, fortunatamente, con grande successo, superato a grandi voti.

Se vi aspettate una storia d’amore dolce e zuccherosa…LASCIATE PERDEREEEEEEEEEEE AHAHAHA qui abbiamo uno spaccato così reale e intenso, che uscirete vittoriosi o sconfitti. Litigherete con i protagonisti per le loro scelte, tanto da lanciare più volte il libro dalla finestra, ma quando una storia ti porta a emozionarti (in qualsiasi modo, buono o brutto che sia) è un successo. Mi sono appassionata terribilmente alla scrittura e storia di Giovanna, ha un modo di esporre le situazioni in maniera semplice e diretta, non ci sono mai momenti TROPPO descritti o TROPPO prolissi, anzi, sono equilibrati.

Le scene fisiche, anche se radicali ed estremi, non infastidiscono la lettura, anzi, mi faranno appassionare sempre di più al personaggio di Stefàn perché, anche da quello, capirete la mutazione delle parti e le fragilità di un cuore indurito dalla sofferenza chiamata guerra.

Odierete Julija perché mi farà incavolare più e più volte, ma, analizzando meglio, è un personaggio molto estroverso nelle sue fragilità e forte nei suoi difetti…una donna ahahahaha

Un libro super consigliato e ringrazio Giovanna Roma per avermi aperto un mondo 🙂

Un bacio dalla vostra Palma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...