Amministratrice @unteconlapalma · Collaborazione - Autori Emergenti · Recensione · Romance

Recensione – Ti sento ogni notte – Maida Bovolenta

Buongiorno fanciulli, oggi parliamo di un piccolo libricino che racconta una storia forte e ben scritta.

Scheda Tecnica

Trama

Nell’atmosfera magica di Dublino, dove la musica domina e gli antichi palazzi medioevali convivono con gli innumerevoli e coloratissimi pub, ci sono due cuori, due anime perse, che vagano tra i ciottoli in mezzo agli artisti di strada, trascinando un vuoto interiore, fatto di domande a cui non riescono a dare risposta. Il loro habitat naturale è la notte, quando le luci della città si spengono e il buio nasconde ogni imperfezione. L’inferno dantesco della routine giornaliera diventa il loro giardino zen. E il cuore, che nella desolazione rallenta il ritmo fino a non sentire più nulla, ritorna finalmente a battere. Per stupore, per commozione, per gioia, fino a quando sentire diventa la vera salvezza.

È una storia d’amore? È una storia di riscatto? È semplicemente una storia.

Recensione

[Due anime perse con enormi vuoti dentro. Due anime che ho sentito senza che facessero alcun rumore, perché l’ho fatto con l’unico strumento che un uomo deve sapere usare, il proprio cuore.]

La nostra protagonista è Carol, una donna estremamente insicura data la sua esperienza traumatica dopo un incidente grave sul lavoro. Non riesce a fidarsi delle persone ma continua a mettercela tutta nel suo lavoro come infermiera, aiutando il prossimo, tra simpatici anziani e amiche fedeli che, per il suo bene, si butterebbero nel fuoco.

[Quel suono, che le perforava l’anima ogni volta che lo sentiva, e quel particolare timbro a cui aveva spesso cercato di dare una ubicazione territoriale, la incantava ogni volta che pronunciava parole di incoraggiamento verso chi aveva l’audacia o, a volte, la disperazione di comporre il numero di telefono della stazione radiofonica e potergli così parlare raccontando la sua storia.]

Carol cerca di trovare il suo angolo di conforto attraverso la voce rassicurante di Gypsy, alla radio, con la sua rubrica The Secret Room, dove aiuta le persone, tramite consigli, a risollevare il morale e la stima delle persone.

Gypsy, pseudonimo, lavora presso un’Azienda di Sviluppo App Mobile, da diversi anni, come programmatore di applicazioni. Un uomo che non ha più certezze concrete nella vita, ma si trascina giorno dopo giorno aspettando la sera, inserire le cuffie e dirigere la sua rubrica alla radio.

[Le storie che sentiva lo arricchivano, lo umanizzavano, lo fortificavano. E più riceveva, più riusciva a dare.]

Due anime solitarie e diffidenti che si sconteranno molte volte, mettendo in gioco le loro basi e sicurezze.

«Un cuore di pietra non direbbe mai quello che dici tu alle persone».
«È più facile ascoltare gli altri che noi stessi».
«Molte persone direbbero il contrario, mi dispiace che qualcuno ti abbia reso così».

Una lotta costante che trascina il lettore in una storia, apparentemente piccola e semplice che metterà le vostre emozioni in seria difficoltà, tra lacrime e pensieri.
Un libro adatto alla riflessione sulla vita, e l’importanza della stessa in bilico tra destino e libero arbitreo, due ragazzi sensibili e complessi analizzati in maniera concreta in poche e semplici pagine.

La struttura della storia è a POV dei due personaggi che rivivono le situazioni sia separatamente che contemporaneamente. La scrittura, come la narrazione, è semplice, scorrevole e non si perde mai in spiegazioni lunghe e filosofiche. Va dritto al punto.

Un libro consigliato a chi desidera emozionarsi veramente e desidera una storia veloce, in un formato pocket.

Non parliamo di una storia d’amore sdolcinata ma fatta di sguardi e battibecchi, messe a nudo dei sentimenti e pieni di paure.

Ringrazio l’autrice per questa collaborazione e spero di leggere, in futuro, ancora qualcosina.

Super consigliato, dalla tematica forte e ben strutturata in un italiano perfetto.

Un bacio dalla vostra Palma.

2 pensieri riguardo “Recensione – Ti sento ogni notte – Maida Bovolenta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...