@jesslibri · Contemporary Romance · contributors · Review Party

Review Party – Tutta la neve del cielo – Angela Contini

Buongiorno splendori, è un vero piacere portare una nuova recensione su questo blog, soprattutto perché l’articolo in questione parla di un libro che attendevo con ansia, che fa parte di una serie che ho letteralmente divorato e amato ma che soprattutto ho avuto la fortuna (e devo ammettere che non ci speravo proprio) di poter leggere in anteprima. Di che cosa sto parlando? Oggi per la Newton Compton Editori esce il quinto volume della serie Vermont di Angela Contini, ovvero Tutta la neve del cielo. Angela, grazie davvero di tutto: per la fiducia, per questa storia, ma soprattutto per scrivere libri del genere!

75323291_3149934318382264_7691591067635810304_n.jpg

Scheda tecnica

Trama 

Patrick Morgan ha un chiodo fisso: le donne. Le ama, le insegue e loro, di solito, si fanno raggiungere senza problemi. Fino a che non compare di nuovo lei, Julia Williams, ex compagna di liceo e ora caporedattore della rivista «Talking», per la quale Patrick lavora. I due condividono un passato burrascoso. Non sono rimasti in buoni rapporti dopo aver trascorso una notte insieme. E mentre lei si vendica umiliandolo in tutti i modi immaginabili, Patrick si accorge di desiderare la donna che Julia è diventata. Fino al punto da escogitare l’impossibile per averla. Ma è davvero l’unica cosa che gli interessa o le sue intenzioni sono mosse da un sentimento più tenero? E, soprattutto, Julia capirà che è il momento di sotterrare l’ascia di guerra?
Il suo cuore è protetto da un muro, per evitare complicazioni sentimentali che potrebbero ferirla ancora. Ma forse adesso c’è qualcuno disposto a tutto pur di provare ad abbattere quella parete e farle tornare la voglia di rischiare…

Recensione

Ho dovuto aspettare il momento giusto per iniziare questo libro, chi mi segue su Instagram, su Jesslibri, sa che leggo piuttosto velocemente e che appena porto a termine la lettura sono solita dare un mio parere. Per questo libro non ho potuto farlo, essendo una collaborazione, tra l’altro in anteprima, quindi mi sono dovuta mordere la lingua e mozzare le mani, ma ce l’ho fatta. Infatti sono qui solo ora nonostante il libro lo abbia finito due giorni fa. Sì, ora dovrete sorbirvi tutti i miei pensieri e le riflessioni su questo romanzo.

Siamo arrivati al fatidico quinto libro della serie e anche questo, come per gli ultimi due, parla di un fratello Morgan. Se con la piccola Mackenzie e Jordan mi sono ritrovata a non respirare, con Liam e Jane a soffrire e nello stesso tempo a riempire il mio cuore di amore… con Patrick e Julia ho riso e sono stata continuamente in attesa che lui si svegliasse. 

I due hanno un passato, Julia al liceo ha sempre avuto una cotta per lui, nonostante lei fosse la “sfigata di turno”, lui l’aveva notata, sono andati al ballo e hanno passato una notte insieme ma da quel momento in poi lei è cambiata, lui l’ha resa la donna fredda e imperscrutabile che si trova davanti anni dopo. Quella donna è il suo capo, quella donna non gliene farà passare una liscia. E lo farà strappandoci sorrisi, facendoci quasi soffrire per lui. Quasi!

Dovete sapere che non sono solita evidenziare i libri che leggo, un po’ perché vado talmente spedita che mi dimentico di farlo, oppure perché mi ritrovo a litigare con l’ereader per sottolineare il verso giusto, ma in questo caso vi basta sapere che al primo capito, avevo evidenziato già metà della prima pagina. 

Julia è un personaggio un po’ diverso confronto agli altri creati da questa autrice… è rimasta in qualche modo toccata dal comportamento del suo coprotagonista. La loro storia nasce in tenera età e sappiamo tutti quanto l’adolescenza influisca nella crescita, e sicuramente Patrick non immaginava di fare tanti “danni”. Non poteva nemmeno lontanamente pensare che delle parole dette per farsi bello davanti ad altri avrebbero fatto partire qualcosa nella mente di quella ragazzina. Eppure lo hanno fatto, se prima Julia riusciva a vedere il suo corpo non perfetto ma comunque “giusto”, dopo quello che è successo, si è trasformata ma non solo nell’aspetto, anche nell’atteggiamento, nel carattere, un po’ anche nell’animo.

Tutto nasce come una piccola rivalsa, una vendetta ma fin da subito si capisce che tra i loro battibecchi e le loro frecciatine c’è di più ed è una cosa che ho adorato. Julia in questa storia non si è mai fatta mettere i piedi in testa, è rimasta nel suo, cedendo ma non mollando, ha fatto vedere e capire che lei viene al primo posto, che merita di più, che vuole di più. Patrick, invece, lo vediamo crescere, affrontare le sue paure e i suoi sentimenti, mostrandosi anche un idiota con un pensiero fisso. 

Ho apprezzato tante cose di questa storia, forse quello che mi ha fatto rimanere incollata alle pagine non è stata solo la chimica che hanno trasmesso i personaggi. Dovete sapere che per la maggior parte del tempo li vediamo a lavoro, o comunque che parlano di lavoro (non avete idea di quante gliene combini Julia sotto questo punto di vista e l’ho veramente adorata!) ma il tutto, alla fine di ogni discorso, ruota sempre su altro. I due sanno e sentono di fare scintille, sono consapevoli che sia rischioso lasciarsi andare – Julia lo sa benissimo essendo rimasta bruciata già una volta – ma anche se lasciarsi andare e non pensarci sembrerebbe facile, non lo è. Proprio perché le paure interferiscono ed è più facile dire di no. Alla fine tutto si riassume in una parola: fiducia. 

La Contini gioca su questo aspetto in ogni sua storia, perché un rapporto di coppia non può avere senso se c’è questa mancanza. 

Forse ho detto fin troppo della storia e chi mi conosce sa che nelle recensioni preferisco lasciar spazio a quello che ho provato, a quello che il romanzo mi ha scaturito. Ho parlato dei sorrisi, dei guai, delle vendette ma una cosa che non ho menzionato è stato il continuo mettersi alla prova. Sì, questo è un libro di odio/amore, di crescita, in parte si parla di affrontare le proprie paure, i problemi e il passato, ma si parla anche di scoprirsi e riscoprirsi. 

Come l’autrice stessa ha voluto sottolineare, questo romanzo non c’entra niente con il Natale e il titolo potrebbe essere fuorviante ma posso assicurarvi che arriverete alla fine della lettura dove anche il titolo arriverà ad avere il suo significato. E che significato! 

Trovo inutile girarci attorno: ho amato questo libro, come ho già più volte detto, non sono riuscita a staccarmi, ma con i libri della Contini mi succede sempre. Se cercate una storia sdolcinata, dove le cose cambiano da un capitolo all’altro… posso dirvi che non è questo il caso, in queste pagine c’è una storia, c’è un proseguire di avvenimenti che ti porta a rimanere, a leggere, a cercare, ad avere risposte ma soprattutto ti tiene tutto il tempo con un sorriso sulle labbra. E con un po’ di voglia di scuotere il protagonista per fargli aprire gli occhi. Anzi, no, non gli occhi (quelli ce li ha ben aperti), ma la voglia di fargli aprire la bocca per dire cose giuste sì. Tra queste pagine troverete personaggi con un carattere, una storia e non capita facilmente.

Per me questo romanzo merita cinque stelle, però ora mi sorge una domanda spontanea: avevo sentito dire che questo libro fosse l’ultimo della serie, spero non sia vero perché vorrei tanto sapere dell’ultimo fratello Morgan. Angela, fammi felice!

Jess

Un pensiero riguardo “Review Party – Tutta la neve del cielo – Angela Contini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...