Amministratrice @unteconlapalma · Collaborazione - Autori Emergenti · New Adult · Recensione · Rosa

Recensione – Dear Candy – Luce d’autunno – Paoletta Maizza

[Dear Candy – La rubrica dei cuori infranti.
Il nome non l’ho scelto a caso. L’idea di fare la giornalista è sempre stato un chiodo fisso per me fin da quando ero una bimbetta. Non salvo vite umane in un pronto soccorso, ma cerco di aiutare comunque le donne che hanno il cuore a pezzi, che stanno soffocando nella confusione sentimentale e che vogliono ritornare a sorridere con o senza la loro dolce metà.]

Scheda Tecnica

Trama

Prendete una città: New York, un fotografo di moda con una strana relazione sentimentale. Una rubrica dei cuori infranti a cui si rivolgono donne con problemi d’amore. un giovane ereditiero dal cuore d’oro. Un’amica con una vita familiare dolorosa e lei…Candy Andrew, che per un’assurda coincidenza porta il nome della protagonista di un cartone animato.
Non sono gli ingredienti di un romance perfetto, ma quelli della giusta rinascita di una donnache diventa consapevole di quello che davvero le serve per poter essere veramente felice.

Recensione

Prima della recensione effettiva, ci tenevo a ringraziare Paoletta Maizza per avermi donato questo meraviglioso libro e il nostro caffettino, come primo appuntamento. Chissà cosa bolle in pentola.

Grazie ai suoi consigli, ho scelto di iniziare proprio da Dear Candy perché rappresenta il mio passato da bimba felice.

Con queste premesse, ovviamente, la nostra protagonista è Candy, una donna presa dalla carriera, solitaria (a tratti fredda e scostante dalla vita) piena di impegni e cose da fare. Gestisce una rubrica nel giornale Day By Day dedicato, principalmente, hai problemi di cuore di donne insoddisfatte della vita di coppia, e non solo. Lei gestisce questa piattaforma in modo distaccato e metodico fino alla ricezione di una chiara ma, personalissima, email. Ahia, la situazione diventa decisiva.

La ragazza in questione, decide di raccontare la sua storia, e retroscena, con il nome di Susanne (per lei) e Terence (per lui), personaggi concreti del cartone animato. Mmh, scelta bizzarra ma efficacie, perché Candy viene catturata dalla sua situazione, riuscendo a interessare e incuriosire i lettori fissi della rubrica. Il successo è dietro l’angolo.

[“Cara Candy,
e tu ci hai mai provato a riscrivere la tua vita? Susanna.”]

Nel suo palazzo, per animare la vita della nostra protagonista, compare un bellissimo uomo, futuro vicino di Candy e della gatta Neve, al seguito. Un vicino niente male, tale da lasciare il segno nel cuore di Candy che, precisamente si colloca tra “mai una gioia” e “tutti gli uomini sono degli s#%*#$i ” , una di noi ahhahahah.

La scrittura è piacevole, coinvolgente e accattivante, non si abbassa mai nel volgare (nelle scene più spinte) e nel troppo dettagliato (durante le descrizioni), veloce e magnetico, ti attrae subito dalle primissime pagine tanto da farti gioie e tifare per Candy, tanto da farti arrabbiare quando ci vuole.

[E’ questo che mi fa male, che non ci sia nessuno nella mia vita che sappia che cosa mi piace. Che cosa amo fare e che si preda cura di queste cose come se fossero le sue stesse passioni. Potrebbe essere questo l’amore, non so. Prendersi cura dei sogni dei desideri e delle aspettative di un’altra persona, conoscerla così tanto da anticipare ogni suo desiderio, conoscerla a tal punto che mentre sorride è come se sorridessi anche tu. Non è che bisogna innamorarsi per capire che cosa ci renderebbe immensamente felici.]

Anche se la prima parte della storia può risultare scontata, fanciulli, se vi fidate di me, continuate perché ne vedrete delle belle, scoppiettanti. Ma, l’arma vincente di questo libro è lo studio psicologico della vita secondo Candy.

[Parlando a cuore aperto mi ha confidato qualcosa che le fa male.
Mi sento a disagio, forse sto esagerando, ma mi piace poterle essere d’aiuto, ascoltare lei fa ascoltare me stessa.]

Candy è considerata una donna forte, intraprendente, brava al lavoro e distaccata da tutto e tutti. Ma, perchè? Cosa nasconde questa donna? Una metafora della vita odierna molto attuale e, in alcuni casi, tra un messaggio di Susanne e della sua amica Karen, capirete la crescita di questa donna e la sua mutazione.

Viene affrontato molte volte il tema dell’uomo e del valore in rapporto con la donna, un vincolo al successo o un pilastro della forza femminile? Deve completare o abbattere le nostre difese? Deve apprezzarci come donne o solo come oggetti? Domande costanti e pressanti nella storia, Candy avrà modo di sbattere la testa molte volte sulla sua vita e sull’amore. Una donna che sceglie di dedicarsi alla carriera e alla stima in se stessa, non vuol dire che non può amare oppure essere amata. Un grandissimo sbaglio e, questo libro, riesce a sviscerare questa tematica con una tale semplicità che potete benissimo evitare tantissime sedute di coppia ahhahaha

Ho apprezzato quanto tutto sia concatenato, nulla è lasciato al caso, ogni piccolo dettaglio aiuta a riflettere, l’emozioni sono tangibili come il sole. Una donna sola, fragile e dispersa, nulla a che vedere con la Candy Candy degli anni 90′ , lei è vera, si cervella, muta sbagliando ma risalendo, con una spinta giusta.

Mi complimento con Paoletta per la sua bravura e non vedo l’ora di leggere altro. Anzi, desiderate rimediare? Trovate la sua ultima novella, scaricarlo su Amazon è semplicissima, costa anche poco. Su su e poi fatemi sapere.

Un bacio dalla vostra Cand…ops, scusate Palma ❤

Recensuine flashLuce d’Autunno

Una breve Novella, così breve da poter sembrare un sogno. Forse lo è. Uno dei tanti sogni che faccio spesso e che poi diventano storie.
Vi chiederete perché scriverla.
Io non mi faccio mai domande e scrivo per seguire quella è l’energia che mi lega al mondo a cui devo per forza dare ascolto.
Così in queste pagine vi lascio qualcosa che mi spinge ogni giorno a svegliarmi, a guardare intorno e dentro di me.
E voi? Lo fate mai?
Approfittando di giorni passati a letto forzatamente, non ho potuto fare a meno di pensare di più a me e ho racchiuso miei due romanzi inediti di qualche anno fa, da cui poi è nato Con la pioggia d’autunno, in queste pagine.
I personaggi non hanno nulla a che fare, ma in qualche modo chi lo ha letto ne troverà similitudini.
Adesso vi lascio ad una piccola magia.
Scoprite qual è.

LINK AMAZON – 0,99 euro

Sono qui, 00:30, ho appena finito si leggere questa novella super flash, vinta in un freebie.

Un racconto dal sapore della terra pugliese, della sua magia e dalle luci autunnali contornate dall’odore di pioggia e pasta al sugo ahahhahha

Una protagonista, Iris, dolce e sensibile, possiede un negozio di antiquariato e per alleggerire una cara signora di tutte le sue cianfrusaglie, decide di fare un salto da buon segugio di reperti ahahah ma, qui, incontrerà il suo passato nel riflesso dell’acqua, tramite di emozioni forti e vivide, potenziate da colori penetranti e tangibili, Manuel, vecchia conoscenza di Iris.

Una breve novella dal sapore dolce come miele e latte caldo, vi conforta e coccola per tutta la lettura. Non aspettatevi colpi di scena ma pura e semplice poesia tra pagine piene di emozioni colorate, dove ogni tonalità ha un suo significato preciso.

Un racconto fatto per innamorarsi e approcciarsi alla lettura, dove tutto fila liscio come l’olio e lamore trionfa su tutto. Non va capito ma amato così come si mostra. Semplice.

Molto piacevole. Beh, ora vado a nanna perché domani si torna a lavoro, notte fanciulli e sogni color arcobaleno con un pizzico di orecchiette ahahhahah

Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...