@jesslibri · Autori tra le righe · Collaborazione - Autori Emergenti · contributors

Autori tra le righe – @lecronachedinemeria

Scheda Tecnica

Trama

Cinque razze popolano l’antico e affascinante mondo di Neméria: maghi, streghe, nani, elfi e orchi. Questi ultimi sono gli unici a non possedere alcun potere magico. Per questo motivo, il generale orco Krusher è deciso più che mai ad entrare in possesso della magia. Un potente oggetto, chiamato Token, potrebbe fare la differenza e portare gli orchi a prevalere sulle altre razze. Gli unici che possono opporsi a questo temibile nemico sono cinque giovani avventurieri: il mago Luis, la strega Anasawi, gli elfi Mairy e Kiran e il nano Gelawgi. L’esito di questo inevitabile scontro sarà nelle loro mani ed essi avranno bisogno di tutto il coraggio necessario per sconfiggere Krusher. Riusciranno a rimanere sempre fedeli ai propri princìpi? Un piccolo grande romanzo high fantasy che vi terrà incollati alle pagine, dalla prima all’ultima, con un finale improvviso e inaspettato che vi lascerà in trepidante attesa del capitolo successivo.

  • Formati Ebook e cartaceo
  • Prezzo Cartaceo: €12,90
  • Prezzo Ebook: €5,49
  • Dove si trova il romanzo: il romanzo è distribuito da Messaggerie Libri Spa, quindi è a disposizione sia nelle librerie fisiche (dove non ci fosse è prenotabile) che negli store online, come Feltrinelli, Mondadori, Amazon, o sul sito della casa editrice Europa Edizioni (catalogo libri).

Titoli altri libri pubblicati: Percorsi Formativi nella saga di Harry Potter.

Social

Recensione -Neméria_La Seconda Rivolta degli Orchi – Sara Cremini

Domande

  • Che cosa vuoi dirci di te come persona, oltre che come autore/autrice?

Sono una maestra di scuola primaria, appassionata del mio lavoro. Oltre alle materie artistiche, insegno lingua italiana.
Sono amante della lettura e della scrittura.
Amo molto gli animali, in particolare i gatti. Ad oggi ne ho adottati tre, un rosso che si chiama Oliver, un bel grigione che si chiama Speedy e una nuvoletta di pelo bianco e  marroncino dal nome Felicity.
Mi piace molto la musica, di tutti i generi, ma in particolare la musica rock.
Amo molto vedere dal vivo concerti, musical, balletti classici o opere liriche.
Mi appassionano anche le serie tv, i polizieschi e quelle fantasy soprattutto.
Mi piace la montagna (vivo in provincia di Brescia e ne sono beatamente circondata), quindi ogni qualvolta desidero rilassarmi in mezzo al verde e al silenzio posso recarmi nella mia cascina, che è per me luogo di pace e d’ispirazione per la scrittura.
Sono molto legata alla mia famiglia d’origine.

  • Che cosa ti ha spinto a scrivere questa storia?

Una persona a me cara ha vissuto un momento particolare della sua vita e la sua forza in quel momento mi ha spinta a cercare dentro di me delle cose belle. Ho pensato di starle vicino con i mezzi che avevo a disposizione: le parole. Ho iniziato ad inviarle i capitoli di Neméria per mail, poiché in quel periodo vivevamo in due città lontane, e quindi è la prima persona ad aver letto le bozze. Non a caso, il libro è a lei dedicato.

  • Qual è il messaggio del tuo libro?

Per me il messaggio più importante racchiuso in Neméria è che il bene e il male sono due facce della stessa medaglia. Questo continuo amalgamarsi di bene e male porta in evidenza il fatto che scegliere di agire per il bene non è una decisione né scontata né semplice, perché tutti noi abbiamo degli impulsi che ci portano a comportarci in modo scorretto. Così come convivono in noi questi impulsi, li ritroviamo anche nei miei personaggi.
Alla fine, però, il bene è l’unica scelta che porta la persona a trovare la serenità, a mio avviso.
Quindi, in sintesi, mi auguro che il mio libro porti un messaggio di rispetto e di uguaglianza.

  • Che cosa vorresti trasmettere al lettore?

Mi piacerebbe che i lettori potessero viaggiare per qualche ora con la mente nel mio mondo magico, sperando che possano rilassarsi, divertirsi, appassionarsi alle vicende dei personaggi, ma anche riflettere, senza la pretesa di insegnare nulla a nessuno.

  • Come mai hai scelto questo genere?

Io sono prima di tutto un’accanita lettrice, sin da quando ero bambina. Mi sono appassionata al genere fantasy quando mia mamma mi comprò il primo libro di Harry Potter, pensando che potesse piacermi. Infatti mi sono innamorata della storia del maghetto. Quindi, sin da adolescente ho scoperto di avere una predilezione per il genere fantasy, di cui ho letto moltissimo.
Chiaramente ho letto anche molti altri libri di altri generi, ma ho capito che nessun genere mi rende felice come il fantasy. Questo è il motivo per cui l’ho scelto.

  • Che cosa ritieni abbia di particolare il tuo romanzo?

Chi conosce il genere high fantasy sa che le storie di questo genere sono narrate all’interno di mondi inventati.
Posso dire che la particolarità di Nemèria, quindi, sia proprio quella di permettere ai lettori di entrare a far parte di un mondo nuovo.
Mi piace anche pensare che possa rivolgersi e parlare sia ai grandi che ai piccini.

  • Perché hai scelto di parlarmi di questa storia e non di altre che hai pubblicato?

Prima di tutto perché sono molto affezionata a Nemèria, che è come una seconda casa per me.
In secondo luogo, perché “Percorsi Formativi nella saga di Harry Potter” è un saggio, genere che trovo molto più ostico e meno appassionante.

  • C’è un personaggio particolare in cui ti identifichi di più? Se sì, perché?

Posso dire che mi identifico per certi aspetti nel mago Luis, nel suo “faticare” a scendere a compromessi, per altri sono molto simile alla strega Anasawi, che è una grande chiacchierona, ironica e ama gesticolare mentre parla. In Gelawgi ho messo il mio amore per gli animali. Per farla breve, quando scrivo prendo spunto da elementi della mia vita, per questo nei personaggi di Neméria si possono ritrovare sia miei tratti caratteriali sia quelli di persone a me care.

  • Quando scrivi un romanzo sai già come andrà a finire la storia oppure parti da un’idea generale e poi ti lasci trasportare dal racconto stesso?

Succedono entrambe le cose. Quando ho iniziato a scrivere Neméria La Seconda Rivolta degli Orchi, nella mia testa si è sviluppata tutta la storia di questa saga, che mi piacerebbe fosse una trilogia. Ho ben chiari, quindi, i punti saldi della storia e come vorrei che finisse. Però accade molto spesso che mi lascio trasportare da quanto sto scrivendo e quindi avvengono delle modifiche non previste nella storia, anche se questi cambiamenti non sono così rilevanti al fine della trama.

  • Cosa rappresenta per te la scrittura? E a che età hai iniziato a scrivere?

La scrittura per me è un mezzo per esprimere ciò che sento dentro.
È anche una passione che mi rilassa e mi fa svagare dalla vita quotidiana.
Ho sempre vissuto questo hobby come un passatempo, appunto, senza pretese di essere brava o di arrivare chissà dove con le mie storie.
Mi è sempre piaciuto scrivere, sin dalle scuole elementari. Avevo mucchi di quadernetti dove sviluppavo i miei racconti. Alcuni li conservo ancora.

  • Stai già lavorando ad un nuovo romanzo?

Ho terminato da poco la prima stesura del secondo libro de “Le cronache di Neméria”. Dico prima stesura perché ora lo lascerò riposare un po’ nel mio cassetto e lo rileggerò a breve per capire se mi soddisfa davvero, a mente più distaccata.
Il prima possibile vorrei riuscire a dedicarmi al terzo.

  • Devi consigliare il tuo libro a un nuovo lettore. Cosa gli diresti?

Hai mai volato sui draghi? Hai mai avuto l’occasione di incontrare il popolo dei cervi? Ti piacerebbe accompagnare Luis, e i suoi compagni di viaggio, lungo le strade sterrate di Neméria? Se sei incuriosito e vuoi provare a vivere queste nuove esperienze, sfoglia il mio libro e vedi se fa per te!

Domande plus

  • Ti lascio libero/a di aggiungere tutto quello che vuoi sui tuoi romanzi e il lavoro che c’è stato dietro, o il tuo amore per la lettura e la scrittura.
  • Booktrailer: ho ritenuto che potesse essere accattivante proporre un trailer del mio libro in concomitanza all’uscita del volume nelle librerie. Ho chiesto, quindi, ad un paio di amici (che si occupano di rievocazione storica) la loro disponibilità a rivestire il ruolo dei protagonisti. Tra gli attori figurano anche mio fratello e mia cugina che si sono prestati per l’occasione. Graziano Pedersoli, che nel booktrailer interpreta l’orco Krusher, ha curato e realizzato i costumi in qualità di sarto. Il regista e curatore del montaggio è stato l’ing. Francesco Locatelli, che opera nel settore dell’ingegneria civile e si dedica anche alla modellazione grafica e ha realizzato per Brescia Musei un video circa il progetto di riqualificazione del castello di Brescia. La location scelta è stata la mia cascina in montagna, alla quale ho fatto riferimento qualche risposta più sopra, quando vi parlavo di me. Il booktrailer è visibile su youtube e nella home del mio sito.
  • Audiolibro: come lettrice ho ascoltato pochi audiolibri, ma come maestra ritengo che siano uno strumento interessantissimo per permettere a tutti di conoscere una storia. Quindi avevo il desiderio di trasporre Neméria anche in formato audio. Così ho “preso in prestito” la voce di mio papà e ho fatto realizzare l’audiolibro de “La Seconda Rivolta degli Orchi”, che si può ascoltare gratuitamente su youtube o nella home del mio sito.
  • Laboratori bambini e ragazzi: ho e sto producendo attività proponibili nelle scuole o nei centri ricreativi. Alcune di queste proposte ho già avuto modo di sperimentarle e devo dire, con piacere, che ho potuto vedere con i miei occhi quanto siano utili per avvicinare i più giovani alla lettura e per appassionarli ad essa. Se qualcuno fosse interessato a saperne di più rispetto a questa proposta, può contattarmi nei DM dei miei social.
  • Riconoscimenti:

“Neméria la seconda rivolta degli orchi” ha vinto il premio “Miglior libro Dickens Books Awards 2019”. Di seguito riporto la motivazione datami dall’accademia degli artisti di Napoli in occasione della premiazione del mio libro, avvenuta il 25 aprile 2019.

“Una storia ben definita nei numerosi dialoghi che arricchiscono il testo nei minimi particolari, ottima l’esposizione del contesto in cui si svolge la trama, i personaggi e i luoghi immaginari che catturano l’attenzione e trasportano in un mondo magico, un mondo d’altri tempi, un tempo fantastico dove il coraggio sarà il vero protagonista, e dove i principi morali dovranno rimanere saldi nonostante le intemperie e le vicissitudini di molteplici avventure. Un testo limpido e scorrevole, l’autrice possiede ottime capacità interpretative e letterarie che emergono attraverso i capitoli senza mai perdere il filo che unisce tutto il testo. Una storia di altri tempi con valori forti e di grande creatività.

Complessivamente ottimo.

Freebie

Piccola sorpresa per te. Scarica il file per colorare uno dei personaggi del libro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...