@jesslibri · Autori tra le righe · Collaborazione - Autori Emergenti · contributors

Autori tra le righe – @aven9045

Scheda Tecnica

  • Nome autore: Andrea Ventura
  • Titolo opera: Le avventure della pasta
  • Genere: Comico/Umoristico
  • Data di pubblicazione: 21 giugno 2019

Trama

“Le avventure della Pasta” sono una raccolta di sketch comici, rivolti a chi ama la pasta e la mangia quotidianamente ma non ha mai fatto caso alla sua infinità varietà, ché magari ce li ha sempre avuti sotto il naso. Sapevate che gli Spaghetti assieme ai Fusilli possono essere protagonisti di vicende sconclusionate? Loro, così come le Lasagne che si improvvisano tappeti volanti, sono quindi protagonisti di una serie di episodi tutti originali che diventeranno col procedere delle pagine sempre più bizzarri e sconclusionati: avremo un sacco di personaggi sui generis come la Pasta Choux, la quale viene dalla Francia; lo scontro finale fra il Riso e Cous Cous; il compagno Pel’meni che viene dalla lontana Russia ma soprattutto ci sarà tanta cucina italiana: dalle Margherite agli Anelletti; i Ditali che in realtà sono grandi tubi e le immancabili Pennette, le quali saranno complici in tantissime gag!Cinquantadue episodi, dunque, che sono rivolti a tutti coloro i quali cercano un momento di svago, un sorriso dietro una giornata no, un modo per ingannare il tempo mentre si aspetta dal dottore, alla posta, in banca o al supermercato; un modo per rispondere con la forza della risata a tutte le brutture del mondo. Risate che si propongono di essere il “sale” della terra. Il mio terzo libro, dunque, parla di primi!

  • Formati ebook e cartaceo
  • Prezzo Cartaceo €6.24 euro
  • Prezzo Ebook €1.99 euro
  • Dove si trova il romanzo: Amazon
  • Kindle Unlimited?  Sì

Titoli altri libri pubblicati: Le avventure del puntatore, le avventure del pentagramma

Social

Domande

  • Che cosa vuoi dirci di te come persona, oltre che come autore/autrice?

Sono un ragazzo di Palermo che adora ascoltare musica mentre passeggia e vorrebbe fare della scrittura un mestiere vero e proprio, in modo da proporre al meglio un messaggio positivo che parla di gioia e speranza. Ho un blog e tre libri all’attivo, al momento, ma sto scrivendo altri tre libri e ho importanti novità per il 2020. Nel frattempo sto studiando da editor e spero che anche questo aspetto possa aiutare gli altri in modo da dare un parere il più oggettivo possibile.

  • Che cosa ti ha spinto a scrivere questa storia?

Il mio amore per la pasta. Avevo già sperimentato con l’informatica e la musica, ma il terzo libro doveva parlare dei primi, quindi… ma basta coi giochi di parole XD in realtà volevo solamente fare un tour di paste, e la cosa mi ha portato un sacco di soddisfazioni. Spero che possa piacere anche agli altri.

  • Qual è il messaggio del tuo libro?

Vedi, tutti i miei libri, sia quelli che sono usciti che quelli in arrivo, sono preganti di un solo unico messaggio, che è quello di far ridere la gente. A cosa serve, infatti, aggiungere altra tristezza e malinconia? Io vorrei poter fare qualcosa per il prossimo e, se davvero il mio unico talento è questo, voglio poterlo sfruttare al meglio per donare un sorriso al prossimo, dando così il mio contributo a chi è in difficoltà.

  • Che cosa vorresti trasmettere al lettore?

Far ridere, e passare un’oretta senza dover pensare a trame complicate né a misteri da risolvere. Davvero, ho scritto un libro che fa ridere per… ridere, e credimi, sono io il primo ad averne bisogno. Se poi qualcuno vuole condividere questa cosa con me, ben venga. Io di sicuro sto proponendo storie che nessuno mai ha scritto prima, ho creato sempre vicende diverse e ho anche scritto i testi in modo da poter essere letti anche dalla fine, se uno preferisce. Uno alla volta, a saltellare… in modo da essere il più elastico possibile.

  • Come mai hai scelto questo genere?

Per far arrivare al meglio il mio messaggio, il genere umoristico è il migliore. So che al momento non tutti ne leggono e sto incontrando parecchi pregiudizi, ma non intendo recedere. Sono sicuro della validità del mio messaggio e arriverà a tutti.

  • Che cosa ritieni abbia di particolare il tuo romanzo?

Innanzitutto penso che il mio testo abbia molta originalità. In secondo luogo, ho fatto una lunga ricerca per parlare di più paste possibili, infatti all’interno non troveremo solamente spaghetti o lasagne, ma anche i Pel’meni, piatto tipico dell’Est europeo, ma anche il ramen fino ad arrivare alla pasta choux che non è pasta in sé, ma ne conserva pur sempre il nome. Inoltre, gli sketch sono brevi, leggeri, facili da leggere. Il libro è stato pensato per ingannare il tempo in modo da farlo scorrere più velocemente. Inoltre, occorrerebbe dare una seconda rilettura in  modo da capire meglio le battute, anche perché spesso ci sono alcuni riferimenti alla cultura pop.

  • Perché hai scelto di parlarmi di questa storia e non di altre che hai pubblicato?

Semplicemente perché è il libro uscito più recentemente. Dallo scorso giugno a oggi mi sono occupato di promuoverlo sempre e spero che l’idea sia arrivata.

  • C’è un personaggio particolare in cui ti identifichi di più? Se sì, perché?

La mia pasta preferita sono in assoluto gli Anelletti, che appunto fanno parte della tradizione palermitana. Qualche momento al forno e si ottiene un’ottima pasta al forno che è un must domenicale. Personalmente la mangerei sempre.

  • Quando scrivi un romanzo sai già come andrà a finire la storia oppure parti da un’idea generale e poi ti lasci trasportare dal racconto stesso?

Quando scrivo un romanzo di questa portata, intitolo sempre i capitoli. In base al titolo lascio galoppare la fantasia, ma scegliere un titolo è forse il punto di forza di una creazione e il momento più divertente.

  • Cosa rappresenta per te la scrittura? E a che età hai iniziato a scrivere?

La scrittura è per me ancora una valvola di sfogo, ma se prima era esclusivamente quello, adesso è anche il modo perfetto per veicolare il mio messaggio, dato che a parole sono pessimo. Poi dalle parole passo al fatto concreto che è la risata e, se c’è qualche soddisfazione in questo, sono tutte le volte che mi si dice che grazie alle mie parole una persone si è divertita. In questo modo so che il tempo speso non è stato vano. Il giorno in cui le persone non troveranno più divertente quello che scrivo, sarò pronto a smettere. È come un patto.

  • Stai già lavorando ad un nuovo romanzo?

In effetti sì! Il mio prossimo romanzo si intitolerà “Le avventure di…” e credetemi, il prossimo argomento sarà una vera chicca! Tutto quel che posso dire è che sarà il libro più profumato di sempre. Avete capito…?

  • Devi consigliare il tuo libro a un nuovo lettore. Cosa gli diresti?

Fidati, il mio nuovo libro è diverso dagli altri perché parla di pasta! A chi non piace la pasta! È pure commestibile! Parlo anche di ramen, spaghetti e persino di forchette e coltelli, per chi gli piace il genere! Insomma non puoi perderlo, sono risate tutte salate! E, per chi lo compra, riceverà uno spaghetto. Credo. O era un’orecchietta? Purché non facciate gli orecchioni alle pagine!

Domande plus

  • Ti lascio libero/a di aggiungere tutto quello che vuoi sui tuoi romanzi e il lavoro che c’è stato dietro, o il tuo amore per la lettura e la scrittura.

Di solito dedico qualche ora alla scrittura, con o senza sottofondo, perché mi piace molto comunicare con l’esterno attraverso i miei libri, e soprattutto conoscere cosa pensano i lettori di me. Trovo che sia importante dare un po’ di coerenza fra autore e libro, quindi se c’è una cosa che mi sono ripromesso è quella di cazzeggiare coi miei lettori, pertanto sono sempre disponibile a parlarne, avere considerazioni e perché no consigli su come posso migliorare. Penso questo, poi il fatto stesso che il libro faccia venire fame, beh, è un effetto collaterale.

4 pensieri riguardo “Autori tra le righe – @aven9045

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...