@dinaderasmo · Collaborazione - Autori Emergenti · contributors · Recensione · Romance

Recensione – Sei ore per amarti – Roberta Vassena

Possono 6 ore cambiare il tuo approccio alla vita? Entrare nella vita di un’altra persona attraverso i suoi pensieri può far uscire quella parte nascosta di te che credevi non avere?

Scheda Tecnica

  • Titolo: Sei ore per amarti
  • Autore: Roberta Vassena
  • Editore: STREETLIB (21 marzo 2019)
  • Copertina flessibile: 9,98 euro link
  • Formato ebook: 5,00 euro link

Trama

Costretto da un ritardo a trascorrere sei lunghe ore in aeroporto, Nick cercherà un modo per evadere da tutti i suoi problemi e inaspettatamente un incontro/scontro con una sconosciuta cambierà la sua vita per sempre…

Recensione

Bene fanciulle questo romanzo risponde a queste due domande e devo dire che ci riesce benissimo!!!

Prima di addentrarmi nella storia però vorrei dire che di solito non scelgo questo genere di libri quindi potete capire il mio stupore quando finita la lettura avevo un  sorriso di soddisfazione stampato in faccia!!! Ma non perdiamo tempo readers e iniziamo subito con i personaggi di 6 ore per amarti e le loro vite che si intrecciano in aeroporto precisamente a Parigi. Nick è un giornalista e si trova all’aeroporto di Milano per prendere un volo che lo porterà a New York, lì lo aspetta un importante intervista che dovrebbe segnare il suo riscatto sia in campo lavorativo sia umano. Eh sì, perché Nick alla soglia dei trent’anni ancora non ha trovato il suo posto nel mondo, è un tipo ribelle, scapestrato, donnaiolo, la pecora nera della sua famiglia, un tipo per niente affidabile per intenderci basterebbe dirvi che è il classico uomo con la sindrome di Peter Pan, quelli che non voglio crescere perché crescere vuol dire prendersi responsabilità ed è l’ultima cosa che vogliono. In aeroporto Nick scopre che il suo volo partirà con ben 6 ore di ritardo, e cosa farebbe ognuno di noi davanti ad una scocciatura del genere??? Prima si impreca di tutto e poi ci sono due opzioni shopping nei negozi all’interno dell’aeroporto o bar giusto?? Beh il nostro Nick opta per la seconda non sapendo però che quella meta così banale porterà a dei risvolti incredibili, è qui infatti che Nick si scontra con una ragazza che ha appena lasciato il tavolino del bar,lui si siede al suo posto e……….trova il diario della stessa che nella fretta ha dimenticato. Inizia così la lettura di questa spaccato di vita di Michela detta Mischelle che porterà Nick a riflettere su tante cose prima fra tutte la sua relazione con Claudia, ai momenti vissuti assieme a lei fino al tragico epilogo della loro storia finita per volere di lui che trovandosi difronte ad una nuova realtà nella vita della sua donna come tutti gli uomini “stronzi “ cosa fa? Ovviamente scappa, ma le parole di Michela porteranno Nick a fare un viaggio dentro se stesso, perché sarà nel coraggio di Michi che lui troverà la forza di cambiare le sue scelte.

Cosa farà il nostro giornalista squattrinato? Sarà in grado di lasciare la sua “isola che non c’è” per fare il grande salto?

E la nostra Michelle, come cambierà la sua vita dopo l’ultima pagina del diario?

Beh ragazze se volete scoprirlo non vi resta che leggere questo romanzo.

La vostra Dina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...