@dinaderasmo · contributors · Recensione

Recensione – La scelta – Gillian McAllister

Ogni scelta ha delle conseguenze…

Scheda Tecnica

Trama

Dopo aver passato la serata con la tua migliore amica, stai tornando a casa, da sola. Non c’è nessuno in giro. Poi sentì il rumore che ogni donna teme. Passi. Qualcuno ti sta seguendo. E si avvicina. Sei sicura: è lui,il tizio che ti ha importunato nel bar. Insistente, molesto. I passi sono sempre più vicini. Ormai lui è proprio alle tue spalle. Allora reagisci d’istinto.Ti giri. Lo spingi via. L’uomo perde l’equilibrio e cade lungo la scalinata. Rimane immobile, con la faccia a terra. E adesso? Devi fare una scelta.

Restare 

Chiami un’ambulanza. Soccorri l’uomo e scopri che non è quello del bar. Ora devi convincere la polizia, tuo marito, la tua famiglia e i tuoi amici che sei innocente. Che ti sentivi in pericolo. Che non hai fatto nulla di male. Che è stato un’incidente. Riuscirai a dimostrarlo?

Scappare

Ti guardi attorno. Nessuno ha visto niente. Te ne vai. E il giorno dopo scopri che l’uomo è morto. E che non era quello del bar. Ora devi solo distruggere tutte le prove che possono collegarti a lui. E mentire, a tutti. A tuo marito, alla tua famiglia, ai tuoi amici. Riuscirai a resistere?

Recensione 

Potevo rimanere indifferente a un libro con una trama come questa? Ovviamente no!!!! E la mia curiosità è stata ampiamente ripagata con un libro che ti tiene incollata dalla prima all’ultima pagina, in un crescendo di emozioni e sensazioni strane come “strana” è la protagonista. Il romanzo infatti è più un thriller psicologico, dove entreremo nella testa di Joanna e ne conosceremo i pensieri più torbidi e intimi rimanendone affascinati. Joanna ha un carattere particolare se da una parte è il prototipo della persona insicura e indecisa, dall’altra parte è una sognatrice con una capacità di innata di captare i pensieri e lo stile di vita di ogni persona che incontra. La trama fa già da spoiler, quindi capite subito che la sua vita verrà stravolta da un episodio tanto tragico quanto sorprendentemente casuale e inaspettato, avrete la possibilità di vedere con gli occhi di Joanna cosa accade se la sua scelta è quella di Restare o di Scappare. Il libro è un alternarsi continuo tra le due scelte, che decida di Restare o di Scappare subirà conseguenze a cui non potrà in alcun modo sottrarsi. Un thriller psicologico che mi è piaciuto molto, lo stile della scrittura è incalzante scorrevole, l’unica nota negativa sono le continue fantasie della protagonista su ogni persona incontrata, una può andare due va bene, ma oltre annoianoun po’, ma è un dettaglio che comunque non toglie nulla al romanzo. Lo consiglio a tutti anche a chi non è un appassionato del genere, una trama inusuale da non perdere!!!!

Voto 4/5

“E poi agisco,senza nemmeno rendermene conto. Mi volto. Lui ha il viso nascosto dal cappuccio, ma lo riconosco dall’andatura. Gli do una spinta decisa, la più forte che abbia mai dato in vita mia. Lui cade. Lo guardo rotolare giù per la scalinata di cemento. La paura è uno sciame di calabroni che incomincia a ronzare nella bocca dello stomaco. Oddio. Cos’ho fatto? Dovrei andare ad aiutarlo, chiamare un’ambulanza, confessare……oppure dovrei fuggire?”

Un bacio dalla vostra Dina!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...