Amministratrice @unteconlapalma · Collaborazione - Autori Emergenti · Recensione

Recensione – Margherita e punto

Buongiorno fanciulli oggi parliamo di un libro molto piccolino ma che stupisce più di tanti “mattoni” come piace chiamarli io.
Iniziamo dal principio.

Scheda Tecnica

Sinossi

Questa non è una favola per bambine!O meglio, non per le bambine cui stai pensando, quelle che saltano nelle pozzanghere, si sbucciano le ginocchia, strillano e fanno i capricci. E nemmeno quelle occhialute che se ne stanno sedute in un cantuccio, con un libro da colorare tra le mani. Questa è una favola per la bambina che è dentro di te, quella che ne ha viste tante, ne ha passate tante, e ad ogni brutto colpo è sopravvissuta. Quella che per proteggersi ha cercato un nascondiglio in fondo al cuore e vi si è rannicchiata. Quella che si mette le mani sugli occhi, per non assistere alle brutture del mondo che la circonda. Ecco, questa favola è per quella bambina, e se avrai la voglia, la pazienza e la costanza per arrivare fino in fondo a queste pagine te ne accorgerai… oh sì che te ne accorgerai, e finalmente la vedrai tornare a sorridere.

Recensione

Per prima cosa vorrei iniziare citando e confrontando le mie impressioni in merito alla copertina dalla semplicità sconvolgente che dimostra personalità nella sua neutralità. Un petalo che dimostra la singolarità del nostro io e gli attimi di vita con gocce piene di sogni e realtà. La nostra protagonista e margherita, una ragazza senza particolarità aspettativa nella vita, trascinata da tutto e tutti, in un vortice chiamato vita. Una ragazza che in alcuni casi viene sfruttata, usata con un oggetto, un fiore decorativo ma senza nessuna valenza, anche l’utilizzo di questo fiore come simbolo di questa storia ha il suo perché, sia per il nome della protagonista che per il significato in se, significato margherita.
La vita porta margherita ad affrontare il lato negativo della vita e dopo l’ulteriore sconfitta, in lei nasce qualcosa, un mutamento sia mentale che fisico diventando una gerbena rossa, capendo cosa vuol dire amare e l’amore nella sua più alta rappresentazione.

[…]”Così come sei, con tutte le tue contraddizioni. Forte e fragile, discreta ed imprudente, timida e sfacciata. Te e l’altra te. Così. Ora lasciamo passare questa notte che, vedrai, non ci darà dolore”.[…]

Perche in tutte le favole abbiamo un lieto fine, l’amore vero non va cercato ma sara lui a trovare Margherita, me e te…Una storia che può aiutare tutti, giovani e adulti, con poca e grande esperieza, lasciando un messaggio comprensibile da tutti e consigliato anche per la tenera età come favola grazie anche alle illustrazioni molto limpide e chiare nel complesso.

[…]Nella sua vita aveva conosciuto tante emozioni: l’euforia, l’infatuazione, la tristezza, la malinconia, il dolore. Non avrebbe saputo dire se quello fosse amore, ma di certo era qualcosa che, alla sua idea di amore, ci somigliava.[…]

Margherita sono io, sei tu, siamo noi…

Raccontami la tua storia, invia una mail a: margheritaepunto@gmail.com

#cercamargherita

2 pensieri riguardo “Recensione – Margherita e punto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...