Amministratrice @unteconlapalma · Recensione

Recensione – Due cuori in affitto – Felicia Kingsley

Un viaggio di piacere, una vacanza estiva presso una mega villa lussuosa di una coppia divorziata, cosa può andare storto?

Due coppie, perfettamente diverse ma variegate, inizieranno una convivenza forzata nella villa della ex coppia Hamptons, le coincidenze finiscono qui??? Naaaaaaaaa!!!

Prima di iniziare ci tengo a ringraziare Felicia per la dedica sul volume. Ci tengo molto.

Gli faccio una radiografia al volo: jeans aderenti strappati, camicia troppo sbottonata, tatuaggi in bella vista, barba di tre giorni, collane di pelle e cuoio, bracciali, anelli. «Senti un po’, Pirati dei caraibi, proprio tu parli?»

«Sì, proprio io», ribatte incrociando le braccia sul petto con aria compiaciuta.

«Anticristo e vanesio».

«Anticristo della pagina stampata. Sii specifica, ci tengo ai miei titoli».

Da una parte abbiamo Blake Avery, scrittore famosissimo dalle vendite esorbitanti, dedito all’alcool, bella compagnia e sveglia costante all’ora di pranzo. La sua accompagnatrice è Cheyenne Evans, attrice di dubbia bravura ma dal fisico chirurgicamente modificato che lavora sul set di The Elite.
Dall’altra parte abbiamo Summer Hale, vegetariana amante dello yoga e sceneggiatrice per professione, collabora per la produzione di The Elite. Il suo compagno George Sullivan, critico letterario con un inconfondibile odio profondo per i lavori di Blake Avery.
Un quadro completo e dalle risate assicurate.
Per un serie di eventi le due coppie subiranno dei cambiamenti, rimanendo in casa solo Blake e Summer a condividere questa villa, per tutta l’estate, con una serie di regole di civiltà che dureranno estremamente poco (spoiler ahahaha).

Scheda Tecnica

Altri titoli:

  • Matrimonio di convenienza – Gennaio 2018
  • Stronze si nasce – Febbraio 2018
  • Una cenerentola a Manhattan – Novembre 2018

Una serie di episodi dal trash e risate assicurate, un libro dalle botte e risposte continue tra i nostri protagonisti.
Devo dire che nel complesso il libro e stato di mio gradimento, tra divertenti risate e battute pungenti, ho passato dei momenti molto piacevoli, offrendomi, nel complesso, una chiave di lettura completa e precisa.

«Sì, se la mia vita sentimentale fosse paragonabile al mercato immobiliare, posso tranquillamente dire che il mio cuore è in affitto: nessuna stabilità, nessuna certezza, nessun progetto a lungo termine, nessun posto da chiamare casa. Avrei tanto voluto che George fosse casa mia e invece, mi ha dato lo sfratto. Un cuore in affitto».

Uno dei dettagli che sono apparsi chiari, per chi ha letto tutti i libri di Felicia è la sua costante nelle storie. Una ragazza subisce diverse ingiustizie e l’uomo di turno, oltre ad innamorarsi di lei, mette la protagonista femminile di fronte ai problemi della vita cercando di consigliare come proseguire. Nei vecchi volumi, il tutto si amalgamava bene, perché le nostre protagoniste che, subendo ogni tipo di cattiverie, avevano la forza e la grinta di rispondere alla vita, in questo caso ho visto diminuire questo aspetto.
Questa ripetizione di fondo ha reso la lettura bella ma con una nota negativa. Non sono riuscita a trovare una grande morale, diversa e discordante da quella racchiusa nei suoi vecchi volumi. Speravo in un piccolo cambio di rotta.

«A questo punto, forse, provare a reinventarti. Dall’abitudine alla noia il passo è breve e noi lettori siamo esigenti. Io sono solo una, ma non aspettare che questa diventi l’opinione di cento, perché allora sarà troppo tardi. Sei un autore da cinque stelle, non da tre, ma questo non vuol dire che non puoi sbagliare. In tutti questi anni ti sei dato una regola, forse è giunto il momento di romperla».

Ho trovato una storia molto easy, quasi troppo in alcuni casi. Un libro da leggere sulla sdraio, senza dare troppo peso alla storia. Una piacevole distrazione.
La scrittura di Felicia per me e ormai chiara, il modo di descrivere è sempre molto leggero mai invadente, ho trovato piu scene di “collutazione” tra Blake e Summer, mai troppo spinti e sempre con stile elegante e leggero. Nel complesso però non sono mai riuscita a familiarizzare con loro, non mi sono legata veramente ai due protagonisti, forse perché avevo ben chiaro da subito dove stava andando la storia.
La struttura della scrittura è Pov, dal punto di vista dei due protagonisti.

Consigli questo libro? Sì, se desideri una lettura leggera e frizzante, dalla storia d’amore scritta dalle primissime battute.

Voi avete letto questo libro? Cosa ne pensate? Vi piace?

Ringrazio libri_e_nuvole per questa lettura condivisa, vi invito a vedere la sua recensione sul blog e su Instagram.

Un bacio dalla vostra Palma

Sinossi

La commedia romantica più attesa dell’anno
Autrice del bestseller Matrimonio di convenienza

Summer ha ventisette anni ed è californiana. Blake ne ha quasi trentatré ed è un vero newyorkese. Lei aspira a diventare una sceneggiatrice di successo, ma per ora è solo assistente del direttore di produzione di una serie tv. Lui è uno scrittore da svariati milioni di copie e i suoi bestseller sono sempre nella classifica dei libri più venduti. Summer è fidanzata con un uomo molto più grande di lei, mentre Blake è single per vocazione. Lei è una persona ordinata, precisa e mattiniera, fa yoga e beve tè verde; lui fa colazione con un Bloody Mary e due sigarette, vive nel caos e non si sveglia mai prima delle due del pomeriggio. Summer e Blake non hanno proprio niente in comune, a parte una casa delle vacanze negli Hamptons, che per un mancato passaggio di informazioni è stata affittata a entrambi. Qualcuno se ne deve andare, ma tutti e due hanno ottime ragioni per restare. E le ragioni potrebbero aumentare con il passare dei giorni…

Il nuovo imperdibile romanzo dall’autrice italiana ai primi posti delle classifiche
Hanno scritto di lei:
«Geniale.»
Grazia
«Uno spasso assicurato.»
Gioia
«Regina delle vendite come E. L. James e Anna Todd.»
Il Corriere della Sera

Felicia Kingsley

è nata nel 1987, vive in provincia di Modena e lavora come architetto. Matrimonio di convenienza, il suo primo romanzo inizialmente autopubblicato, ha riscosso grande successo in libreria con Newton Compton ed è diventato il secondo ebook più letto del 2017. Stronze si nasce e Una Cenerentola a Manhattan sono stati nella classifica dei bestseller per settimane. Due cuori in affitto è il suo quarto libro.

6 pensieri riguardo “Recensione – Due cuori in affitto – Felicia Kingsley

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...